Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

RISCALDAMENTO BIOGAS

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Riscaldamento biogas: come funziona e quali sono i costi

Il biogas è tra le fonti alternative più utilizzate per la produzione di energia elettrica e calorica rinnovabile. Ma cos’è esattamente il biogas? Con questo termine si intende una miscela di vari tipi di gas, per la maggior parte metano, prodotto dalla naturale fermentazione batterica in assenza di ossigeno dei residui organici provenienti da rifiuti, vegetali in decomposizione, carcasse in putrefazione o letame.

 

Come e perché sfruttare il biogas?

Il biogas possiede naturalmente un alto potere calorifico e può dunque essere convertito in elettricità e calore. Il residuo della fermentazione è il digestato, un materiale liquido, completamente inodore e ad altissimo valore agronomico, con caratteristiche migliorative rispetto al materiale di partenza.

 

Il motivo per cui si tratta di una fonte da sfruttare è semplice: il biogas è indicato dall’U.E. tra le fonti energetiche rinnovabili non fossili che possono garantire, oltre che autonomia energetica, anche la riduzione graduale dell’attuale stato di inquinamento dell’aria e quindi dell’effetto serra.

A cosa servono gli impianti per il biogas?

Per poter essere trasformato in energia, il biogas deve essere captato ed accumulato in strutture costruite appositamente in modo da venire bruciato in sicurezza. Esistono anche delle tecnologie che prevedono la presenza di batteri in apposite strutture, chiamate “fermentatori” grazie al quale si ottiene la produzione di biogas, di calore e di digestato. Il biogas viene poi convertito in energia elettrica grazie ad un cogeneratore, che con l’utilizzo di motori e di turbine a vapore, trasforma energia meccanica in energia termica, quindi calore.

 

Questo metodo di creazione energetica prende il nome di cogenerazione: un sistema – per l’appunto – in grado di dare origine sia ad energia elettrica che termica nello stesso impianto e contemporaneamente. Sia l’energia elettrica che quella termica possono essere utilizzate tranquillamente sia in ambiente domestico che industriale.

Vantaggi e svantaggi dell’utilizzo del biogas

L’utilizzo del biogas porta con sé una serie di pro e di contro.

Tra i vantaggi principali:

 

  • Valorizza e sfrutta elementi di scarto e sottoprodotti per produrre energia, riducendo l’impatto ambientale
  • Concorre alla realizzazione della green economy prevista per un futuro modello di economia circolare
  • Permette di diminuire le emissioni di anidride carbonica e di gas metano responsabili dell’effetto serra
  • L’uso del biogas riduce la dipendenza da fonti di energia tradizionali, permettendo una diversificazione energetica

 

Tra gli svantaggi ricordiamo:

 

  • Per alimentare una centrale sono necessari 300 ettari, quindi bisogna avere a disposizioni grandi quantità di terreno.
  • I cattivi odori prodotti dai liquami rendono necessario l’utilizzo lontano dai centri abitati.

 I costi connessi agli impianti per la produzione di riscaldamento a biogas

I costi di un impianto a biogas sono abbastanza elevati.

 

Nella tabella sottostante possiamo vedere il costo di un impianto per la produzione di riscaldamento a biogas, tenendo bene a mente che – al momento – il mercato è orientato su valori che vanno da 3.500/4.500 € a kW potenza per gli impianti di grandi dimensioni (da 100 kW a 1 MW), con prezzo crescente a 6.000/8.000 € per gli impianti di piccola dimensione (fino a 100 kW).

 

Potenza dell’impianto in kW Costo della produzione di energia per 1 kW Costo complessivo dell’impianto
100 kW circa 8.500 €/kW circa 850.000 €
200 kW circa 7.000 €/kW circa 1,4 mln di €
300 kW circa 6.000 €/kW circa 1,8 mln di €
400 kW circa 5.500 €/kW circa 2.2 mln di €
500 kW circa 5.000 €/kW circa 2.5 mln di €
600 kW circa 4.500 €/kW circa 2.7 mln di €
700 kW 4.250 €/kW circa 2.97 mln di €
800 kW 4.100 €/kW circa 3.3 mln di €
900 kW 4.000 €/kw circa 3.6 mln di €

 

 

Un impianto da 1.000 kW può arrivare a costare fino a 4 milioni di euro. Si può ridurre il costo facendo impianti di dimensioni più piccole, ma la quantità dell’energia necessaria per il funzionamento dell’impianto resta sempre alta. Un impianto di piccole dimensioni ha bisogno di circa 50 kW di produzione di biogas, per un investimento che si aggira sui 250.000€.

 

Questi costi non tengono però conto dei costi di gestione e dei costi per la biomassa e il suo trasporto.

Il biogas in Italia e incentivi statali

L’Italia è terza al mondo per la produzione di biogas dopo Germania e Cina. Circa l’80% degli impianti sono edificati in pianura padana. Nel corso degli anni si sono verificati diversi incidenti negli impianti di biogas. Che hanno portato episodi di inquinamento delle falde acquifere, causando moria di pesci, versamento di liquami e varie problematiche ambientali. Ma grazie al maggiore sviluppo degli impianti di ultima generazione avviene sempre più di rado.

 

L’idea della produzione di biogas è nata per valorizzare i rifiuti reflui, le deiezioni animali, gli scarti dell’industria e per valorizzare e sfruttare a pieno questo materiale in un’ottica di economie circolari. Ma anche se in Italia già esistevano esempi virtuosi di impianti a biogas che sfruttano questi principi, grazie agli incentivi statali applicabili agli impianti di produzione, si è avuta una crescita esponenziale dell’interesse verso questo tipo di soluzioni.

 

Se sei un allevatore e stai pensando di sfruttare le biomasse di scarto per il riscaldamento a biogas, non esitare: richiedi un preventivo e PG Casa sarà in gradi di metterti in contatto con i professionisti che fanno al caso tuo!

Domande frequenti:


Aziende consigliate da noi

Roberto Peripoli

Peripoli impianti. è un'azienda a conduzione familiare, che da più di cinquant'anni si occupa della...

Chiedi preventivo

Siamo una Società che si occupa di amministrazioni immobiliari condominiali da oltre 25 anni . Siamo...

Chiedi preventivo
Consorzio Euro Service Elettrosolis

Il Consorzio Euro Service, in collaborazione con la Società Elettrosolis, offre una vasta gamma di servizi che...

Chiedi preventivo
Climanet

Climanet

3 recensioni clienti

Climanet azienda leader in Italia nella progettazione, fornitura e installazione di climatizzatori, caldaie,...

Chiedi preventivo
Airaghi Impianti Ac

Airaghi Impianti AC srl ha sede a Rho. Vanta esperienza dal 1920 nell’offerta di una vasta gamma di servizi:...

Chiedi preventivo
Progetti Vertigo

L'esperienza ventennale e la continua formazione dei nostri tecnici garantisce la massima affidabilità e...

Chiedi preventivo