MAGAZINE
Logo Magazine

Ringhiere in legno: tipologie e prezzi

Le ringhiere in legno permettono di dare un tocco naturale allo stile della propria abitazione, adattandosi a qualsiasi tipo di architettura

19-02-2022 (Ultimo aggiornamento 24-02-2022)
Chiedi un preventivo per
ringhiere

Le ringhiere in legno permettono di dare un tocco naturale allo stile della propria abitazione, adattandosi perfettamente a qualsiasi tipo di design e di architettura. Si tratta di un elemento d’arredo particolarmente resistente, che permette di abbellire le scale o i balconi con decorazioni e forme lavorate a mano, oppure di ricreare un aspetto rustico semplice ma ricercato tipico delle baite di montagna. Sul mercato è possibile acquistare ringhiere in legno modulari già pronte, altrimenti ci si può rivolgere a un falegname per ottenere un accessorio completamente personalizzato in base ai propri gusti ed esigenze. Le ringhiere in legno sono piuttosto versatili, infatti possono essere installate sia all’interno che all’esterno della casa. Tuttavia, in base al legno e alla lavorazione possono avere prezzi estremamente differenti tra loro.

Le ringhiere in legno per esterni

Il legno è un materiale molto utilizzato per realizzare le ringhiere da esterno, poiché offre un ottimo rapporto qualità prezzo, è facile da lavorare, ha un peso contenuto, si abbina bene con il paesaggio naturale ed è resistente alle intemperie, purché opportunamente trattato e mantenuto. Inoltre, le ringhiere in legno sono facili da montare, non hanno bisogno di elaborati supporti strutturali e si adattano facilmente a qualsiasi forma delle scale. Ovviamente è necessario prendersi cura del legno con una manutenzione continua, essendo un materiale soggetto alla degradazione naturale e alla formazione di rigonfiamenti e ritiri, specialmente nelle zone molto umide. Perciò se si sceglie questa soluzione d’arredo bisogna mettere in conto il tempo e il costo dei trattamenti, che devono avvenire almeno una volta l’anno per preservare l’integrità della ringhiera in legno.

La ringhiera in legno per balcone non è solo una scelta efficiente dal punto di vista dell’ecosostenibilità: è una scelta elegante che può conferire un tocco scandinavo, industriale o contemporaneo agli esterni, in base alla scelta che si fa delle forme. In generale, per le ringhiere da esterno per il balcone, è preferibilmente utilizzato il legno massello.

Le ringhiere in legno per le scale interne

Un’ottima soluzione per proteggere le scale della propria abitazione è quella delle ringhiere in legno da interno. Si tratta di un materiale estremamente versatile, che permette di valorizzare le scale grazie alla bellezza naturale del legno utilizzato e al tipo di rivestimento scelto. Esistono diverse tipologie di ringhiere in legno da interno, compatibili con tutte le tipologie di scale. Tra quelle più comuni ci sono le scale a chiocciola, a giorno, a pannello o a fasce, con stili differenti che possono andare dal moderno al minimalista, dall’antico al nordico, dall’industriale al contemporaneo. Ogni design architettonico può integrare nelle scale interne delle ringhiere in legno, che possono trasformarsi in un elemento decorativo di spicco o fungere semplicemente come supporto strutturale non invasivo a livello estetico.

I vantaggi di una ringhiera in legno

Scegliere una ringhiera in legno per le proprie scale significa utilizzare un materiale naturale, completamente riciclabile ed ecologico, con un minimo impatto ambientale. Inoltre, il legno è anche molto resistente, si presta ottimamente alle lavorazioni decorative e offre una durata considerevole. Lo stesso vale per il rapporto qualità prezzo, che rispetto a molti altri materiali lo rende una scelta economicamente conveniente. Il legno può essere utilizzato anche come complemento d’arredo, per esempio nella parte superiore di una ringhiera in ferro battuto, in acciaio o in alluminio. Si tratta di una soluzione molto apprezzata specialmente nel design industriale e contemporaneo, perché riesce a scaldare l’ambiente freddo tipico di questi stili estetici. Naturalmente è importante lasciar progettare tale componente da un professionista, rivolgendosi invece per il montaggio a un falegname esperto.

Quale ringhiera scegliere per la propria casa

In commercio esistono diversi modelli di ringhiere in legno per le scale interne o esterne. Solitamente il materiale utilizzato è il massello, un legno particolarmente robusto e adatto allo scopo, ma se ne possono trovare molti altri. Per capire le particolarità di ogni legno utilizzato bisogna dividerli in tre categorie principali, quelli medio duri, quelli medio morbidi e i puramente duri. I legni duri come l’acacia e il frassino sono piuttosto cari, ma offrono un’elevata resistenza agli urti e al sostenimento dei carichi strutturali. Allo stesso tempo sono difficili da lavorare, perciò spesso non presentano intarsi elaborati ma forme semplici e solide. I legni medio duri invece come ciliegio, il noce e l’olmo vantano ottime capacità resistive e una buona predisposizione alla decorazione dell’aspetto, perciò sono quelli più utilizzati dai falegnami e dalle aziende del settore. Infine i legni medio morbidi come l’abete e il pino sono molto prestativi a livello estetico, ma non garantiscono una durata ottimale e non sono molto robusti.

Prezzi delle ringhiere in legno

I prezzi delle ringhiere in legno sono piuttosto variabili, in base al tipo di legno utilizzato, alla forma, alle decorazioni e alle dimensioni delle scale da rifinire. Un altro aspetto che incide profondamente sul prezzo è l’unicità della ringhiera, ovvero se questa è realizzata su misura da un falegname oppure se si tratta di prodotto commerciale di grande distribuzione. Indicativamente il costo di una ringhiera in legno può andare da un minimo di 70€ al metro quadrato, fino a un massimo di 200-300€ per un prodotto personalizzato da un falegname professionista. Prendendo in considerazione il legno invece i più costosi sono quelli più duri e resistenti, come il tiglio, l’acero, il ciliegio, il noce, la quercia e il larice, mentre rimangono più economici quelli morbidi come il pioppo, l’abete e il pino. Tuttavia, per scegliere una ringhiera in legno da interno o da esterno è importante valutare la qualità del legno e delle rifiniture, che possono dare un look unico alla propria abitazione e offrire una durata elevata, giustificando anche un investimento considerevole.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a ringhiere
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE