MAGAZINE
Logo Magazine

Salone del Mobile 2023, cronaca di un successo: tendenze, eventi e previsioni per il 2024

Il Salone del Mobile 2023 è stato un vero successo: ecco le tendenze legate ad arredo, interior design, illuminazione e outdoor e tutti gli aggiornamenti

08-03-2023 (Ultimo aggiornamento 13-10-2023)

Il Salone del Mobile 2023 è stato un vero successo e ha registrato numeri da record. E ciò non stupisce, si parla di un evento internazionale, vero e proprio punto di riferimento per appassionati e professionisti dell’arredamento e dell’interior design. L’ultima edizione, che si è svolta dal 18 al 23 aprile negli spazi di Fiera Milano Rho, ha portato tante novità e aperto le porte alle ultime tendenze di settore.

In questa guida ripercorriamo tutte le tappe e gli aggiornamenti del Salone: partiamo dai trend emersi per i diversi ambienti interni ed esterni della casa, fino all’illuminazione; proseguiamo con tutti gli articoli e le news riguardanti la Fiera del 2023, dal costo dei biglietti, al programma, fino alla campagna promozionale che rimarrà indimenticabile.

Ecco lo Speciale sul Salone del Mobile 2023 con tutti gli aggiornamenti.

Design e arredo d’interni: le tendenze del Salone del Mobile 2023

Sfoglia la gallery con tutte le novità del Salone!

La Fiera milanese anche quest’anno è stata memorabile e ha permesso a visitatori e professionisti di conoscere in anteprima di trend che caratterizzeranno il futuro dell’abitare. Bastava aggirarsi tra stand e padiglioni per capire che tra questi spiccano sicuramente gli arredi imbottiti, con un’attenzione particolare alle forme sinuose e morbide che accolgono chi si siede o si sdraia, soprattutto in salotto, dove la parola d’ordine è “morbidezza“.

La pelle levigata in stile anni Settanta torna a fare da padrone sui divani e sulle poltrone, creando un’atmosfera elegante e raffinata. La tendenza verso le linee curve non si limita solo agli imbottiti, ma si estende anche ai tavoli, con piani rotondi e ovali che richiamano un senso di comfort e accoglienza.

Le testiere dei letti imbottite sono spaziose e morbidissime, con la possibilità di utilizzarle anche come cuscini. Il design si muove verso forme meno squadrate e più ricercate, con fantasie colorate e pattern geometrici non regolari, seguendo le ultime tendenze.

Allo stesso tempo, il trend per le cucine nel 2023 è quello di integrarle con il resto della zona giorno in uno spazio aperto e armonioso. Si osserva un ritorno allo stile minimal con linee essenziali e basic, ma combinato con il calore del design mediterraneo. Anche lo stile industriale, con il suo design minimalista e pulito, è un importante protagonista del Salone del Mobile 2023. Gli elettrodomestici moderni sono spesso incorporati nel mobilio per creare un equilibrio tra estetica e funzionalità.

Il Salone del Mobile 2023 ci anticipa anche una tendenza verso colori vivaci e saturi, con pochi toni tenui presenti. Giallo canarino, rosa, blu, verde prato, verde muschio e terracotta sono i colori di punta per l’arredamento del 2024, accompagnati dal rosso in diverse sfumature. Anche il tappeto diventa protagonista indiscusso del salone, super colorato e declinato in tinte uniche molto sature o nuance vivacissime.

Per quanto riguarda la stanza da bagno, la tendenza è quella di trasformarla in una vera e propria Spa privata, con una progettazione attenta ai minimi dettagli. Le vasche presentano design arrotondati e realizzati in materiali lisci, talvolta persino fusi con la pavimentazione. Dopo lunghe stagioni caratterizzate dalle superfici opache e extramatt, la lucentezza torna in auge, con laccati lucidi, finiture brillanti e specchiature su frontali dei cassetti o sulle pareti delle docce. L’utilizzo di materiali innovativi e sostenibili, combinati con finiture opache e lucide nella stessa tonalità, creano effetti accattivanti.

Ti potrebbe interessare: Salone del Mobile 2023: tendenze per l’arredo e l’interior design

Giardini e terrazze all’avanguardia: le novità del Salone del Mobile 2023

Il Salone del mobile 2023 presenta una nuova filosofia di vita che apre le porte a un mondo di possibilità, dove gli spazi esterni diventano un’estensione della propria casa, arredati con soluzioni complete e innovative. Gli arredi per gli spazi esterni si orientano verso la funzionalità e la sofisticatezza, utilizzando tessuti sintetici resistenti ma morbidi al tatto, che permettono di vivere all’aria aperta in totale libertà senza rinunciare all’eleganza e al comfort.

Le proposte di arredo per gli spazi esterni includono sedute sofisticate e tecnologiche, tavoli monolitici, arredi leggeri e versatili, e colori pastello, da personalizzare con dettagli e accessori come tappeti, cuscini e lanterne.

La sostenibilità è un tema sempre più importante, con arredi realizzati con materiali ecologici e illuminazione a basso consumo energetico. Gli arredi per gli spazi esterni sono sempre più ibridi, creando continuità con gli spazi interni e offrendo una vasta gamma di opzioni anche per chi ha meno spazio a disposizione.

Ti potrebbe interessare: Salone del Mobile 2023: tendenze outdoor per arredare giardini e terrazze

Euroluce 2023: illuminazione protagonista del Salone del Mobile

Euroluce è la manifestazione biennale internazionale dedicata al design dell’illuminazione, che ha riunito i migliori brand del settore. All’ultima edizione hanno partecipato più di 420 espositori, metà dei quali provenienti dall’estero, per confrontarsi sulle ultime novità dell’illuminazione, dell’eco-sostenibilità degli apparecchi e delle fonti luminose, del risparmio energetico e dei software all’avanguardia, tra domotica e IoT.

Quest’anno l’illuminazione è stata la vera protagonista a partire dall’organizzazione degli spazi ispirata ai borghi italiani: in Euroluce un corridoio scenografico collegava i diversi padiglioni permettendo ai visitatori di vivere un’esperienza unica e immersiva. Il concept “The city of Lights” rappresenta l’intenzione e il trend di ridare alla luce una enorme importanza anche quando si parla di interior design o di illuminazione di facciate e giardini.

Allo spazio centrale è stata data particolare importanza, a partire dal nome: Aurore. In quest’area è stata allestita una enorme piazza dove i visitatori si sono potuti soffermare per vivere esperienze incredibili legate al design e all’illuminazione.

Ti potrebbe interessare: Euroluce 2023, la vera novità del Salone del Mobile

Visitare il Salone del Mobile 2023: eventi, biglietti, orari

Il Salone del Mobile è uno degli eventi più attesi nel mondo del design e dell’arredamento e, per il 2023, si svolge dal 18 al 23 aprile presso il quartier generale della Fiera di Milano a Rho. Gli orari di apertura della fiera sono stati dalle 9.30 alle 18.30.

Rispetto allo scorso anno, il costo del biglietto per il Salone del Mobile è aumentato: 40 euro se acquistato in prevendita online, mentre il prezzo in biglietteria durante i giorni dell’evento è di 50 euro. Il primo modo è quello di acquistare il biglietto in anticipo online al costo di 35 euro, ma è necessario specificare la categoria di visitatore corretta e indicare le date della visita. Il biglietto è personale e non cedibile e consente un massimo di due ingressi nello stesso giorno. In alternativa, gli studenti possono usufruire di un prezzo ridotto di 30 euro presentando la propria tessera universitaria o altro documento valido. Se acquistato prima dell’inizio della manifestazione, il prezzo ridotto per gli studenti è di 25 euro.

Alcuni degli appuntamenti dell’Edizione 2023:

  • Salone Internazionale del Mobile e del Complemento d’Arredo
  • Workplace 3.0
  • S.Project
  • SaloneSatellite, dedicato alle scuole, alle università e ai designer under35

Ti potrebbe interessare: Salone del Mobile 2023, l’inaugurazione

Salone del Mobile 2023: aperto a tutti nel weekend

Salone del Mobile 2023

Courtesy of Salone del Mobile di Milano – Andrea Mariani

Sebbene la manifestazione sia riservata esclusivamente agli operatori del settore, il pubblico  ha avuto la possibilità di accedere alla fiera il sabato 22 e la domenica 23 aprile.

Il Salone del Mobile gode di una posizione strategica in quanto ben collegato a Milano, ma anche alle altre regioni grazie alla presenza di aeroporti, stazioni ferroviarie e accessi autostradali. Vediamo come arrivare al Salone del Mobile con e senza mezzi pubblici:

  • tramite la linea rossa M1 della metro di Milano, che permette di scendere direttamente a Rho;
  • per i viaggiatori che giungono in treno, è consigliabile scendere alle stazioni di Milano Centrale, Milano Garibaldi o Milano Lambrate e poi prendere la metropolitana verde M2 per raggiungere la linea rossa M1;
  • per chi arriva in aereo, esistono diverse opzioni per raggiungere il Salone del Mobile. Atterrando a Linate, si può optare per il Linate Shuttle che arriva a Milano Duomo e da lì prendere la linea M1 rossa in direzione Rho-Fieramilano. Mentre per chi atterra a Malpensa, può scegliere il Malpensa Express che arriva alle stazioni ferroviarie di Milano Cadorna o Porta Garibaldi e poi prendere la metro;
  • per coloro che scelgono l’automobile come mezzo di trasporto, il Salone del Mobile è raggiungibile attraverso le seguenti autostrade: A7 da Genova, A1 da Bologna e A4 da Torino in direzione Milano, seguendo la Tangenziale Ovest verso Nord ed uscendo a Fieramilano. In alternativa, per chi arriva dalla A4 Venezia in direzione Milano, basta uscire a Pero-Fieramilano. Per chi invece arriva dalle autostrade A8 Varese e A9 Como in direzione Milano, basta continuare in direzione A4 Venezia dalla barriera di Milano Nord ed uscire a Fieramilano. Inoltre, chi proviene da Milano città, può prendere l’autostrada A8 Varese in direzione Varese-Como ed uscire a Fieramilano.

Salone del Mobile 2024: date e anticipazioni

La 62esima edizione del Salone del Mobile 2024 si svolgerà presso gli spazi di Rho Fiera Milano e secondo tante indiscrezioni il mese sarà sempre quello di aprile, sebbene le date di apertura dei cancelli non siano ancora state ufficialmente confermate.

L’evento sarà caratterizzato dalla presenza di espositori, giornalisti, architetti, arredatori e designer provenienti da ogni parte del mondo, che si alterneranno nei padiglioni di Rho Fiera Milano. Sarà un’occasione imperdibile per tutti gli appassionati del settore, che potranno partecipare a una serie di eventi e confrontarsi con una vasta comunità in costante crescita.

Aspettando il Salone del Mobile 2023: anteprime e rivelazioni alla conferenza stampa

Salone internazionale del mobile e del complemento d'arredo - Courtesy Salone del Mobile.Milano

Courtesy Salone del Mobile.Milano

Il Salone del Mobile 2023 è pensato per valorizzare al meglio l’esperienza di fruizione della mostra. Per dare vita un evento all’avanguardia, sono state effettuate oltre 2.300 interviste e sondaggi tra espositori e visitatori, al fine di progettare un’esperienza di visita facile e coinvolgente.

La scelta di organizzare la mostra su un unico livello è stata dettata proprio da questo spirito di ascolto e attenzione per il pubblico e gli operatori del settore. Inoltre, gli spazi della Biennale sono arricchiti da una vasta gamma di iniziative, tra cui talk, mostre, installazioni, workshop e convegni per approfondire i diversi temi legati all’interior design e all’arredamento.

Per approfondire: Salone del Mobile 2023: l’evento torna ad aprile con tante novità

Do you speak design? Le novità della campagna Salone del Mobile 2023

Stand bagno al Salone del Mobile - courtesy of Salone del Mobile. Milano

courtesy of Salone del Mobile. Milano

La campagna pubblicitaria del Salone del Mobile 2023 è stata affidata allo studio milanese Leftloft, che ha ideato uno storytelling visivo basato sulle icone dell’arredamento che hanno segnato la storia della manifestazione.

Da questa idea nascono 26 poster colorati, uno per ogni elemento dell’arredamento, disposti in ordine alfabetico utilizzando l’alfabeto inglese per il suo appeal internazionale. A sta per poltrona (armchair), B sta per libreria (bookcase), C sta per sedia (chair) e così via.

Il risultato è un alfabetiere semplice ma originale, che ricorda lo stile di Bruno Munari, in cui la grafica è protagonista e si traduce in forme decise e semplici e colori vibranti. L’intuizione della campagna pubblicitaria è quella di insegnare i fondamenti del design comuni a molte culture, come sottolineato anche dallo slogan in inglese “Do You Speak Design?“.

Dopo l’enorme successo riscosso dalla campagna pubblicitaria della 60esima edizione affidata ad Emiliano Ponzi, il Salone del Mobile 2023 è riuscito a stupire ancora una volta con un messaggio promozionale originale e coinvolgente.

Per approfondire: Do you speak design? Cosa ci dice la campagna del Salone del Mobile 2023

Se sei un appassionato di interior design e hai intenzione di rinnovare la tua casa, il Salone del Mobile è sicuramente il posto giusto dove l’ispirazione. E, se vuoi fare in modo che il tuo progetto diventi realtà, puoi contare sui professionisti della tua zona, grazie a PagineGialle Casa. Con pochi click puoi trovare i migliori esperti del settore e richiedere diversi preventivi, in modo da scegliere l’offerta più adatta alle tue esigenze e al tuo budget. In questo modo, potrai realizzare il progetto di interior design che hai sempre sognato, grazie ai consigli e alla professionalità di chi conosce il settore come nessun altro!

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a arredamento
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE