Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it
Non ti fermare adesso

Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Lavori da fare in casa?

  • INVIA LA TUA RICHIESTA
  • ricevi fino a 5 preventivi
  • scegli il preventivo migliore
Chiedi preventivi per

USUFRUTTO

Dove ti serve il servizio?

  • Invia la tua richiesta gratis In primo luogo, rispondi ad alcune brevi domande sul tipo di professionista che stai cercando.
  • ricevi fino a 5 preventivi Entro poche ore, riceverai preventivi personalizzati in base alle tue esigenze specifiche.
  • scegli il preventivo migliore Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te.
GUIDA UTILE

Usufrutto di un immobile: come si concede perché sia legale?

L’usufrutto di un immobile – molto spesso di un’abitazione – consente a un individuo diverso dal proprietario di usufruirne per un determinato lasso di tempo. Come si concede un usufrutto? Quali caratteristiche legali deve possedere perché sia riconosciuto? E’ necessario eseguire una scrittura pubblica oppure basta una scrittura privata?

Per togliersi ogni dubbio in merito alla concessione dell’usufrutto di un’abitazione basterà rivolgersi ai professionisti della propria zona. Attraverso PG Casa sarà possibile chiedere a diversi notai il prezzo delle proprie prestazioni attraverso la richiesta di preventivi gratuiti tra cui sarà possibile scegliere il più conveniente.

Usufrutto e nuda proprietà

Nel momento in cui il proprietario di un immobile ne concede l’usufrutto a un usufruttuario, egli continua a godere esclusivamente della nuda proprietà sull’immobile in questione: ne possiederà cioè le mura e sarà tenuto a sostenere i costi della sua manutenzione straordinaria; l’usufruttuario eserciterà invece il diritto di abitare l’edificio (se destinato a tale uso) oppure e sfruttarlo nella maniera appropriata.

Come si esegue la scrittura privata per l’usufrutto?

La scrittura privata che attesti la concessione di un bene in usufrutto deve essere a nome di proprietario e usufruttuario, ed entrambi dovranno apporre una firma autenticata perché il documento risulti valido.

L’autenticazione della firma è uno dei servizi offerti dai notai professionisti nonché dai vari comuni italiani. I professionisti del settore hanno il diritto di richiedere un compenso che ritengano adeguato alla propria fama e alle proprie capacità, pertanto il costo di un contratto di usufrutto, cioè dell’autenticazione delle firme da apporre in calce ad esso, può variare sensibilmente a secondo del notaio che si incarica dell’autenticazione.

Durata dell’usufrutto

L’usufrutto di un immobile dura quanto la vita dell’usufruttuario. Nel caso in cui l’usufrutto sia destinato a più di un individuo, si dovrà attendere la morte dell’ultimo di essi perché il proprietario torni a godere del diritto di usufrutto sulla proprietà.

Si può diventa usufruttuari di un immobile anche per usucapione, ovvero nel caso in cui si siano svolte tutte le funzioni di usufruttuario per 20 anni consecutivi. Nel caso in cui invece l’usufrutto venga attribuito a una persona giuridica e non a una persona fisica, l’usufrutto non potrà durare più di 30 anni.

Cessazione dell’usufrutto

Come già accennato l’usufrutto di un immobile cessa con la morte dell’usufruttuario, ma può essere richiesta dal proprietario per abuso del diritto da parte dell’usufruttuario e in particolare se costui trascura la manutenzione dell’immobile in maniera tanto grave e continuata da abbassarne notevolmente il valore di mercato.

Se al momento della cessazione dell’usufrutto l’immobile fosse stato locato a una terza parte, il locatario avrà diritto a vedere rispettato il suo contratto di locazione fino a 5 anni dopo la cessazione del diritto da parte dell’usufruttuario.

Perché richiedere preventivi per accendere l’usufrutto?

Il costo di un contratto di usufrutto, come già accennato, varia a seconda della città in cui viene stipulato e del prestigio del professionista a cui si sceglie di rivolgersi per l’autenticazione della firma.

Per risparmiare sui costi del contratto di usufrutto puoi contattare i notai della tua zona attraverso PG Casa al fine di richiedere preventivi gratuiti a diversi notai e scegliere infine il più conveniente.

Aziende consigliate da noi

vedi tutte le aziende