Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

MONTAGGIO COLONNA DOCCIA

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Montaggio colonna doccia: caratteristiche, materiali e prezzi medi

Il montaggio colonna doccia non è sempre un’operazione semplice e realizzabile senza coinvolgere professionisti del settore. Bisogna, infatti, disporre delle conoscenze necessarie per poter eseguire al meglio il lavoro, a cui vanno aggiunti gli attrezzi e la capacità di predisporre tutti i componenti nel modo giusto, a seconda dei diversi casi.

La necessità di inserire una colonna doccia può insorgere sia su un bagno già completato che in casi in cui la stanza si trovi ancora allo stato di cantiere, con lavori o ristrutturazioni in corso.

Colonna doccia: le caratteristiche principali

Innanzitutto le docce moderne, rispetto a quelle che venivano realizzate tempo addietro, dispongono di molte più comodità e accessori che permettono maggiore comfort e facilità di utilizzo. Quelle più accessoriate sono dotate anche di funzioni quali il multi getto, il getto a pioggia o presentano diversi bocchettoni regolabili (nel caso di docce idromassaggio), non solo sulla colonna ma anche sul fondo.

All’interno della struttura di una colonna doccia si possono individuare diversi componenti principali che la caratterizzano:

  • doccino;
  • flessibile;
  • miscelatore integrato di diversi tipi;
  • diversi materiali di costruzione;
  • funzionalità accessorie come idromassaggio, ozonoterapia e cromoterapia.

 

Il montaggio colonna doccia può avvenire sia all’interno di un box doccia che per una vasca da bagno, in particolare quando si parla di doccia dotata di cabina si può anche optare per una colonna doccia a montaggio angolare.

Montaggio colonna doccia: quali sono i materiali più utilizzati

I materiali sono un parametro importante da considerare prima di valutare il modello della colonna doccia, poiché andrà a condizionare sia la durata dei pezzi che la compongono che la facilità con cui si potrà pulire. I più diffusi in commercio sono l’acciaio inox, il PVC, l’alluminio e l’acrilico.

 

La soluzione in PVC è quella più comune essendo molto economica rispetto alle altre, anche se col passare del tempo questo materiale è soggetto maggiormente all’usura. L’acciaio inox, invece, è più resistente, anche se può sembrare più complicato trattarlo dal punto di vista della pulizia ordinaria. Per ovviare a questo problema esistono prodotti specifici in commercio dalla formulazione indicata per l’acciaio. Materiali come l’alluminio e l’acrilico, infine, si presentano non solo particolarmente leggeri e resistenti all’utilizzo, ma permettono anche di ottenere risultati dall’effetto molto gradevole che va dal satinato al lucido.

Altezza montaggio della colonna doccia: come stabilirla

Decidere l’altezza di montaggio della colonna doccia è molto importante perché andrà ad influire sulla comodità d’utilizzo. L’altezza varia da persona a persona e se non misurato correttamente, lo spazio lasciato rischia di essere troppo o addirittura insufficiente, rendendo l’asta o il soffione troppo bassi. La giusta altezza a cui collocare l’asta dovrebbe superare di circa 15 cm la testa dell’utilizzatore più alto.

 

L’asta dovrà essere collocata in direzione del rubinetto della doccia, dove verrà posizionato il miscelatore. Solitamente non è necessario forare le mattonelle quando è possibile praticare i buchi in corrispondenza delle fughe; in caso contrario, con una punta diamantata si potranno forare le piastrelle senza troppa fatica.

Montaggio della colonna doccia: sistema fisso o saliscendi

Quando si parla di montaggio colonna doccia la scelta del modello può ricadere su due principali modelli: il sistema con soffione fisso o a saliscendi. La tipologia saliscendi ha dei vantaggi legati alla comodità e alla versatilità, infatti, può adattarsi all’altezza di chi utilizza la doccia e può essere direzionata facilmente. Inoltre, permette di staccare il doccino e manovrarlo liberamente per rendere le operazioni di risciacquo più facili. È la soluzione che si trova più comunemente all’interno delle docce classiche.

 

Il sistema fisso con soffione centrale, invece, consiste in una soluzione più elegante e di design. Viene spesso abbinato al saliscendi poiché se utilizzato singolarmente è abbastanza limitante e non permette di adattare il sistema alle diverse esigenze. Secondo le diverse dimensioni del soffione permette di erogare maggiore o minore quantità di acqua, ma generalmente dispone di una superficie più ampia rispetto al modello precedente.

Montaggio colonna docce: la tipologia di miscelatore

Scegliere tra i diversi tipi di miscelatore in fase di montaggio della colonna doccia può determinare diverse differenze nell’utilizzo quotidiano. Il miscelatore mono comando, ad esempio, è il più utilizzato all’interno delle abitazioni e lo si trova incluso in dotazione nei modelli più comuni in commercio. Si tratta di tipologie generalmente molto accessibili e disponibili in tantissime versioni, anche dal design molto vario. Esso permette di selezionare attraverso una sola manipola la temperatura dell’acqua, direzionando la maniglia a destra o a sinistra. Lo svantaggio di questo modello è legato alla quantità di acqua necessaria da erogare prima del raggiungimento della temperatura desiderata, quindi può rappresentare un maggiore consumo.

 

Il miscelatore termostatico, a differenza del modello classico, permette di mantenere la temperatura costante senza variazioni. Consiste in due diverse manopole: una per la quantità d’acqua da erogare e l’altra che permette di determinare la temperatura. Sono dispositivi più costosi da installare, ma che garantiscono una maggiore comodità di utilizzo e un risparmio col passare del tempo.

 

Oltre questi due principali modelli si può optare per il montaggio colonna doccia senza miscelatore, un modello indicato per chi non ha grosse necessità di utilizzo e può essere installato sia per docce ordinarie che per modelli idromassaggio.

Montaggio colonna doccia idromassaggio: come sostituirla

I modelli più accessoriati e con più funzioni per il comfort sono senza dubbio le docce idromassaggio, che dispongono oltre alle funzioni base anche di altre modalità come la cromoterapia, i getti d’acqua regolabili, l’ozonoterapia, e molto altro. Per cambiare modello bisogna capire come smontare la colonna doccia idromassaggio, operazione che può essere eseguita autonomamente con i giusti attrezzi come cacciaviti con punte di varie forme e dimensioni, chiavi a brugola, seghetto, tappi a vite, tubi e gomiti in PVC.

 

Va inizialmente rimossa la struttura superiore e in seguito vanno svitati gli ugelli. Per la sostituzione di un nuovo modello, se si sa come montare una colonna doccia idromassaggio, basterà lasciare liberi i fori già presenti per la nuova colonna, modellando i tubi per farli combaciare con i buchi già presenti. Dopo la collocazione della colonna è importante accertarsi che non ci siano perdite di acqua, quindi, applicare accuratamente il silicone per far aderire al meglio la colonna doccia al muro.

Montaggio di una colonna doccia: prezzi medi

I prezzi per l’installazione e il montaggio di una colonna doccia variano a secondo dei modelli, dei materiali e della città in cui ci si trova. Di seguito ecco delle stime generali sui costi medi per il servizio richiesto e le diverse tipologie.

 

Tipologia  Costi
Colonna doccia tradizionale con soffione e doccetta 470 €
Colonna doccia termostatica con colonna e miscelatore 400 €
Colonna doccia idromassaggio 600 €
Colonna doccia in acciaio per box 500 €
Colonna doccia per box in alluminio con idromassaggio e cascata 550 €

 

Come anticipato, quelle riportate in tabella sono delle stime generali. Per avere un’idea più precisa dei costi per il montaggio della colonna doccia il consiglio è di consultare i migliori professionisti del settore direttamente su PG Casa, così da fare un confronto tra due o più preventivi.

Domande frequenti:


Aziende consigliate da noi

Ares Costruzioni Ristrutturazioni e Manutenzioni

Ares Costruzione, leader nella ristrutturazione di appartamenti- uffici ed edifici commerciali. Hai bisogno di...

Chiedi preventivo
Sei in difficolta? Flora c'è!

Sei in difficoltà ? Flora ti aiuta a risolvere qualsiasi problema inerente la casa, la persona e i servizi per...

Chiedi preventivo
GAM Multiservice

GAM Multiservice

3 recensioni clienti

GAM Multiservice da oltre un decennio si occupa di servizi di idraulica. fabbro, tapparelle, serrature,...

Chiedi preventivo
Spurgo Pozzi Milano

La Spurgo Pozzi Milano vanta una trentennale esperienza nel settore dell'autospurgo, spurgo fognature e pozzi...

Chiedi preventivo
Assistenza Riparazione Vendita Scaldabagni Boiler Milano -✅Girardelli Assistenza

Girardelli è un’azienda che vanta notevole esperienza nella fornitura di servizi di assistenza per scaldabagni...

Chiedi preventivo
Trilux Impresa Multiservizi

La Trilux Multiservizi è un' azienda che opera nel settore delle pulizie e servizi per aziende ,...

Chiedi preventivo
Giametta A. S.r.l. Acqua Luce Gas

La Giametta A. è attiva sul mercato dal 1974 e si occupa di impianti e riparazioni idrauliche, elettriche e di...

Chiedi preventivo