Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

Accedi con le tue credenziali

MAGAZINE

chiedi preventivo

Come imbiancare casa con il rullo senza sporcare

Cambiare il look della propria abitazione può rivelarsi divertente: ecco tutto quello che c’è da sapere su come imbiancare casa senza sporcare ovunque.

Imbiancare casa con rullo senza sporcare
Chiedi un preventivo per IMBIANCHINI richiedi un preventivo gratis

Cambiare il look della propria abitazione è una delle attività che più può influire sulla percezione di sé e dello spazio in cui si vive: tra le prime cose da imparare c’è come imbiancare casa con il rullo, possibilmente evitando di sporcare ovunque.

Fino a qualche tempo fa si pensava che tutto ciò che riguarda il magico mondo della pittura fosse appannaggio esclusivo degli imbianchini, ma non è più necessariamente così: sono tante infatti le famiglie che oggi si occupano di pitturare casa senza ricorrere all’aiuto di un professionista specializzato.

Imbiancare casa senza sporcare: guida per principianti

Quando si decide di imbiancare casa la prima domanda da porsi è questa: meglio il pennello o il rullo? Come strumento base è conveniente scegliere il rullo perché permette di coprire superfici più ampie, impiegando minor tempo e quindi anche minor fatica. Il pennello, preferibilmente piatto, deve essere usato invece per dipingere i profili delle pareti e ritoccare i dettagli rimasti imperfetti dopo la prima copertura. Una volta definito il materiale necessario per dedicarsi a questo tipo di attività bisogna procedere con metodo, in modo tale da non saltare nessun passaggio.

Il primo passo consiste nello stendere dei teli di plastica usa e getta per coprire tutto il pavimento, per evitare il rischio di macchie di pittura. Questi teli sono perfetti anche per proteggere i mobili e tutti i complementi di arredo più pesanti: gli oggetti più leggeri invece possono direttamente essere spostati in un’altra stanza o inseriti all’interno di scatoloni sigillati. Una volta che la casa è stata allestita in modo corretto, si può procedere rimuovendo eventuali macchie dal muro e stuccando fori e crepe che si possono essere creati nel tempo.

Prima di imbiancare infatti bisogna essere certi che le superfici delle pareti siano state trattate e siano il più possibile perfette: solo a quel punto si può iniziare a intervenire con il pennello sugli spigoli. Terminati i profili, si deve ripetere lo stesso lavoro sulle nicchie e quelle parti di parete in cui il rullo si presenta inadatto per le sue dimensioni: questo lavoro richiede tempo e pazienza, ma è indispensabile per rimanere pienamente soddisfatti del risultato finale. Conclusa questa fase, si può procedere poi con il rullo per imbiancare antigoccia che si rivela l’alleato perfetto per evitare di sporcare ogni angolo di casa.

Come usare il rullo in modo efficace

Per pitturare bene con il rullo bisogna essere a conoscenza di una serie di nozioni che permetteranno di lavorare al meglio, minimizzando anche la fatica. Ecco alcuni consigli:

  • a livello di attrezzatura è consigliabile servirsi di un bastone telescopico, utilissimo per maneggiare con maggiore facilità il rullo, senza ricorrere all’uso di sedie o scale per doversi allungare;
  • acquistare una vaschetta rettangolare di dimensioni leggermente maggiori al rullo, a cui abbinare una grata o una rete rigida, che rendono più semplice scolare la vernice in eccesso;
  • una volta che il rullo e la vernice sono pronti bisogna ricordare di mantenere la corretta distanza dalla parete che verrà dipinta: chi si colloca troppo lontano infatti rischia di pitturare senza applicare la giusta pressione che permette la resa ottimale della vernice;
  • un altro accorgimento importante per imbiancare casa senza sporcare consiste nel procedere sempre dall’alto verso il basso: usando questo specifico senso di azione infatti sarà possibile recuperare le eventuali gocce che coleranno nella parte inferiore della parete.

Come pulire il rullo

Terminato il proprio lavoro, bisogna essere molto meticolosi nel pulire il rullo, in modo tale da poterlo riutilizzare anche in un’altra occasione. Il primo passo consiste nell’eliminare l’eccesso di vernice prima di lavarlo: per questa operazione è consigliabile servirsi dell’apposito raschietto che ha una lama ricurva. Dopo aver rimosso la vernice, è necessario lavare il rullo con acqua calda e un detergente che eliminerà la vernice residua.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a IMBIANCHINI

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA