Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

ISOLAMENTO ACUSTICO

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Isolamento acustico: materiali, tecniche e costi

La tranquillità e la calma in un edificio dipendono molto spesso da quanto esso stesso riesce ad isolarsi e prevenire i rumori che provengono dall’esterno. In base al tipo di rumore e dell’elemento strutturale su cui si interviene, è possibile scegliere tra materiali e tecniche differenti.



Come l’isolamento termico, il corretto isolamento acustico degli edifici è fondamentale per assicurare il miglior comfort dentro casa: i rumori che possono disturbare la serenità possono essere di diverso tipo: alcuni esempi tipici sono il rumore del traffico urbano, il calpestio proveniente dai piani superiori, suoni causati dal funzionamento degli impianti o dalla presenza di vicini nell’appartamento accanto.

 

L’isolamento acustico delle pareti

Isolare acusticamente le pareti vuol dire fare in modo che il rumore non si propaghi attraverso di esse. Nel caso delle pareti divisorie interne lo scopo dell’isolamento acustico è quello di impedire che il rumore si diffonda nelle altre stanze e la soluzione più diffusa è quella di inserire nelle intercapedini appositi pannelli fonoassorbenti o fonoisolanti, in modo che il rumore venga assorbito e non raggiunga le stanze confinanti.

 

Questo tipo di intervento non è invasivo, garantisce l’insonorizzazione delle pareti e molto spesso viaggia di pari passo con l’installazione di contropareti in cartongesso, capaci di realizzare l’intercapedine utile ad ospitare l’isolante.

 

Nel caso delle pareti perimetrali, invece, è bene selezionare l’isolante termico quando si decide di installare un “cappottoin quanto svolgerà la doppia funzione di isolamento termico e acustico.

 

Spesso, soprattutto nei condomini costruiti prima del DPCM 5/97, l’isolamento non raggiunge le pareti confinanti e i vicini sono disturbati dai rumori provenienti dagli appartamenti confinanti. Nel caso di nuove costruzioni, l’utilizzo di blocchi di muratura fonoassorbenti aiuta a rispettare i requisiti necessari, sia per l’isolamento acustico che per quello termico.

 

Tipologia di materiale per l’isolamento acustico Prezzi medi
Pannelli fonoisolanti in lamina di piombo 35 € – 30 € al mq
Pannelli fonoisolanti in polietilene 15 € – 20 € al mq
Pannelli fonoisolanti in lana di roccia 6 € – 8 € al mq
Pannelli fonoisolanti in lana di vetro 7 € – 11 € al mq

Come si isolano il soffitto e il pavimento

Tramite il solaio si può diffondere il suono tra vari piani, i quali ospitano differenti abitazioni e spesso anche spazi con diverse funzionalità, come degli uffici.

 

È preferibile isolare sia il soffitto, che il pavimento, agendo a intradosso o a estradosso del solaio. Isolare il pavimento permette di eliminare i rumori provocati dal calpestio o dal movimento di oggetti.

 

Si installa, al di sotto del pavimento e del massetto, dei rotoli di materiale isolante, che devono assorbire il rumore ed impedirne la trasmissione attraverso la struttura del solaio. Esistono anche prodotti specifici per il parquet e alcuni di questi materassini sono adatti anche all’isolamento termico.

 

Se l’obiettivo è di intervenire per l’isolamento acustico del soffitto, il meccanismo con cui si opera è simile a quello utilizzato per le pareti interne. E così che infatti viene predisposto un controsoffitto e si inseriscono pannelli isolanti nell’intercapedine.

I materiali per l’isolamento acustico i minerali

Una prima categoria di isolanti acustici sono i materiali minerali, come la lana di roccia e la lana di vetro. È possibile acquistarli sia sotto forma di pannelli, che di rotoli.

 

I materiali per l’isolamento acustico sono molto utilizzati anche per l’isolamento termico: entrambi infatti hanno la funzionalità di proteggere gli ambienti interni e dunque sono spesso selezionati per i solai del sottotetto o per le coperture e le pareti perimetrali.

 

Il principale vantaggio di questi minerali è rappresentanto dal fatto che si tratta di una soluzione eco sostenibile e durevole nel tempo.

 

La lana di vetro – utilizzata sia nei rotoli che nei pannelli – è ricavata dal vetro. Durante la lavorazione è legato alla sabbia: da qui poi si formano le fibre. Il prodotto subisce successive lavorazioni ad un’alta temperatura e con l’ultimo procedimento di surriscaldamento arriva ad ottenere le tipiche proprietà di resistenza  e stabilità: queste lo fanno diventare un ottimo isolante acustico e termico

 

feltri minerali, invece, sono una soluzione utile per i pavimenti, in quanto hanno capacità antivibranti e un’elevata resistenza alla compressione. Ad ogni modo, i materiali minerali sono molto durevoli nel tempo e resistenti, anche a muffe e funghi.

 

Tipologia di materiale per l’isolamento acustico Prezzi medi
Pannelli fonoisolanti in polipropilene 8 € – 11 € al mq
Pannelli fonoisolanti in poliestere 7 € – 13 € al mq
Pannelli fonoisolanti in sughero 14 € – 23 € al mq
Pannelli fonoisolanti in fibra di legno 30 € – 35 € al mq
Pannelli fonoassorbenti in poliuretano
44 € – 52 € al mq

Isolamento acustico con materiali naturali e vegetali

Anche i materiali naturali possono essere isolanti acustici e termici. Tra questi, il sughero è un materiale completamente naturale, riciclabile, leggero e compatto. Nonostante la sua naturalezza, il sughero combatte la formazione di muffe e umidità.

 

La sua particolare struttura a celle va a immagazzinare e assorbire l’onda del suono impedendole di propagarsi.

 

Il sughero è usato per rivestire le pareti, ma anche per sistemi fonoisolanti sul pavimento per ridurre il rumore da calpestio dei piedi, questo accade perché è possibile utilizzarlo e posarlo anche su strati di spessore ridotto. La struttura particolare del sughero, inoltre, gli garantisce anche la capacità di assorbire le onde sonore e migliorare il comfort acustico.

 

La fibra di legno viene materiale viene generalmente usato per le pareti perimetrali, anche per le sue buone capacità di isolamento termico, o per l’isolamento per il rumore fastidioso da calpestio.

 

Isolare con i materiali sintetici

Tutti i materiali fonoisolanti e fonoassorbenti sintetici (come ad esempio il poliuretano espanso e il polistirene) vengono usati per riempire le intercapedini e in questo caso il poliuretano è particolarmente utilizzato in quanto disponibile anche sotto forma di schiuma.

Domande frequenti:


Aziende consigliate da noi

Esc

Nessuna recensione

la nostra esperienza si basa nella efficienza, affidabilità, velocità e il rispetto per i tempi concordati. ci...

Chiedi preventivo
Ares Costruzioni Ristrutturazioni e Manutenzioni

Ares Costruzione, leader nella ristrutturazione di appartamenti- uffici ed edifici commerciali. Hai bisogno di...

Chiedi preventivo
Terrazze e Verande Milano

Archedil svolge la propria attività a Milano. la ditta opera con successo nel settore delle coperture edili e...

Chiedi preventivo
Archedil Interior Design e Architettura

Archedil svolge la propria attività a Milano. la ditta opera con successo nel settore delle coperture edili e...

Chiedi preventivo
Cartongesso

Preventivi gratuiti e sopralluoghi per lavori in cartongesso: controsoffitti, pareti divisorie, contropareti...

Chiedi preventivo

Pluriennale esperienza nel settore Edile, azienda leader nelle costruzioni e ristrutturazioni dalla...

Chiedi preventivo