MAGAZINE
Logo Magazine

Quando e perché fare la concimazione degli agrumi?

La concimazione degli agrumi è fondamentale per permettere il corretto sviluppo della pianta. Su PG Casa ecco una breve guida per sapere come procedere

Chiedi un preventivo per
servizi di giardinaggio
richiedi un preventivo gratis

Irresistibili per tantissime ricette, tocco distintivo in qualsiasi preparazione ed elemento imprescindibile sia in cucina che nell’ambito della cosmesi: gli agrumi sono un piccolo capolavoro della natura, ed è importante sapere quando avviare una giusta concimazione degli agrumi per farli crescere ancora più rigogliosi. Se in casa o nel vostro giardino avete un piccolo orto con limoni, mandarini cinesi, arance e non solo, leggendo questo articolo scoprirete come effettuare la perfetta concimazione dei limoni in vaso e il periodo adatto, quali accortezze adottare e i consigli ideali per fare in modo che i vostri agrumi crescano senza problemi. 

Perché fare la concimazione degli agrumi

Perché è importante sapere in quale periodo fare la concimazione degli agrumi? E soprattutto, perché è così importante? Anche le piante di agrumi coltivate in ambito casalingo e famigliare hanno bisogno della concimazione, una fase davvero importantissima e delicata che offre alla pianta forza e protezione. Concimando gli agrumi, infatti, donerete loro le risorse per contrastare eventuali parassiti e malattie: un vero booster per la pianta. In più, la concimazione stimolerà la produzione di nuovi germogli.

Quali concimi scegliere 

In commercio esistono moltissime tipologie di prodotti per la concimazione degli agrumi, con una sezione dedicata proprio a quelli specifici per piante di limoni, arance e non solo. La formula del concime perfetto per agrumi può essere riassunta in questi elementi nutritivi necessari:

  • Azoto

Per la concimazione degli agrumi, l’azoto è fondamentale. Stimola la messa di nuovi germogli, aiuta i frutti a spigare, è in grado rinverdire la pianta e ritarda la lignificazione. Quando una pianta non ha sufficiente apporto di azoto presenta foglie pallide.

  • Calcio

Ideale per la formazione dei frutti, il calcio è un altro concime naturale potete. 

  • Ferro 

Prezioso tanto quanto l’azoto, la carenza di ferro è evidente negli agrumi che presentano depigmentazione e i cui frutti risultano pallidi e con un ridotto apporto di zuccheri all’interno ma dalla forte acidità. 

Concimi e fertilizzanti naturali per gli agrumi sono anche lupini tritati, letame, concime liquido apposito, fertilizzante biologico e molto altro ancora.

Quando concimare gli agrumi

La concimazione degli agrumi va effettuata solitamente dopo le annaffiature estive, soprattutto quando si tratta di agrumi in vaso. Possono essere concimati anche ogni 15 giorni al fine di recuperare gli elementi che vi abbiamo presentato sopra: azoto, calcio, ferro e fosforo. Per concimare limoni, cedri, mandarini, bergamotti e aranci, consigliamo di iniziare verso aprile. In commercio esistono concimi per agrumi da 1kg fino a 20 litri e oltre, che possono essere acquistati anche insieme alla specifica torba per agrumi in sacco, al concime fogliare e al disinfettante per ambienti. Il concime può essere liquido, in chicchi, e microgranulare. Per maggiori informazioni, consigliamo di rivolgervi ad un vivaio esperto in materia e richiedere un preventivo.

 

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a servizi di giardinaggio
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali