pagine gialle casa

richiedi preventivo icon menu

magazine

Rimedi naturali per eliminare gli odori di fogna dal bagno

Per la disostruzione fognature e la pulizia dei tubi di scarico è possibile utilizzare metodi naturali ed ecologici, in modo da eliminare efficacemente ogni cattivo odore.

Molto spesso capita di impegnarsi faticosamente nelle pulizie domestiche, in particolare del bagno e dei sanitari, senza ottenere i risultati sperati. Infatti anche gli appartamenti più belli possono presentare qualche punto a sfavore, dei piccoli difetti che possono risultare molto fastidiosi. Uno di questo è rappresentato dal cattivo odore che viene emanato dalle fognature e che si propaga nella stanza da bagno. Per questo motivo spesso le fatiche sembrano vanificate. Questi piccoli inconveniente possono capitare a tutti, in particolar modo a quelle abitazioni che non si avvalgono del sistema di fognature pubblico, ma che usufruiscono della cosiddetta fossa biologica o pozzo nero. Non sempre vengono effettuate un'ispezione delle fognature, ma per trovare una soluzione non serve sempre avvalersi di intrugli miracolosi e prodotti chimici nocivi per la salute, ma si può ricorrere a degli efficaci metodi naturali ed ecologici. Eliminare l'odore di fognature dal bagno è necessario non solo per l'igiene della casa, ma anche per la salute della propria famiglia, in particolar modo di bambini e persone anziane.
Questi cattivi odori possono verificarsi anche in quei bagni che non vengono utilizzati molto spesso oppure quando non viene effettuata un'adeguata disostruzione fognature. L'acqua presente negli scarichi può diventare stagnante e, evaporando, diffondere un cattivo odore per la stanza oppure la casa intera. L'intervento va effettuato direttamente alla radice, occupandosi dei canali di scolo. I prodotti utili per risolvere il problema in modo naturale sonol' aceto bianco da cucina e il bicarbonato di sodio. Bisogna semplicemente svitare la vite della copertura del pozzetto presente nel bagno, detto anche sifone a pavimento, e versare all'interno circa 300 grammi di bicarbonato di sodio. Una volta versato è importante mescolare l'acqua, facendosi aiutare da un cacciavite o da un qualsiasi arnese, in modo da far diventare l'acqua quasi bianca. Bisogna far agire il bicarbonato attendendo circa 30 minuti, cercando di non aprire l'acqua dei rubinetti o di scaricare l'acqua del wc. Una volta trascorso il tempo necessario, bisogna completare il tutto aggiungendo un bicchiere di aceto bianco. L' aceto a contatto con il bicarbonato produrrà una intensa schiuma, risultato di una naturale reazione chimica tra i due elementi. In questo modo il forte odore di fogna tenderà ad attenuarsi pian piano, fino a scomparire del tutto. Una soluzione efficace sarebbe anche quella di versare dell'acqua bollente direttamente nello scarico del bagno e in tutti gli altri sanitari che emanano lo stesso cattivo odore.

Questo tipo di operazione può essere effettuata ogni volta che si desidera, ma almeno una volta al mese. Si tratta di un metodo non solo per risolvere il problema, ma anche per prevenirlo in largo anticipo. Un'alternativa all'aceto può essere del succo di limone, il cui succo acido permette di purificare gli scarichi, di sgrassare le superfici e di diffondere un gradevole odore di agrumi nella stanza da bagno. Inoltre sia l'aceto che il limone sono due prodotti antimuffa e disinfettanti naturali. In questo modo è possibile eliminare batteri e microrganismi nocivi per la salute. Aceto, limone e bicarbonato di sodio, se utilizzati insieme, possono essere un'alternativa ecologica anche per la pulizia dei sanitari, che dopo l'operazione contro il cattivo odore devono essere detersi in maniera efficace. Può capitare, tuttavia, che l'odore di fogna possa persistere. Per occuparsi della disostruzione fognature, una scelta intelligente può essere quella di smontare il sifone del lavandino e del bidet, in modo da accertarsi di eventuali ingorghi che possono generare cattivo odore. Se non si è capaci di farlo da soli è bene affidarsi nelle mani esperte di idraulici professionisti. Le tubature istruite possono essere, quindi, un'altra possibile causa del problema, in quanto residui di sapone o di capelli possono sedimentarsi e non consentire all'acqua di scorrere normalmente.
Molte persone preferiscono utilizzare metodi del tutto green per la disostruzione fognature ed eliminare il problema dei cattivi odori nel proprio bagno. Prodotti che tutti possono facilmente reperire o che già tradizionalmente si hanno in casa. I metodi naturali sono non solo una soluzione perfetta per rispettare l'ambiente e salvaguardare la salute, ma anche una scelta low cost. Se il problema non sembra risolversi è possibile acquistare dei microorganismi contro il cattivo odore, confezionati in delle piccole bustine idrosolubili che vanno inserite nello scarico del proprio wc. Le bustine, totalmente naturali ed ecologiche, a contatto con l'acqua si sciolgono ed eliminano l'odore persistente. Questi prodotti vengono spesso utilizzati dalle attività commerciali, come i ristoranti e gli alberghi. Infine è importante accertarsi dello stato della guarnizione del pozzetto del bagno, che se consumata o montata in modo errato può essere la causa della fuoriuscita di cattivi odori.
  • Disostruzione fognature
  • ispezione di fognature

Potrebbe interessarti anche

Spurghi
Rimedi naturali per eliminare i cattivi odori dal bagno

Può capitare che dal bagno arrivino cattivi odori, in particolare che il sentore di fogna esali dagli scarichi e in particolare dal wc. Si tratta di una situazione imbarazzante, anche se abbastanza frequente, perché l'odore rimane nel bagno anche dopo le pulizie più attente. Non si tratta infatti di una mancanza di igiene o di scarse pulizie, perché l'odore arriva direttamente dai tubi di scarico...

Spurghi
Come installare una fossa biologica fai da te

La fossa biologica è necessaria quando gli scarichi domestici vengono immessi nella rete fognaria collegata all’impianto di depurazione. In questi casi gli scarichi domestici vengono inviati alla fossa biologica, che ha il compito di raccogliere e trattare le acque reflue domestiche, nel pieno rispetto del Decreto Legislativo 152/06. Queste decantano nella fossa biologica, separando per...

Spurghi
Le buone regole per chiudere casa prima delle vacanze e non avere sorprese con gli scarichi

La disostruzione scarichi è indispensabile per tutelare la corretta funzionalità dei tubi, da cui dipendono numerose attività quotidiane, come l'utilizzo del lavello della cucina o del lavabo del bagno. I tubi, infatti, sono molto importanti e se non vengono trattati nel modo giusto può capitare di imbattersi in spiacevoli guasti come l'ostruzione che può causare cattivi odori. Tutt'al più, se si...