Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

Accedi con le tue credenziali

MAGAZINE

chiedi preventivo

Pro e contro dell’intonaco premiscelato

L'intonaco premiscelato rappresenta un'opzione alternativa al cemento tradizionale. Ecco tutti i vantaggi e gli svantaggi legati all'utilizzo di questo prodotto nei lavori edili

intonacatura
Chiedi un preventivo per intonacatura richiedi un preventivo gratis

Negli ultimi anni, tra i materiali di nuova generazione, si è presentato sul mercato edile l’intonaco premiscelato.
Nonostante sia un prodotto che, almeno all’apparenza, si presenta come molto comodo e pratico, vi sono ancora alcune resistenze sia da parte degli addetti ai lavori sia da parte e del grande pubblico e talvolta succede che gli venga preferito l’intonaco tradizionale.

Vediamo, allora, che cos’è l’intonaco premiscelato e come si usa.

Intonaco premiscelato: che cos’è

L’intonaco premiscelato è una miscela preparata industrialmente che si trova in commercio già pronta per l’uso. A differenza dell’intonaco premiscelato, l’intonaco tradizionale viene, invece, preparato appena prima di essere utilizzato mescolando nella betoniera sabbia, cemento e calce e viene applicato dopo aver carteggiato la parete. Mentre nel secondo caso, la qualità del prodotto dipende dalla abilità del muratore nel miscelare in proporzioni corrette le quantità dei vari elementi, nel caso dell’intonaco premiscelato non c’è possibilità di errore, in quanto le quantità vengono misurate accuratamente nel processo industriale.

Quello che può determinare la bontà o meno di questo prodotto, semmai, è la qualità delle materie prime utilizzate. Infatti, per l’intonaco premiscelato la composizione è diversa: ne esistono in commercio alcuni tipi con materie prime naturali e più ecologiche, ma anche altri, più economici, con prodotti chimici.

Vantaggi dell’intonaco premiscelato

  • Velocità di posa: grazie alla composizione dell’intonaco premiscelato, è possibile stenderlo anche a macchina. In questo modo si abbattono fortemente i tempi di posa rispetto all’intonaco tradizionale che, invece, può essere steso solo a mano.
  • Costi di posa: poiché i tempi sono molto più rapidi, anche il costo della manodopera, di conseguenza, scende. Per quanto riguarda i materiali, esistono intonaci premiscelati costituiti da materie prime naturali che sono più leggermente più cari dei prodotti più artigianali.
  • Miscela sempre uguale: poiché la produzione di questi premiscelati è industriale, non si possono registrare casi di errori nella preparazione, come a volte, invece, può succedere per l’intonaco tradizionale che viene miscelato a occhio.
  • Possibilità di usarlo anche su piccole superfici: l’intonaco premiscelato a mano permette di preparare anche piccole quantità, mentre invece l’intonaco tradizionale per essere ben miscelato richiede la mescola attraverso la betoniera, in quantità più consistenti.

Svantaggi dell’intonaco premiscelato

Gli svantaggi dell’intonaco premiscelato riguardano principalmente la qualità dei materiali utilizzati nel produrlo.
Nel caso i materiali non siano di ottima qualità si possono riscontrare:

  • Difficoltà nell’applicazione a causa della tendenza allo scivolamento del materiale stesso;
  • Formazione di fessurazioni sia durante la stesura sia durante l’indurimento, che potrebbero favorire l’aumento di umidità dei muri, soprattutto di risalita;
  • Diminuzione della resistenza meccanica.

In linea di massima, se il prodotto è di qualità, l’intonaco premiscelato ha una resa migliore.

Quanto costa l’intonaco premiscelato?

Il costo dell’intonaco premiscelato al mq cambia a seconda del tipo di utilizzo: se facciamo riferimento al prezzo del solo materiale, i costi saranno decisamente più contenuti che se consideriamo anche la posa da parte di un professionista. Il solo materiale ha un costo che si aggira tra i 3,5 euro e i 7 euro al metro quadro, a seconda delle marche e della tipologia di prodotto.
Nel caso in cui, invece, venga steso da un esperto i costi aumentano decisamente e rientrano in un range tra i 10 e i 20 euro al metro quadro, sebbene per avere una stima esaustiva sia necessario richiedere un preventivo a professionisti del settore.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a intonacatura

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA