pagine gialle casa

richiedi preventivo icon menu

magazine

Cancelli elettrici automatici: come scegliere il migliore

I cancelli elettrici hanno il compito di garantire sicurezza alla propria casa; ecco alcuni consigli utili per orientarsi sulla scelta più adatta

I cancelli elettrici sono un elemento fondamentale per sentirsi al sicuro in casa, sia che si tratti di un condominio che della sede della propria attività. Sono tanti i fattori a cui dover prestare attenzione come le porte blindate, la cassaforte oppure le serrature reperibili in commercio. Particolari accorgimenti vanno posti anche per i cancelli elettrici i quali hanno il compito di garantire il massimo della protezione per la propria dimora. Non resta quindi che scoprire tutte le novità, in modo tale da essere sempre aggiornati sui vari modelli disponibili al giorno d'oggi e scegliere il cancello migliore. Innanzitutto occorre comprendere la reale importanza di un cancello automatico. Rinunciare a questa tipologia è ormai impossibile. I cancelli automatici, oltre ad essere un elemento in grado di offrire sicurezza, sono anche molto comodi. Tuttavia, non tutti i cancelli sono uguali, pertanto non sempre offrono le medesime funzionalità. E' di buon auspicio dunque avere le idee chiare su come scegliere il cancello più adatto alle proprie esigenze a seconda del proprio budget.
Per difendersi dal rischio di furti, oggigiorno esistono numerose tipologie di cancelli elettrici che si possono suddividere in due categorie principali, a seconda del tipo di apertura che li caratterizza. Vi sono i cancelli ad "apertura rotante" che possono essere composti da due ante oppure a "battente". In questo caso l'apertura si verifica attraverso una rotazione della struttura sopra un fulcro. Esistono poi i cancelli ad "apertura rotante", i quali possono essere caratterizzati da due ante o in altri casi a battente. La loro apertura funziona mediante una rotazione della struttura su un fulcro. Infine, vi sono i cancelli ad apertura scorrevole, che possono essere aperti attraverso lo scorrimento della struttura (composta nella maggior parte dei casi da una parte unica) orizzontalmente. Generalmente il cancello più adatto dipende dalle circostanze in cui verrà installato. Di norma, la versione ad "apertura rotante" necessita di spazi più ampi per poter effettuare un'apertura corretta. Pertanto, se si dispone di piccoli spazi, diventa quasi impossibile collocare questo tipo di cancelli elettrici. A tal proposito è preferibile ricorrere alla tipologia scorrevole. Difatti, quest'ultima effettua uno scorrimento sopra un binario, rivelandosi il metodo che occupa meno spazio durante l'apertura o la chiusura.

Per quanto riguarda i cancelli scorrevoli invece, si ha la possibilità di impiegare nel migliore dei modi lo spazio a disposizione del cortile. Questo metodo consente, infatti, di usufruire dell'ambiente davanti al cancello, ricavandone per esempio un parcheggio per un'automobile, soluzione impossibile con i cancelli rotanti, in quanto lo spazio viene impiegato dalla funzione di apertura. Tuttavia, i cancelli scorrevoli offrono delle agevolazioni ben precise. Una è quella riguardante il loro meccanismo: il motore che ha il compito di azionare la funzione è soltanto uno. Al contrario, i cancelli con doppia anta rotante sono generalmente composti da due motori suddivisi, che hanno il compito di azionare le due ante. I prezzi di queste versioni possono essere differenti a seconda delle caratteristiche sopracitate, ossia la tipologia dei motori, ecc. Di norma, non vi sono particolari distinzioni di prezzo in base ai vari modelli. Dunque, è consigliabile optare sempre per il metodo più adatto alle proprie esigenze. Inoltre, i cancelli automatici possono suddividersi in vari gruppi, ossia quello residenziale, condominiale ed intensivo. Queste categorie definiscono tutte le qualità che caratterizzano il cancello. Se quest'ultimo è infatti di tipo residenziale, entrerà in funzione numerose volte durante un solo giorno, pertanto si potrà optare per una soluzione più conveniente.
Al contrario, i cancelli elettrici residenziali non sono adatti ad un contesto condominiale, in quanto sarà azionato numerose volte da parte di tutti i condomini, pertanto il suo meccanismo entrerà in funzione molte più volte in una sola giornata. A tal proposito, è di buon auspicio optare per motori più resistenti, nonché una struttura in grado di garantire una maggiore durabilità. Infine, per quanto concerne la categoria intensiva, i cancelli elettrici sono sottoposti a stress in maniera costante. Basti immaginare le continue attività di un settore industriale oppure di un magazzino, il cancello viene messo in funzione tantissime volte durante la giornata. In queste circostanze è preferibile ricorrere ad un meccanismo specifico, in grado di garantire una perfetta efficienza, in modo tale da non imbattersi in spiacevoli inconvenienti come malfunzionamenti che potrebbero comportare il rischio di rapine da parte dei ladri. A seconda della categoria, si possono stabilire i diversi vantaggi per quanto riguarda l'efficienza dei cancelli elettrici. Naturalmente, più questi vengono utilizzati durante il giorno, più aumentano i prezzi delle varie tipologie.


  • cancelli elettrici
  • sicurezza

Potrebbe interessarti anche

Fabbri
Mg Forme Metalliche: scale, cancelli, serrature ed elementi di design in ferro.

L'azienda Mg Forme Metalliche può vantare una notevole esperienza nella lavorazione di materiali come ferro, acciaio inox e alluminio. Il titolare dell'azienda è egli stesso un fabbro e carpentiere di talento, ed ha fondato l'attività per poter mettere in commercio dei prodotti artigianali di alta qualità. Oggi i fabbri e carpentieri di Mg Forme metalliche sono conosciuti a livello nazionale per...

Fabbri
Nicolini Maurizio: costruzioni in ferro.

L'azienda Nicolini Maurizio Costruzioni in ferro, lavora da anni nel settore della fabbricazione di prodotti in ferro, come inferriate, cancelli, balconi e scale. La ditta è nata inizialmente come fabbro produttore artigianale per la lavorazione del ferro, ma in seguito anche alle richieste del territorio, si è ampliata come azienda che esegue lavori a domicilio, nell'ambito privato e nel...

Fabbri
I mille usi del ferro battuto in casa

Il ferro battuto è stato uno dei primi materiali con il quale l'uomo ha iniziato a lavorare per progettare vari tipi di utensili. Tra questi spiccano sicuramente le lance usate per cacciare, fino ai diversi strumenti per lavorare la terra. Questa procedura prevedeva di porre il ferro all'interno di un forno con sotto del carbone. Successivamente il materiale veniva "battuto" per rimuovere le...