Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

Accedi con le tue credenziali

MAGAZINE

chiedi preventivo

Casa nuova: cucina in legno sì o no?

La cucina in legno è ecosostenibile e di grande impatto: ecco tutti i vantaggi e gli svantaggi di questo materiale.

perché scegliere le cucine in legno
Chiedi un preventivo per cucine in legno richiedi un preventivo gratis

La cucina è uno degli ambienti più vissuti della casa e in grado di personalizzare gli interni. Se stai scegliendo quella per la tua casa nuova e ti piacerebbe una cucina in legno, è sicuramente la soluzione che più di tutte è in grado di donare calore e intimità. Il legno è un materiale naturale, privo di formaldeide e prodotto secondo gli standard ambientali. Tra i suoi vantaggi c’è sicuramente il fatto che sia uno tra i materiali più ecosostenibili, ma chiaramente esistono anche dei contro nell’utilizzo di questo materiale. Proviamo a vedere insieme quali possono essere gli aspetti positivi e negativi del realizzare una cucina in legno.

Cucina in legno: i vantaggi

Parliamo di un materiale molto resistente alle sollecitazioni e può essere riparato facilmente, questi sono alcuni dei vantaggi del montare una cucina in legno. Oltretutto, col fatto che le ante e i cassetti possono essere sostituiti facilmente, è flessibile al cambiamento e al rinnovamento. Il legno è un materiale dal grande fascino, naturale e unico, che ci mette in stretto contatto con l’ambiente. Inoltre è privo di sostanze chimiche e completamente ecosostenibile.

Un altro vantaggio è rappresentato dal fatto di avere una quantità molto ampia di variazioni di essenze. I mobili possono seguire differenti stili, colori e finiture e variano a seconda del materiale scelto. Essendo trattabili in maniera molto facile, questi mobili permettono di reinventare lo stile della cucina trasformandone l’immagine. Anche i colori e le finiture da scegliere sono infiniti: questo è il motivo per cui una cucina in legno è versatile e personalizzabile al massimo.

Cucina in legno: gli svantaggi

Come abbiamo già detto, la cucina in legno presenta anche degli svantaggi. Tra questi c’è una manutenzione maggiore rispetto ad altri materiali. Il problema è che assorbe i raggi del sole, l’umidità, i fumi della cottura e, nel tempo, cambia colore. È bene quindi dotare la propria cucina in legno di una buona cappa per la ventilazione. Oltretutto è un materiale costoso, a seconda dell’essenza scelta, perché richiede una grande lavorazione. Il legno è delicato anche nella pulizia, infatti è opportuno non usare prodotti chimici troppo aggressivi e un semplice panno umido.

Le cucine in legno sono principalmente quelle classiche, la tipologia di legno impiegato, le rifiniture e la lavorazione rendono questo materiale uno dei più costosi. Quello più economico è il frassino, ad esempio, mentre l’opposto è il noce. La cucina in legno quindi costa di più ma è ovviamente di qualità maggiore e più resistente.

L’umidità è un fatto che nel tempo può portare a deformazioni e spaccature nei mobili della cucina, per questo è importante stare attenti alla temperatura e all’umidità all’interno della stanza. Per quanto riguarda la pulizia, abbiamo detto che è molto delicato, ma comunque richiede una pulizia profonda e costante. Bisogna seguire la venatura con un panno bagnato e tenere presente che non tutte le tipologie di legno possono infine essere trattate con prodotti specifici o cere, che in alcuni casi possono essere dannosi.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a cucine in legno

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA