MAGAZINE
Logo Magazine

Porte laccate bianche: guida alla scelta tra lucide e opache

Se hai deciso di installare delle porte bianche negli interni di casa, non perderti la nostra guida. Ecco come decidere se adottare porte opache o lucide

Chiedi un preventivo per
porte interne legno
richiedi un preventivo gratis

Quando vogliamo rinnovare un vecchio appartamento con infissi e serramenti scuri oppure semplicemente abbiamo voglia di dare un tocco nuovo alla casa, una delle prime cose che si fa è quella di sostituire o pitturare finestre e porte interne per farle di colore bianco. Le tonalità chiare, e in particolare il colore bianco, vengono di solito utilizzate per conferire all’ambiente un aspetto più neutro e moderno, ma anche più luminoso.

Porte nuove per l’appartamento: quali scegliere?

La scelta delle porte è fondamentale nell’arredamento, nonostante queste hanno una funzione prettamente pratica, spesso partendo dalla loro estetica si definisce lo stile di un’abitazione. La scelta della porta, infatti può sembrare facile, ma nella pratica vuol dire cercare il giusto compromesso tra diverse finiture e diversi materiali con conseguenti differenze di prezzo. Se si è decisi a puntare sul colore bianco tra le principali alternative che il mercato ci offre ci sono le porte laccate, che possono essere lucide o opache.

Consigli sulle porte laccate bianche

Una variante di tendenza che non passa mai di moda, per quanto riguarda la scelta delle porte, è rappresentata dalle porte bianche laccate che si abbinano facilmente a diversi tipi di pavimento. Le porte a battente realizzate con questa tecnica si prestano soprattutto ad ambienti arredati in stile industriale. La laccatura è un trattamento più pregiato rispetto al laminato. La finitura delle porte laccate può inoltre essere opaca o lucida, quest’ultima presenta una lavorazione differente, che rende la superficie brillante. Questo tipo di porta può essere realizzata sia in legno che in altri materiali come il laminato e, in entrambi i casi può essere successivamente verniciata con colori diversi.

Porte laccate bianche opache: come pulirle

Per pulire le porte bianche opache, bisogna per prima cosa rimuovere la polvere con un panno statico o un’aspirapolvere a spazzole morbide e poi passare un panno in microfibra inumidito in acqua tiepida. Occorre sempre strizzare bene la pezza perché un eccesso d’acqua potrebbe rovinare e c far gonfiare lo strato superficiale del legno.

Porte bianche laccate lucide: come pulirle

Per pulire invece le porte bianche laccate, non bisogna affidarsi a prodotti chimici e particolarmente aggressivi in quanto potrebbero rovinare la laccatura. Il consiglio è di preparare una soluzione composta di acqua e di alcool e munirsi di un panno pulito e morbido. Con il panno appena umido si andrà a pulire tutta la porta rimuovendo polvere e sporco e dopo si dovrà asciugare la superficie con un un panno per evitare depositi di umidità.

Prezzi porte bianche laccate

I prezzi delle porte laccate variano a seconda del materiale di cui sono realizzate, delle dimensioni, e del tipo di apertura e delle finiture e dipendono da tutta una serie di caratteristiche che possono far variare di molto il prezzo. Si parte da un minimo di circa 150 euro fino ad arrivare anche a 1.500-2.000 euro. Quindi, per contraddistinguere il design della nostra casa in modo elegante e discreto non ci resta che scegliere il preventivo più conveniente su PG Casa tra la vasta gamma di offerte proposte.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a porte interne legno
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore

POTREBBE INTERESSARTI

Lavori da fare in casa?

Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona

TUTTE LE CATEGORIE

Accedi con le tue credenziali