MAGAZINE
Logo Magazine

Barbecue sul terrazzo, le regole del condominio

Barbecue da terrazzo: tipologie e regolamento condominiale, tutto quello che occorre sapere per non incorrere in discussioni e sanzioni

Chiedi un preventivo per
esterni e giardino
richiedi un preventivo gratis

In estate è sempre piacevole organizzare una grigliata all’aperto ma non tutti hanno la fortuna di disporre di un giardino. Questo però non significa che sia da scartare a priori l’idea di installare un barbecue. Se, ad esempio, disponi di un terrazzo puoi scegliere il un modello portatile. Se però abiti in un condominio, prima di farti prendere dall’entusiasmo e lanciarti nell’acquisto di un barbecue da terrazzo informati per bene. Esistono infatti dei regolamenti che è meglio conoscere perché in alcune situazioni potrebbe non essere permesso. Ci sono modelli che creano sicuramente meno problemi, come i barbecue da terrazzo senza fumo che provocano meno disagi ai vicini. La soluzione ottimale quindi esiste, anche per chi non ha un giardino a disposizione. L’importante è controllare si essere nel giusto e non infrangere norme e regolamenti condominiali.

Regolamenti e norme da rispettare

Vediamo quali sono le norme che potrebbero impedire di utilizzare un barbecue sul terrazzo in condominio.

  • L’articolo 890 del Codice Civile impone che i manufatti considerati “nocivi o pericolosi” debbano essere installati rispettando una determinata distanza dal confine. Un barbecue in muratura rientra nella casistica, mentre i modelli portatili non sono considerati manufatti quindi non devono rispettare tale normativa;
  • Secondo l’articolo 844 del Codice Civile, un condomino può chiedere la rimozione del barbecue qualora questo producesse delle immissioni intollerabili di fumi. Meglio quindi optare per un modello che produce poco fumo, in modo da non correre rischi;
  • Il regolamento condominiale potrebbe vietare l’utilizzo del barbecue sul terrazzo, anche se di proprietà esclusiva. Conviene quindi controllare sempre e parlarne con i vicini, in modo da essere sicuri di non andare incontro a contestazioni.

Tipologie di barbecue adatte a un utilizzo in terrazzo

Le tipologie di barbecue da terrazzo sono diverse e sono pensate appositamente per recare il minor disturbo possibile ai propri vicini. Conviene quindi optare per questi modelli.

Il barbecue a gas è sicuramente più consigliato perché produce molto meno fumo rispetto a quello a carbone e di conseguenza è meno probabile che un vicino si lamenti o ne richieda la rimozione. Una valida alternativa può essere anche il barbecue elettrico, che proprio come quello a gas produce meno fumi ed è anche molto più pratico da utilizzare sul balcone di casa.

In tutti i casi, per evitare problemi o contestazioni vale sempre la pena scegliere un barbecue portatile, che si possa spostare e che quindi non debba rispettare la normativa relativa ai manufatti e alle distanze minime consentite. Va anche detto che un modello portatile si può collocare in vari punti del terrazzo a seconda della direzione del vento e questo consente di creare meno disagio agli altri condomini.

Rivolgiti a un professionista della tua zona e richiedi subito un preventivo per l’acquisto di un barbecue da terrazzo.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a esterni e giardino
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali