Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

RISANAMENTO CANNE FUMARIE

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Risanamento della canna fumaria: come avviene e quali sono i costi

Il risanamento della canna fumaria è un servizio necessario in caso di vecchi camini, problemi di tiraggio o al sistema di riscaldamento.

 

Risanare la canna fumaria vuol dire modificare o sostituire la canna fumaria: si tratta di un procedimento di cui possono avere bisogno i camini di vecchia generazione che non sono compatibili con i sistemi innovativi e le normative vigenti. In pratica, si tratta di un adattamento strutturale di un vecchio camino -o di uno con semplici malfunzionamenti- per renderlo funzionale ed efficiente come quelle attuali. In alcuni casi, è una procedura obbligatoria per legge, come nel caso delle ristrutturazioni.

Perché fare il risanamento?

Sono vari i casi in cui è necessario un servizio di risanamento, ad iniziare dall’uso di un nuovo combustibile: se passi ad esempio dal gasolio a metano, nella canna fumaria potrebbe formarsi della condensa a causa della diminuzione della temperatura, per questo il risanamento è necessario. Inoltre, è obbligatorio in caso di ristrutturazione o se si riscontrano malfunzionamenti generali dovuti ad una costruzione ormai vecchia che crea problemi con il tiraggio o per la presenza di condensa nella struttura.

Come avviene il risanamento

Il risanamento dei camini consiste in una procedura di adattamento integrale o completo nel sistema di riscaldamento dei camini, secondo il caso. Per alcuni camini basterà sostituire una parte datata per migliorare le prestazioni sia in termini di efficienza che di sicurezza ed ottenere un dispositivo al passo con i tempi. In altri casi, quando il camino presenta una situazione d’insieme che necessità di maggiore manutenzione, si effettua la sostituzione totale per adeguarsi alle tecniche innovative dei modelli attuali.

La legge

Il procedimento viene regolato dalla normativa di risanamento dei camini e delle canne fumarie, in particolare UNI 10845, che sancisce il bisogno di ammodernamento della struttura tramite l’uso di materiali e rivestimenti specifici adeguati.
Non tutti i materiali sono infatti idonei, ed alcuni non lo sono per particolari tipologie di camini. La normativa interviene proprio nello specificare quali caratteristiche i materiali devono avere per poter garantire l’efficienza e la sicurezza, devono infatti essere resistenti: alle componenti chimiche dei fumi scaturiti dalla combustione, agli sbalzi e alle pressioni termiche, alle sollecitazioni meccaniche e alla manutenzione ordinaria e straordinaria di pulizia e manutenzione.

Risanamento con tubi

Sono presenti più tecniche per svolgere il risanamento dei camini e delle canne fumarie, in base alla scelta operata dalla realtà di riferimento. Ne esistono due tradizionali, ovvero quella con i tubi in acciaio e quella con la manichetta. Nel primo caso, si tratta di un procedimento così frequente da essere impiegato anche tramite il fai da te, in questo caso si ripristina la canna fumaria tramite un tubo in acciaio inox, rendendo l’operazione semplice e veloce. L’intubamento con un nuovo tubo in acciaio è la tecnica più intuitiva per i problemi del condotto fumario irregolare, i tubi infatti hanno una struttura particolarmente flessibile e sono capaci di adattarsi ad ogni forma.

Risanamento con manichetta

La seconda tecnica più usata è quella che avviene con l’ausilio della manichetta, in particolare si tratta di un tubo di modeste dimensioni ma flessibile che facilita l’inserimento di resine termoindurenti nelle parti interne del camino. Una volta inserita, la manichetta è gonfiata ad alta pressione con del vapore, per far sì che la sostanza aderisca alle pareti. Il rivestimento interno permette così al camino di resistere alle alte temperature, alla condensa e alle sollecitazioni meccaniche. Il materiale inserito all’interno che va a ricoprire le pareti del camino, una volta raffreddato, si vetrifica.  Si ricorda che tale tecnica non è adatta a tutti i camini, ma solo a quelli che abbiano il marchio CE, ed inoltre non può essere impiegata con impianti che abbiano una potenza oltre ai 35 KW.

Risanamento nei condomini

Nel caso dei condomini, la pratica è più complessa: se il condominio non è una struttura nuova o recente costruzione, l’adattamento del risanamento consiste nel tipo di materiali come nella capacità di tiraggio. Si può procedere con la sostituzione della singola canna fumaria, ma prima è necessario effettuare una verifica preventiva come sancito dalla normativa UNI 10845. Se la verifica non andasse a buon fine, si procede intubando la canna fumaria con condotti per ogni abitazione e si realizza una nuova canna fumaria per tutto il condominio.

Quali sono i costi per il risanamento della canna fumaria?

Guarda la tabella di seguito per conoscere i costi medi per il risanamento della canna fumaria, variabili secondo metratura. Ricorda che i prezzi possono variare in base alla regione e all’impresa di riferimento, se vuoi conoscere il prezzo del tuo intervento, tramite la piattaforma di Pg Casa puoi richiedere più preventivi gratuiti e selezionare quello che meglio rispecchia le tue esigenze.

 

Servizio di risanamento della canna fumaria Costo medio
Canna fumaria fino a 6 m € 200- 1.000
Canna fumaria fino a 12 m € 400 – 2.000
Canna fumaria fino a 20 m € 700 – 35.000

Quanto costa il risanamento tramite l’intubamento della canna fumaria?

Il servizio di intubamento della canna fumaria ha costi che variano sensibilmente secondo la metratura in questione, si parla di una media di 200 – 1.000 € per tubi fino a 6m, 400- 2.000 € fino a 12 m e  700- 3.500 € per 20 m.

Domande frequenti:


Aziende consigliate da noi

La Nuova Idraulica 73 di Mantoan Maurizio

L'azienda si occupa di installazione impianti di riscaldamento, impianti idrotermosanitari, impianti di...

Chiedi preventivo
Musilli Fabio Climatizzazione

Musilli Fabio Climatizzazione ha sede a Milano. Vanta notevole esperienza nella vendita, installazione ed...

Chiedi preventivo
Supermario24

Multiservice Fabbro Pronto Intervento svolge la propria attività a Milano. Tecnici specializzati sono a...

Chiedi preventivo
Giametta A. S.r.l. Acqua Luce Gas

La Giametta A. è attiva sul mercato dal 1974 e si occupa di impianti e riparazioni idrauliche, elettriche e di...

Chiedi preventivo
Assistenza Riparazione Vendita Scaldabagni Boiler Milano -✅Girardelli Assistenza

Girardelli è un’azienda che vanta notevole esperienza nella fornitura di servizi di assistenza per scaldabagni...

Chiedi preventivo
Magazzino Edile Hidrotermoedile

La ditta Hidrotermoedile di Milano vanta un ampio assortimento di vendita di articoli tra cui idrosanitari,...

Chiedi preventivo
Sercos Servizi Costruzioni Spa

Sercos Servizi Costruzioni spa ha sede a Milano. Vanta esperienza dal 1986 come impresa edile. Inizialmente...

Chiedi preventivo
MD Energy Group

MD Energy Group è un’azienda che si occupa di manutenzione e riparazione impianti termici ed idraulici. Rivolge...

Chiedi preventivo