MAGAZINE
Logo Magazine

Guida per capire se manca gas al condizionatore

Leggi in questo articolo di PG Casa le tecniche e dei semplici consigli per capire se al condizionatore manca il gas, e come fare per risolvere il problema

Chiedi un preventivo per
manutenzione condizionatori
richiedi un preventivo gratis

A volte il condizionatore non funziona come dovrebbe e si rende necessario capire quale possa essere il problema prima di chiamare un tecnico specializzato. Ma come capire se manca gas al condizionatore o se si tratta di un problema risolvibile senza la necessità di rivolgersi a terze persone? Vi sono alcune azioni che si possono mettere in atto per verificare la situazione, in modo da evitare spese inutili se non veramente necessarie.

Alcune verifiche per capire lo stato del condizionatore: i filtri

Per capire se manca gas al condizionatore di casa innanzitutto si deve pensare a mettere in atto alcune operazioni di manutenzione ordinaria, a partire dal controllo dei filtri. Qui si può infatti depositare sporcizia e polvere, che va a rallentare il macchinario, impedendogli di funzionare a pieno regime. Bisogna dunque procedere a smontare i pezzi che compongono il filtro e lavarli con cura, utilizzando acqua e aceto. Una volta asciutti andranno poi rimontati e posizionati.

Controllare il condensatore e il vaporizzatore

Un’altra operazione da fare per capire se manca gas al condizionatore è la verifica delle condizioni del vaporizzatore e del condensatore, dove potrebbe accumularsi dello sporco. Anche in questo caso bisogna pulire con cura i pezzi e controllare se l’apparecchio è tornato a funzionare correttamente.

Verifica di ventole e lamelle

Un altro motivo che potrebbe portare a un malfunzionamento dell’impianto è la sporcizia che si deposita sulle lamelle, o l’eventualità che qualcuna di esse sia piegata, oppure che vi sia qualcosa che ostruisce la ventola. In questo caso è necessario effettuare un’accurata pulizia di ogni parte ed eventualmente raddrizzare le lamelle piegate. Questo è un altro sistema per capire se manca gas al condizionatore o se invece il problema è risolvibile in proprio.

Controllo dell’intero sistema di condizionamento

Infine, se non sono stati riscontrati altri problemi, per capire se manca gas al condizionatore può essere opportuno fare una verifica dell’intero sistema: ad esempio potrebbe esservi della muffa o della sporcizia attaccata ad alcuni pezzi che non li fa lavorare al meglio. Oppure potrebbero essersi create delle perdite in alcuni punti, magari dove i tubi si congiungono, creando una dispersione che riduce l’efficienza del sistema. 

Se nonostante tutte le operazioni svolte la situazione dell’impianto non dovesse migliorare, si potrà passare a controllare lo stato dei tubi che si trovano proprio vicino alla parte esterna dell’impianto: quello dell’alta pressione potrebbe infatti tendere a ghiacciare, e questo significa che si è verificato un calo del gas refrigerante, che non è più sufficiente a far funzionare l’impianto.

Quando chiamare un tecnico specializzato

Una volta effettuato un controllo completo di tutto l’impianto, per capire se manca gas al condizionatore di casa, non resta altro da fare che chiamare un tecnico specializzato, che verificherà se vi siano state delle perdite e se sia necessario un intervento di riparazione, prima di ricaricare il condizionatore. Infatti il gas refrigerante dei condizionatori non si consuma senza un buon motivo, come appunto una perdita che lo rende meno efficiente e che fa incrementare i consumi elettrici. Richiedi un preventivo senza impegno.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a manutenzione condizionatori
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali