Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

ADEGUAMENTO IMPIANTI ELETTRICI

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Adeguamento impianti elettrici, come funziona

Tra le mura di casa, all’interno di una abitazione efficiente e sicura, è di fondamentale importanza l’adeguamento degli impianti elettrici. Si tratta della sostituzione o del rifacimento dell’impianto elettrico per adeguarlo alle norme in vigore e agli standard tecnici.

 

Tendiamo spesso a non accorgerci che in una casa moderna praticamente tutto viene alimentato tramite elettricità. Quest’ultima deve transitare attraverso cavi, fili e prese in totale sicurezza, senza incappare in fastidiosi black out o peggio correndo il rischio di scosse, folgorazioni, incendi.

 

Se si comprendono gli ovvi motivi di sicurezza e di funzionalità dell’impianto, meno intuitive sono le ragioni per cui adeguare gli impianti elettrici consente un risparmio energetico ed economico sul medio-lungo periodo.

 

Diversamente dalla semplice messa a norma, il rifacimento dell’impianto elettrico, dal punto di vista amministrativo, è considerato un intervento di manutenzione straordinaria. Il rifacimento richiede infatti sempre l’esecuzione di opere di muratura come, per esempio, per la realizzazione delle tracce in cui inserire le nuove canaline per il passaggio dei cavi.

 

Un impianto a norma garantisce un notevole taglio sui costi e, con gli incentivi statali per l’efficientamento energetico, si può accedere anche alle detrazioni fiscali.

Impianto elettrico casa, tutti i componenti

L’impianto elettrico consiste in un sistema di cavi, conduttori e accessori grazie al quale viene erogata l’energia elettrica in un edificio. I componenti principali sono:

  • Contatore, a cui è affidata la gestione alla rete elettrica. Si trova o all’interno dell’abitazione (ufficio, negozio), oppure nel locale dedicato che ospita i contatori, come nel caso dei condomini.
  • Quadro elettrico, è collegato al contatore, si trova nell’unità immobiliare e consente di distribuire l’energia elettrica al suo interno.
  • Interruttori magnetotermici differenziali, comunemente denominati “salvavita” e di solito divisi per circuito luci e circuito forza motrice.
  • Linee elettriche o dorsali, ospitano i cavi che dal quadro elettrico si diramano verso l’abitazione.
  • Cassette di derivazione, suddividono le linee elettriche verso i punti di destinazione.
  • Punti luce, tutti i punti in cui l’energia elettrica è utilizzabile.
  • Frutti, interruttori e prese.

Lo schema dell’impianto elettrico di casa

Quando si tratta di una nuova realizzazione o di un rifacimento è decisivo partire con il piede giusto: la prima cosa da fare è la progettazione dell’impianto elettrico.

 

Il progetto è lo schema elettrico: un professionista misura la planimetria della casa, valuta la struttura adatta dell’impianto elettrico, comprende le esigenze della famiglia, studia la disposizione dell’arredamento nella casa.

 

Quindi, valuta quali sono i punti più appropriati per installare elettrodomestici grandi e piccoli, scegliendo qual è la rete di distribuzione delle prese di corrente più uniforme e coerente. Alla fine il professionista raccoglie il lavoro in tre documenti:

  • Lo schema elettrico: progetto grafico che illustra le componenti elettriche dell’impianto e i percorsi dei collegamenti.
  • Il computo metrico: documento con cui l’installatore incaricato stima il prezzo dei lavori per l’impianto, specificando tipo e costi dei materiali, dei dispositivi e della manodopera.
  • La dichiarazione di conformità dell’impianto elettrico (dopo l’esecuzione dei lavori): è il certificato che assicura che l’impianto è stato realizzato secondo le norme tecniche e a regola d’arte. È l’unico documento che attesti la conformità alle norme vigenti dell’impianto eseguito.

 

Adeguamento impianto elettrico, dimensioni abitazione  Prezzo medio
50 metri quadrati da 1.750  e 3.000 euro
80 metri quadrati da 3.000 a 5.000 euro
100 metri quadrati da 4500 a 6500 euro
150 metri quadrati da 6.000 a 9.000 euro

Impianto elettrico, quanto costa

Prima cosa importante da sapere: in una ristrutturazione di casa il prezzo di un impianto elettrico si calcola in punti luce e non in metri quadri. Si chiama punto luce qualsiasi punto di casa in cui viene erogata energia elettrica: prese elettriche, interruttori, deviatori, lampade, faretti, ecc.

 

Il costo del punto luce si aggira intorno ai 50 euro minimi, che comprendono fornitura e posa in opera. Il prezzo in base al metro quadro è di 46 euro, includendo tutte le lavorazioni necessarie alla realizzazione dell’impianto elettrico di casa a norma, compresi i materiali (tubi, fili, scatole, …), ma senza considerare le e le finiture finali.

 

Punto luce Prezzi medi
Punto collegamento citofono da 50 a 55 euro
Punto di comando termostato da 55 a 65 euro
Punto predisposizione elemento di allarme da 50 a 55 euro
Punto alimentazione tapparelle elettriche da 55 a 60 euro

 

Il costo dell’impianto elettrico è comprensivo dei costi da sostenere per il prezzo del quadro elettrico, del progetto e delle eventuali opere di muratura per le tracce.

 

Le opere murarie comprendono il costo per la realizzazione delle tracce, apertura e chiusura, ed eventuali altri lavori connessi. Se quantificati al metro lineare, il costo delle tracce per un impianto elettrico oscilla dai 12 ai 15 euro/ml.

 

Dal punto di vista amministrativo, un impianto elettrico deve essere certificato a norma di legge con consegna del libretto di impianto. Generalmente i professionisti comprendono il collaudo e la consegna della certificazione all’interno del costo dell’impianto elettrico a punto luce.

 

 

 

 

Domande frequenti:


Aziende consigliate da noi

Stile e Sicurezza

Stile e Sicurezza, a Milano in via Conca del Naviglio 5, è un'azienda leader nel campo della sicurezza a Milano...

Chiedi preventivo
Idrolux

Idrolux snc ha sede a Milano e si occupa del commercio di materiale elettrico, per l’illuminazione, idraulico e...

Chiedi preventivo
La Nuova Idraulica 73 di Mantoan Maurizio

L'azienda si occupa di installazione impianti di riscaldamento, impianti idrotermosanitari, impianti di...

Chiedi preventivo
Trilux Impresa Multiservizi

La Trilux Multiservizi è un' azienda che opera nel settore delle pulizie e servizi per aziende ,...

Chiedi preventivo
Elettrosat impianti elettrici - Antenne - Condizionatori

Installazione di antenne singole e centralizzate. Antenne satellitari, terrestri e per digitale terreste....

Chiedi preventivo
Licari impianti

La nostra ditta nasce nel 1991 ed è specializzata nell’installazione di impianti idraulici, elettrici e...

Chiedi preventivo
Officine Ariotti

Fabbri, serramenti ed infissi, carpenteria in ferro - Portoni, inferriate, persiane, cancelli, ringhiere...

Chiedi preventivo
Giametta A. S.r.l. Acqua Luce Gas

La Giametta A. è attiva sul mercato dal 1974 e si occupa di impianti e riparazioni idrauliche, elettriche e di...

Chiedi preventivo