MAGAZINE
Logo Magazine

Trattamenti e prodotti per il legno da esterno

Hai una pavimentazione esterna in legno? Ecco come trattare questa superficie delicata in vista dell'inverno

17-08-2022 (Ultimo aggiornamento 24-08-2022)
Chiedi un preventivo per
manutenzione infissi in legno

Molto spesso, quando si tratta di dover scegliere la tipologia di materiale per arredare lo spazio outdoor di un’abitazione, la scelta ricade sul legno: ma come trattare il legno da esterno, visto che si tratta di un materiale molto delicato e soggetto a diverse problematiche?

Prima di capire come trattare il legno per esterno occorre conoscere le caratteristiche intrinseche del materiale stesso e scegliere la tipologia di legno migliore per realizzare la pavimentazione esterna della propria casa, tenendo conto di una serie di fattori quali:

  • l’esposizione della pavimentazione: è al sole o protetta da una pergola? È in una zona di mare o più asciutta?
  • la finalità d’uso: calpestabile o no? Verranno collocati al di sopra della pavimentazione tavoli e altri mobili?
  • lo stile della propria abitazione: la pavimentazione in legno si adatta meglio con alcuni stili di arredo piuttosto che con altri.

Valutati tutti questi fattori, si potrà optare per un legno di pino, di larice, di kebony, di iroko, di frassino, di bamboo o di altre tipologie, in base alle proprie esigenze e alle caratteristiche della zona da arredare.

Naturalmente, il peggiore nemico del pavimento in legno da esterno è l’acqua: occorre sempre tenere conto del fatto che il legno è un materiale poroso, che assorbe l’umidità ed è soggetto ad un alto degrado nel corso del tempo se non viene trattato nel modo adeguato. Pertanto, la prima cosa da fare è assicurarsi che il legno abbia una protezione adeguata dagli agenti atmosferici, che possono causare anche la formazione di muffa, funghi e batteri, molto più complicati da eliminare.

Come trattare il legno per esterno: quali prodotti utilizzare per prepararlo all’inverno

Qual è dunque il miglior trattamento per il pavimento in legno da esterno, soprattutto in vista dell’arrivo della stagione fredda? La soluzione è mettere in atto una manutenzione periodica, specie prima della stagione “critica”, utilizzando degli specifici prodotti per trattare il legno da esterno, che siano rispettosi del legno stesso e che lo proteggano dalla corrosione provocata dagli agenti atmosferici, dagli urti, dall’umidità e in generale da tutti quegli elementi in grado di rovinarlo.

Occorre dunque agire in corrispondenza dell’autunno, in modo da preparare il pavimento in legno in vista dell’abbassamento delle temperature e dagli agenti atmosferici tipici della stagione invernale.

L’utilizzo di prodotti specifici per il trattamento del pavimento in legno da esterno permette anche di evitare che le variazioni climatiche, gli sbalzi termici e ovviamente le temperature più rigide tipiche dell’inverno lascino sul legno il loro segno indelebile.

Prima di applicare qualsiasi prodotto, è fondamentale pulire accuratamente il legno con acqua e un detergente sgrassatore per legno in esterno per rimuovere i depositi di sporco, smog, polveri e muffe, restituendo alla superficie un aspetto fresco e naturale. L’importante è non utilizzare una spugna abrasiva, che potrebbe rovinare il legno. Quando il pavimento è completamente asciutto e pulito, si può passare al trattamento vero e proprio.

Il trattamento classico prevede normalmente l’utilizzo di un olio per pavimenti in legno da esterno, che ha una duplice funzione, protettiva e impregnante, capace quindi di proteggere il legno, nutrirlo e lucidarlo, mantenendone più a lungo la bellezza. L’impregnante per pavimento in legno da esterno è solitamente utilizzato per impedire che la pavimentazione si macchi o che gli agenti atmosferici possano rovinarne la superficie, corrodendola e degradandola nel tempo. Si possono applicare tante mani di impregnante per quante il legno ne riesce ad assorbire: il massimo grado di protezione si raggiunge quando il legno è saturo, e la sua superficie appare lucida.

Dopo aver passato l’impregnante, per aumentare la protezione e migliorare l’aspetto estetico del legno da esterno si può applicare della vernice all’acqua, in modo da creare uno strato superficiale che, esposto al sole, evita i processi di polimerizzazione e degradazione delle tradizionali vernici al solvente. La combinazione di impregnante e vernice all’acqua consente al legno di durare molto più a lungo, oltre a garantire un ottimo risultato estetico, eliminando gli effetti del tempo e delle intemperie.

Ripassare regolarmente questi prodotti, soprattutto nelle aree più esposte, aiuta il legno a mantenere intatte le proprie caratteristiche. Naturalmente molto dipende anche dalla tipologia di legno utilizzato per realizzare la pavimentazione: una delle qualità più diffuse è quella del Teak, decisamente più pregiata, elegante e robusta rispetto ad altre qualità di legno.

come trattare il legno da esterno

Pavimentazione in legno per l’esterno: con quali stili di arredo abbinarlo

Dopo aver visto come trattare il legno per l’esterno, vediamo ora con quali tipologie di arredo si abbina meglio. Indubbiamente, essendo la pavimentazione in legno una scelta estetica elegante e senza tempo, è una soluzione che si accorda con diversi tipi di stili. Perfetta con gli arredi di tipo classico, shabby chic, nordico e industriale, la pavimentazione esterna in legno trova il suo alleato migliore nello stile rustico capace, più di ogni altro, di metterne in risaltare la bellezza e il calore.

In linea generale però il legno si adatta molto bene con quasi tutti gli arredi, basta scegliere la tipologia di legno più idonea ad ogni specifico caso. Richiedi subito un preventivo ad un professionista esperto nella manutenzione del legno per esterno.

come trattare il legno da esterno

Domande frequenti:

  • Come proteggere il legno da sole e pioggia?

    Il modo migliore per proteggere il legno da esterno da sole e pioggia è applicare regolarmente un impregnante per renderlo impermeabile e proteggerlo dai raggi solari.

  • Che prodotto usare per legno esterno?

    Per proteggere gli arredi in legno da esterno si può usare un olio per impedire che il legno secchi e per dargli un bell’aspetto lucido.

  • Come trattare legno da esterno rovinato?

    Per prima cosa occorre carteggiare il legno, poi si passa l’impregnante e infine una mano di vernice all’acqua.

  • Come ravvivare il legno da esterno?

    Per ravvivare il legno da esterno è sufficiente pulirlo regolarmente, anche solo con acqua e sapone, e dargli una mano di olio specifico.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a manutenzione infissi in legno
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE