Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

PULIZIA CONDIZIONATORE

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Pulizia del condizionatore: come si effettua e quanto costa

La pulizia del condizionatore è un processo necessario da effettuare con una certa frequenza per poter garantire un buon funzionamento e prolungare la vita media del dispositivo.

 

Il condizionatore è un compagno immancabile nella stagione invernale come quella estiva per ripristinare una temperatura più confortevole. Apprezzato nelle abitazioni private come negli uffici, il suo frequente uso ne richiede la giusta manutenzione, soprattutto per quanto riguarda la pulizia che deve essere effettuata con una certa regolarità.

Perché pulire il condizionatore

Oltre ad aiutare il dispositivo nel suo lavoro quotidiano – evitando inutili affaticamenti ed allungarne la vita media di funzionamento-, la pulizia contribuisce ad alleviare problemi di allergie, per evitare che possa scaturire fastidi o pruriti a naso e gola anche dei soggetti non allergici. Muffe, funghi e batteri sono infatti soliti depositarsi nelle parti nascoste del condizionatore.

 

Data l’importanza della pulizia e la frequenza con cui doverla effettuare, se stai pensando di svolgere il lavoro in autonomia devi sapere che esiste una legge al riguardo. Se hai in casa un condizionatore con una potenza maggiore a 12KW ed alimentato con gas R32, non è possibile svolgere il lavoro in autonomia, ma dovrai chiamare un esperto del settore come da normativa.

Come si effettua la pulizia

Spesso si tralascia la manutenzione e anche la pulizia del motore esterno del condizionatore che rappresenta il cuore del funzionamento, privilegiando la parte interna. È importante invece, soprattutto dopo un periodo di lunga inattività, effettuare una pulizia più o meno approfondita prima di rimetterlo in funzione. La frequenza di pulizia è circa una volta ogni sei mesi, o almeno una volta l’anno.

 

Il tecnico potrà anzi tutto togliere l’alimentazione elettrica per evitare scosse. Quello che tu potresti fare è limitarti alla pulizia della sola parte esterna del motore con una scopa o un pennello asciutto e pulito. La prima cosa da fare infatti è rimuovere la polvere che si è accumulata. Non aiutarti con prodotti sgrassanti se non per la sola parte esterna e lontano dalle parti sensibili. Anche una spazzola elettrostatica o uno swiffer sono adatti per raggiungere gli angoli più nascosti e quindi potenzialmente più sporchi.

 

Dopo aver proceduto con il fai da te per la sola rimozione della polvere sulla parte esterna, da ora in poi potrai affidarti ad un tecnico specializzato che si occuperà di staccare la scocca togliendo le viti e prestando attenzione a posarle in un luogo ben visibile per poi reinserirle. Il tecnico presterà le dovute attenzioni nel non far raggiungere eventuali prodotti liquidi nei pressi della parte elettrica, ad iniziare dai cavi. Prima di passare all’applicazione di prodotti, come per la parte esterna bisognerà rimuovere la polvere magari aiutandosi con un pennello di piccole dimensioni per raggiungere le parti più difficili.

Pulire la ventola

È uno degli elementi che dà più all’occhio e che presenta maggior detriti di sporco a causa del suo continuo movimento. Un panno in microfibra appena umido sarà quel che fa al tuo caso, per lo sporco più ostinato ci si può affidare a prodotti leggeri sgrassanti anche se il loro impiego non è accettato da tutti gli esperti del settore -e ad ogni modo deve essere fatto con molta parsimonia.

I suggerimenti

Per poter sfruttare un dispositivo il più a lungo possibile, oltre a garantire la manutenzione e la pulizia in modo frequente, è utile posizionare il motore in una zona protetta e rialzata da terra così da evitare che il terriccio lo raggiunga. Se non lo usi per un certo periodo, il consiglio è quello di applicare un telo intorno con tanto di lacci. Riguardo le alette, potrai far dare una controllata per verificare che il loro stato sia ancora funzionale. È possibile eventualmente raddrizzarle con uno specifico pettine per avere la massima efficienza in termini di prestazione.

Quanto costa la pulizia del condizionatore?

La sola pulizia del motore esterno prevede un costo medio di circa 80 €, ma quando si parla di pulizia del condizionatore, il servizio include spesso anche la parte interna, dove il tecnico provvede a valutare lo stato di usura dei filtri ed eventualmente procede alla loro sostituzione. Guarda la tabella di seguito per conoscere da vicino i prezzi secondo il tipo di intervento. Ricorda che le cifre sono indicative e possono variare secondo regione; tramite la piattaforma di Pg Casa puoi richiedere preventivi gratuiti per ricevere più offerte e scegliere quella che meglio soddisfa le tue esigenze.

 

Tipologia di intervento Costo medio
Pulizia motore esterno 80 €
Pulizia filtri dei condizionatori 80 €
Sanificazione di una unità (mono split) 80€ – 100€
Sanificazione di due unità (dual split) 130€ – 150€
Sanificazione di più due unità (multi split) 30€ – 40€ per unità aggiuntiva

 

Domande frequenti:

  • Come si pulisce il motore esterno del condizionatore?

    La parte visibile del motore esterno del climatizzatore è possibile pulirla in modo autonomo con una spazzola o un panno per rimuovere la polvere, mentre la parte interna-oltre alla griglia-è solitamente dedicata all'intervento di pulizia da parte di un tecnico.

    Richiedi un Preventivo su PG Casa

  • Come eseguire la manutenzione al condizionatore?

    Eseguire una corretta manutenzione vuol dire controllare la funzionalità delle componenti interne e pulirle almeno una volta l'anno. Bisognerà pulire la parte esterna del motore come la parte interna dello split, verificando eventuali perdite di gas refrigerante.

  • Come risparmiare sulla pulizia del condizionatore?

    Dedica la giusta manutenzione e pulizia secondo i tempi indicati per allungare la vita media del dispositivo e scongiurare eventuali problemi. In caso di guasti, richiedi più preventivi tra cui scegliere e affidati solo agli esperti sfruttando la garanzia fino al termine.


Aziende consigliate da noi

Tda Climatizzazione

L’azienda TDA Tecnologie dell’Aria si trova a Milano, dove si occupa della vendita di impianti per aria e per...

Chiedi preventivo
Idrolux

Idrolux snc ha sede a Milano e si occupa del commercio di materiale elettrico, per l’illuminazione, idraulico e...

Chiedi preventivo
Musilli Fabio Climatizzazione

Musilli Fabio Climatizzazione ha sede a Milano. Vanta notevole esperienza nella vendita, installazione ed...

Chiedi preventivo
Elettrosat impianti elettrici - Antenne - Condizionatori

Installazione di antenne singole e centralizzate. Antenne satellitari, terrestri e per digitale terreste....

Chiedi preventivo
A.M. Assistenza Milano

A.M. Assistenza Milano è specializzata nella vendita e assistenza di elettrodomestici e condizionatori. Per...

Chiedi preventivo
Supermario24

Multiservice Fabbro Pronto Intervento svolge la propria attività a Milano. Tecnici specializzati sono a...

Chiedi preventivo
Itei - Assistenza Elettrodomestici

ITEI sas è un centro di assistenza elettrodomestici. Dal 1972 opera come centro di assistenza autorizzato...

Chiedi preventivo
C.E.I.R. SERVICE

C.E.I.R. Service è un'azienda che vanta notevole esperienza nel settore dell'edilizia. Si avvale di un team...

Chiedi preventivo