Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

VISURA CATASTALE

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Visura catastale: cos’è e come richiederla

Le visure catastali, o anche planimetrie catastali, sono dei documenti tecnico- legali attraverso i quali è possibile ricavare importanti nozioni riguardanti un immobile.

A cosa serve la visura catastale

La planimetria catastale di un immobile è un documento legale che si richiede al catasto: esso contiene tutte le informazioni principali di una struttura, come ad esempio le dimensioni, la destinazione d’uso o il valore commerciale; inoltre è possibile vedere la rappresentazione grafica in scala di un edificio, con relativa piantina planimetrica. Questo tipo di documento è indispensabile durante gli atti di compravendita, di affitto o di donazione di un immobile ed è in genere richiesto dal notaio per redigere un contratto.

La visura può inoltre essere necessaria nel caso si intenda accendere un mutuo, o quando si richiede un prestito presso la banca che prevede un’ipoteca sulla casa. In più, questo documento si utilizza per richiedere ex novo l’allacciamento alle utenze come gas, luce, internet o telefono; serve per l’avvio di pratiche edilizie o per la richiesta di certificazioni, licenze, nulla osta e DIA. Infine, può essere utile per calcolare con precisione le tasse relative alla proprietà che bisogna pagare allo Stato.

Che cos’è la planimetria catastale

La visura catastale di un’immobile è un documento tecnico che tutti gli edifici hanno: essa permette al catasto di identificare in maniera univoca tutte le proprietà presenti sul territorio italiano.

Una planimetria catastale è costituita da un disegno grafico in scala 1:200, il quale rappresenta un immobile così com’è stato registrato presso il catasto al momento della costruzione; in più, essa contiene tutta una serie di specifiche informazioni che possono essere utili durante gli atti di compravendita di un’immobile, o ai fini di una perizia architettonica di vario tipo. Le principali informazioni contenute in una visura catastale includono:

  • Dati metrici: ossia le dimensioni del perimetro della casa e delle stanze, incluse le superfici e le altezze;
  • La destinazione d’uso, quindi la categoria della struttura: si possono avere ad esempio immobili commerciali, industriali, residenziali oppure agricoli;
  • La destinazione interna, ovvero la suddivisione interna delle camere e il numero di vani;
  • Le proprietà confinanti;
  • Il piano della casa;
  • l’ubicazione della struttura nel territorio (un elemento molto importante ai fini del pagamento delle tasse);
  • Identificativi catastali, ossia i dati che individuano in maniera univoca una proprietà presso il catasto;
  • Eventuali pertinenze dell’immobile stesso, come il giardino, il garage, la cantina o altro. È importante però tenere presente che con un’unica richiesta si possono ottenere fino a un massimo di tre subalterni diversi;
  • Data di costruzione e la registrazione di eventuali modifiche avvenute nel corso del tempo;

Per essere ufficialmente valida, la planimetria di un edificio deve corrispondere alla situazione reale dello stabile: nel caso in cui vengano effettuate delle modifiche strutturali nel corso degli anni quindi (come ad esempio l’abbattimento di muri, una diversa disposizione dei locali etc), è necessario rinnovare la planimetria.

Il rinnovo di una planimetria catastale necessita di un intervento fatto da un tecnico autorizzato: in particolare, possono eseguire questa operazione l’architetto, il perito industriale, il geometra o l’ingegnere. L’esperto dovrà quindi provvedere a rettificare il disegno e presentarlo al catasto per una nuova registrazione.

Quanto costa richiedere una planimetria catastale

Il rilascio delle visure catastali prevede il pagamento dei tributi speciali catastali; sono esenti da tale versamento i proprietari dell’immobile o i titolari dei diritti di godimento, i quali possono richiedere gratuitamente la visura. L’importo dei tributi speciali catastali è calcolato applicando la tariffa vigente.

 

Oggetto Tariffa
Visura telematica del progetto (max 10 unità immobiliari) 1,35 €
Visura telematica della mappa 1,35 €
Certificati, copie o estratti di atti catastali 16 €
Definizione delle volture 55 €
Dichiarazione nuova costruzione 50 € – 100 €
Attestazione di conformità 10 €
Consultazione atti catastali 1 € – 5 €

Come richiedere una visura catastale

La richiesta di una visura catastale va effettuata presso l’ufficio del catasto direttamente dal proprietario, da qualcuno da lui delegato o dal rappresentante legale, se la struttura è di proprietà di una società. In alternativa, oggi è possibile avanzare una richiesta anche online: se essa è archiviata in formato digitale, si parla di planimetria catastale rasterizzata; anche la rasterizzazione di un documento può essere richiesta all’ufficio catastale, che procederà alla scannerizzazione e alla validazione della planimetria.

Se hai bisogno di assistenza durante queste operazioni, puoi rivolgerti ad un avvocato o un notaio che provvederanno per te ad ottenere la documentazione. Grazie a PG Casa puoi trovare facilmente tutti i servizi di cui hai bisogno: ti basterà compilare il pratico modulo online, ed entro poche ore riceverai delle vantaggiose offerte dai migliori professionisti della tua zona, come architetti, ingegneri, geometri o imprese edili, a cui affidare la gestione dei tuoi lavori.

Domande frequenti:

  • Come ottenere la visura catastale?

    Per richiedere una visura catastale basta fornire il proprio codice fiscale, gli identificativi catastali (Comune, sezione, foglio, particella) e la Provincia di ubicazione di un immobile.

    Richiedi un Preventivo su PG Casa

  • Quanto costa una visura catastale?

    I titolari di diritti reali, intestatari o proprietari, possono ottenere le visure catastali delle loro proprietà immobiliari gratuitamente; altrimenti è previsto il pagamento dei tributi speciali catastali.

  • Dove richiedere una visura catastale?

    È possibile richiedere una visura catastale presso gli uffici provinciali del catasto, gli sportelli degli uffici postali, oppure in via telematica tramite il servizio dell’Agenzia delle Entrate.


Aziende consigliate da noi

Studio Notarile Grumetto

Lo Studio Notarile Grumetto svolge la propria attività a Milano. Lo studio offre assistenza notarile a privati...

Chiedi preventivo
Studio Notarile Cabizza Dr. Alessandro

Il Dottor Cabizza Alessandro, a Milano, vanta notevole esperienza come notaio. Offre una vasta gamma di servizi...

Chiedi preventivo
Studio Notarile Giacosa e Mazzoletti

Lo Studio notarile Giacosa si trova a Milano e. si occupa principalmente di stipulazioni di atti, consulenza...

Chiedi preventivo
Studio Notarile Ciro De Vivo

Il notaio Ciro De Vivo è specializzato in stipulazione mutui e compravendite notarili, a Milano in via...

Chiedi preventivo
Notaio Ferrari Maddalena - Studio Fg Notai

Lo studio notarile Maddalena Ferrari si trova dal 2012 a Milano in Foro Buonaparte n. 67. Opera nel distretto...

Chiedi preventivo
Sciarrone Notaio Eleonora

Il Notaio Sciarrone Eleonora accoglie la propria clientela presso i due studi siti a Rho e Milano. Il notaio si...

Chiedi preventivo
Studio dei Notai Luigi Cambri e Sveva Dalmasso

A Milano, lo Studio dei Notai Luigi Cambri e Sveva Dalmasso opera con professionalità e competenza nella...

Chiedi preventivo