MAGAZINE
Logo Magazine

Bonus zanzariere 2021: come funziona

Vuoi installare o sostituire la zanzariera? Puoi risparmiare grazie al bonus zanzariere 2021: ecco requisiti, lavori ammessi e come fare richiesta all'ENEA

01-04-2021 (Ultimo aggiornamento 22-06-2021)
Chiedi un preventivo per
serramenti e infissi

Con l’inizio della bella stagione e l’aumento delle temperature, arriva anche uno dei problemi più fastidiosi legati a questo periodo: la diffusione di mosche, zanzare e altri insetti che possono entrare in casa, causando punture e altri disagi. Arriva quindi il momento di pensare a una barriera efficace, ossia la zanzariera!

Anche per il 2021 è possibile avere un’agevolazione per l’acquisto di questi prodotti. Il Governo ha confermato il Bonus Zanzariere 2021 che permette di accedere a uno sgravio fiscale e può essere richiesto per tutte le spese effettuate entro il 31 dicembre 2021. Ecco quali sono i requisiti e come fare richiesta.

Bonus Zanzariere 2021: tipi di zanzariere che danno diritto all’agevolazione

Non tutte le zanzariere permettono di accedere al contributo. L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che rientrano nell’agevolazione i modelli di zanzariera che fungono anche da schermatura solare e che quindi rispettano le esigenze di trasmittanza termica U. Nello specifico, devono avere un valore Gtot, indicatore del fattore solare, superiore a 0,35. Si tratta di un parametro importante, che viene usato anche quando si richiede la detrazione per le tende solari. Infatti, il bonus zanzariere rientra anche nella categoria dei bonus per l’efficientamento energetico decisi dal Governo.

Viene calcolato in base a diversi elementi, tra cui il materiale di cui è fatta la zanzariera. Inoltre, devono essere fissate stabilmente agli infissi quindi non devono essere rimovibili e proteggere la superficie di tutta la vetrata esposta. Infine, è fondamentale che rispettino la normativa europea, quindi avere il marchio CE. Il bonus può essere richiesto anche per le zanzariere oscuranti, che proteggono la casa e allo stesso tempo offrono una schermatura solare. Naturalmente occorre accertarsi che tali zanzariere presentino i parametri indicati.

Ricordiamo che per installare semplicemente una zanzariera non occorre chiedere permessi al comune, al contrario di ciò che succede quando si vuole chiudere un balcone.

Bonus Zanzariere 2021: caratteristiche del contributo

L’agevolazione consiste in una detrazione Irpef del 50% delle spese ammissibili sostenute, compresi i materiali e l’installazione. Come accennato, il bonus zanzariere è legato all’efficientamento energetico e per tutto il 2021 è possibile effettuare interventi in casa fino a 60 mila euro. La detrazione Irpef viene ripartita in 10 quote annuali di uguale importo.

Quindi, per tutti i lavori effettuati dal 1° gennaio al 31 dicembre 2021 occorre presentare le spese sostenute nella dichiarazione dei redditi del 2022 e da quell’anno iniziano i rimborsi, per i successivi 10 anni.

Chi può richiedere il Bonus Zanzariere 2021: tutti i beneficiari

La detrazione fiscale può essere richiesta da diverse categorie di persone: i proprietari di immobili, ma anche i nudi proprietari e chi gode di diritto di godimento, come chi ha il comodato d’uso o l’usufrutto gratuito. Accedono anche case popolari ed enti pubblici e privati che versano l’Ires. Inoltre, dopo aver preso accordi con il proprietario della casa, anche chi è in affitto può richiedere e avere il bonus (a patto che sostenga le spese). Possono avere accesso all’agevolazione anche le imprese, chi usa l’immobile per attività professionali e associazioni di professionisti.

Installare le zanzariere in condominio: servono permessi?

Chi vive in condominio spesso potrebbe avere un po’ di problemi per l’installazione delle zanzariere, soprattutto se sono ben visibili all’esterno e alterano la facciata e quindi il decoro architettonico dell’edificio. Tuttavia, viene in aiuto una sentenza del Tribunale di Milano del 2017, secondo cui una zanzariera non può essere considerata un problema per il decoro architettonico, perchè può essere eliminata in breve tempo e senza recare danni alla facciata, quindi in teoria non c’è da preoccuparsi.

Senza dubbio, è opportuno proporre il progetto durante l’assemblea condominiale. L’unico documento a poter mettere i bastoni tra le ruote è il Regolamento Condominiale: se è espressamente richiesta l’approvazione del condominio, allora occorre attenderla per installare la zanzariera esterna.

Bonus Zanzariere 2021: richiesta all’ENEA

Essendo tutti gli interventi collegati all’Ecobonus, la pratica è la stessa. Dopo aver sostenuto le spese, documentate in modo chiaro e univoco, occorre inviare tutti i documenti all’ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile). Tutta la documentazione legata a interventi e relativi pagamenti effettuati deve essere inviata entro 90 dalla fine dei lavori esclusivamente sul sito web ENEA, previa registrazione.

Queste sono tutte le condizioni per poter accedere al Bonus Zanzariere 2021. Ora non rimane che chiedere un preventivo ai professionisti della propria zona in modo da poter avere, nel più breve tempo possibile, una efficace barriera contro gli insetti e trascorrere l’estate serenamente.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a serramenti e infissi
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE