MAGAZINE
Logo Magazine

Dividere un orto, ecco come farlo

Dividere l'orto è utile per riuscire ad ottimizzare al meglio le coltivazioni. Scopri su PG Casa come fare e tutti i consigli per realizzare un orto funzionale

Chiedi un preventivo per
servizi di giardinaggio
richiedi un preventivo gratis

Hai preso la decisione di avere un piccolo orto in casa? Adesso non ti resta che organizzarlo al meglio per far crescere frutta e verdure nel modo più rigoglioso possibile! Un passaggio fondamentale per fare in modo che questo si verifichi è imparare “come dividere un orto” e come disporre gli ortaggi nell’orto stesso. In questo articolo di PG Casa vedremo insieme non solo come dividere un piccolo orto o un orto di dimensioni considerevoli, ma anche i segreti e le tecniche più semplici per avere una coltivazione sempre florida e soddisfacente. 

Parola d’ordine: rotazione!

Quando ci si ritrova a chiedersi come dividere un orto, probabilmente o si è alle prime armi o si ha già affrontato una prima semina e ora si ha voglia di vedere il tutto più bello, comodo e soprattutto ordinato. In questo caso, è fondamentale rispettare la cosiddetta rotazione colturale. Ma cosa significa esattamente? La rotazione colturale è un termine tecnico che indica l’azione di non coltivare mai nello stesso posto ortaggi simili. Questa azione infatti potrebbe impoverire il terreno e rendere la crescita più debole, ecco perché si procede sempre con questa rotazione. Una volta appurato questo e fatta tua questa tecnica, potrai finalmente dedicarti a come divedere un orto in 10 mq o più!

Perché dividere l’orto 

La suddivisione dell’orto serve innanzitutto ad avere delle coltivazioni ordinate, precise e ritagliate a dovere nelle aiuole. Per delimitare le aiuole e aiutarti quindi a divedere il tuo orto, puoi utilizzare mattoni, sassi, rocce, lampioni da terra, piccole staccionate in legno, legname, sistemi delimitanti artificiale e tutto ciò che risulta più gradevole per la delimitazione dell’orto. Se possibile, cerca di preferire comunque delle soluzioni naturali e non artificiali. 

Alternanza di piante 

Sapere come dividere un orto diventa più semplice quando si impara l’importanza dell’alternanza delle piante. Un esempio? Prova ad abbinare piante piccole a piante di grandi dimensioni, in modo che tu riesca a sfruttare più terreno possibile e che lo stesso non vada quindi ad impoverirsi. 

La suddivisione delle parcelle 

Dopo aver preparato uno schema di suddivisione, puoi procedere nel suddividere l’orto in parcelle. Che siano di legno, di cemento o altro, è importante delimitarle creando uno spazio che risulti stretto e lungo. Sarà così molto più semplice raggiungere fisicamente gli ortaggi e creare camminamenti confortevoli fra l’una e l’altra sezione. 

Contatta un professionista e richiedi un preventivo senza impegno.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a servizi di giardinaggio
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali