MAGAZINE
Logo Magazine

Trucchi e consigli per la concimazione a settembre

In questo articolo scopriremo insieme come effettuare una perfetta concimazione a settembre, e quali sono i concimi da utilizzare per prato, altri e arbusti

Chiedi un preventivo per
servizi di giardinaggio
richiedi un preventivo gratis

Cosa e come concimare a settembre? Quali concimi utilizzare e come fare la migliore concimazione per evitare danni futuri? Scoprilo qui.

Concimazione del prato

La concimazione del prato a settembre è molto importante per fare in modo che riprenda vigore e robustezza. In autunno infatti il prato torna a crescere con intensità, quindi è fondamentale fertilizzarlo in modo adeguato. Si tratta di un intervento da fare anche se il prato è sano, quindi non è un metodo necessario per curare, bensì per recuperare quel vigore che con l’estate va a diminuire.

La concimazione è fondamentale anche perchè durante il periodo estivo il prato perde parte della sua fertilità: per fare in modo che torni a crescere è quindi necessario reintrodurre sostanze organiche che favoriscano l’assimilazione dei nutrimenti e proteggano il prato dalle malattie.

Per questo motivo si usano prodotti liquidi naturali di derivazione vegetale che si trovano in commercio nei negozi specializzati e online. Questi prodotti possono essere mescolati ad altri che contengono i microrganismi utili come il trichoderma e le micorrize.

Concimazione delle piante

In autunno si procede anche con la concimazione delle piante per prepararle alla primavera successiva, in modo che alla fine dell’inverno il terreno sia pronto. Dato che questa fertilizzazione deve permettere alle piante di durare per diversi mesi, è importante utilizzare un fertilizzante che non si disperda rapidamente nel terreno.

Anche concimare le piante dell’orto è fondamentale perchè le coltivazioni successive riescano e producano senza problemi, senza contare che molte piante dell’orto si sviluppano durante l’inverno. Il terreno deve essere mescolato con concime organico, perchè sia pronto per la primavera.

Concimazione degli alberi

La concimazione degli alberi (anche da frutto), degli arbusti ancora in formazione e degli ortaggi serve per contribuire alla loro crescita, sia che ci siano segni evidenti di problematiche o meno. Un buon concime per alberi contiene un elevato livello di azoto, in quanto è molto importante per la produzione di foglie e per il mantenimento della loro colorazione. I mesi migliori per procedere con la concimazione degli alberi in autunno sono da ottobre a novembre.

Il fertilizzante deve essere messo vicino alle radici dell’albero, quindi a qualche metro dal tronco. Tuttavia è bene estendere l’area da concimare fino a dove si presume arrivino le radici, che possono estendersi anche molto in più in là della copertura della chioma.

Altre sostanze che fanno bene agli alberi sono il fosforo, che favorisce la resistenza a malattie e alle avversità climatiche (indicato soprattutto in caso di stagioni piovose) e il potassio, indispensabile per la produzione di fiori e frutti, per mantenere la colorazione e non compromettere il sapore.

Per saperne di più su come si effettua una migliore concimazione, è consigliabile rivolgersi ad un professionista del settore e richiedere un preventivo.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a servizi di giardinaggio
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali