MAGAZINE
Logo Magazine

Cucina all'esterno, come realizzarla?

Hai deciso di sfruttare il giardino per realizzare una cucina all'aperto? Segui queste 5 regole basilari per non commettere errori e valorizzare lo spazio

Chiedi un preventivo per
arredamento da esterno
richiedi un preventivo gratis

Non c’è niente di più estivo di una cenetta in giardino, da cucinare rigorosamente tutti insieme nella propria cucina all’aperto. È un momento che rende felici e unisce, invitando alla condivisione di tanti piccoli momenti speciali. In questa guida vi diamo qualche consiglio su come realizzare una cucina all’aperto in giardino, ideale per i vostri spazi, nel rispetto delle normative vigenti.

Sembra un sogno irrealizzabile, ma non bisogna scoraggiarsi: la costruzione di una cucina all’aperto non richiede un giardino enorme come potrebbe sembrare, ma solo un paio di accorgimenti che non dovrebbero mai mancare in uno spazio all’aperto, in modo tale da non fare ripetuti viaggi verso la cucina. Ci riferiamo a: una griglia che si rispetti, un lavandino capiente, un angolo cottura tradizionale e, magari, uno splendido forno a legna per pizzate indimenticabili.

Ricapitolando, ecco alcuni elementi da tenere in considerazione quando progetti la tua cucina all’aria aperta:

  • Un’area cottura dotata di fornelli, griglia e, perché no, forno a legna;
  • Un lavabo;
  • Piani d’appoggio per la preparazione;
  • Un’area ristoro con tavoli e poltroncine dove gustare i manicaretti;

Se state progettando una cucina per esterno, non limitatevi a ragionare in termini di estetica, ma fate anche una valutazione sulla sua vicinanza ai servizi igienici e la comodità delle superfici. Una cucina per esterni è comoda e fa venire voglia di preparare qualcosa in qualsiasi momento della giornata, senza la preoccupazione di come fare e come organizzarsi.

Impianto elettrico, acqua e gas

Una cucina funzionale richiede la presenza di impianti con prese di corrente e attacchi per gas e acqua. Molte cucine per esterni vengono infatti predisposte per aderire alle pareti, così che l’impiantista possa collegare agevolmente gli strumenti servendosi di un muro entro il quale far passare cavi e tubature.

Di seguito, vi regaliamo 5 idee per 5 cucine all’aperto, pensate per case differenti e uniche nel loro genere:

    • La tettoia. Che sia in PVC trasparente, in legno o in muratura, una tettoia trasforma la cucina per esterni in una gioia anche nelle mezze stagioni, e permette di sfruttare gli elementi anche nei periodi più freddi. Usa la tua cucina esterna per friggere, così che l’odore non rimanga in casa!
    • La cucina in legno. La cucina per esterni in legno aggiunge un sapore rustico a un ambiente moderno, ideale per un giardino o un terrazzo dove non mancano mai i fiori e le piante.
    • La cucina in muratura. Classica, possente e intramontabile: la cucina per esterni in muratura combina la robustezza e le performance di una struttura in mattoni alla bellezza classica di un giardino dal sapore tradizionale.
    • A bordo piscina. Completa la tua piscina con un angolo cucina completo di frigobar e preparatevi a rientrare in casa solo per dormire.
    • Con forno a legna incassato nel muro. Ideale per gli appassionati della panificazione e della pizza, il forno a legna può rivelarsi la soluzione perfetta non solo per le estati in compagnia, ma per tutto l’anno.

Richiedi subito la consulenza di un professionista dell’arredamento di giardini ed esterni e trova la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a arredamento da esterno
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore

POTREBBE INTERESSARTI

Lavori da fare in casa?

Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona

TUTTE LE CATEGORIE

Accedi con le tue credenziali