MAGAZINE
Logo Magazine

5 tipologie di tetti spioventi non convenzionali

In questo articolo scopriremo le caratteristiche dei 5 tipi di tetto spiovente non convenzionali e quali sono i vantaggi e svantaggi di ogni tipologia

Chiedi un preventivo per
esterni e giardino
richiedi un preventivo gratis

Forse non tutti sanno che esistono diversi tipi di tetto, differenti a seconda delle caratteristiche che riportano: certo un tetto spiovente è essenziale per avere una casa che tenga al caldo e riparati, ma chi ha detto che non possa diventare anche un elemento decorativo e di design? Infatti, oltre a dare alla vostra casa quel qualcosa in più, può risultare utile anche a livello funzionale. Rispetto ai materiali utilizzati e alle logiche impiegate per la struttura stesso, esistono:

  • il tetto a una falda,
  • il tetto a farfalla,
  • il tetto obliquo,
  • il tetto a sella,
  • il tetto seghettato.

Ogni tipo di tetto cambia soprattutto a seconda della posizione geografica: è naturale infatti che nel Sud d’Italia si vedano tetti con inclinazioni a bassa pendenza, proprio per le situazioni climatiche più favorevoli, rispetto al centro, ma soprattutto al Nord, dove risultano essere a malapena sufficienti a contenere tutta la pioggia e la neve che cade.

Sicuramente poi, il tetto spiovente risulta essere ottimale nelle zone sismiche e, rispetto a uno piano, protegge molto di più dai fenomeni meteorologici, oltre che ad avere una maggiore protezione delle facciate e delle finestre. Oltre poi all’inverno in realtà, anche d’estate risulta essere un ottimo alleato: infatti grazie alla sua natura spiovente, il calore del sole non si focalizza solo su una zona, evitando così il surriscaldamento della casa stessa.

Anche la ventilazione risulta essere così maggiore, evitando ogni rischio di infiltrazione d’acqua sia dall’interno che dall’esterno, aiutando così anche con la manutenzione che viene ridotta drasticamente.

Ma andiamo allora a vedere i 5 tipi di tetto spiovente anticonvenzionale:

  1. Tetto a farfalla o invertito

Questo tipo di tetto infatti si chiama anche invertito proprio perché la classica linea del tetto spiovente in questo caso viene rovesciata al contrario, ricordando proprio una farfalla. E poiché questa forma rende la copertura capace di adattarsi molto bene con l’ambiente, raggiungendo prestazioni di una casa passiva, il fotovoltaico risulta essere perfetto per questo tipo di tetto spiovente. Oltre alla possibilità poi di inserire vetrate al posto delle pareti, facendo entrare più luce in casa, permette anche di avere un riciclo per tutta quell’acqua piovana che altrimenti verrebbe sprecata.

  1. Tetto a una falda

Quando si parla di tetto a una falda, si intende una superficie che viene inclinata solo su un lato, avendo quindi un tetto piano che ha una sola pendenza. In questo caso quindi, i due piani non si intersecano mai. Questo tipo di tetto permette la realizzazione di soffitti più alti, oltre anche ad avere più spazio per l’inserimento di alcune finestre a vasistas, ovvero ad altezza occhio, per avere una maggiore luce dentro i propri ambienti, ampliando la sensazione di avere più spazio a disposizione.

  1. Tetto a sella

Il tetto a sella, o anche chiamato iperbolico paraboloide, consiste in una inclinazione di entrambi le direzioni, che forma così un angolo convesso da una parte, e dall’altra un angolo concavo. Si viene a creare così una forma apparentemente ogamica, in quanto il tetto risulta come allungato da un angolo all’altro. Sicuramente è uno stile moderno che per via della sua struttura, richiede un contatto, seppur minimo, con le pareti esterne e interne. Risulta quindi essere perfetto per strutture aperte, luminose ed economiche.

  1. Tetto seghettato

L’origine del nome deriva dal fatto che a colpo d’occhio, il tetto ricorda i denti di una sega. Può avere un solo dente o più, ma rimane il fatto che ciò è dovuto alle vetrate verticali adattate al tetto spiovente. Prima dell’invenzione dell’elettricità, questa tipologia di tetti era molto popolare tra gli architetti, proprio perché era indispensabile che la luce naturale raggiungesse i punti più bui delle abitazioni. Per questo quindi risulta essere perfetto per illuminare e scaldare la vostra casa.

  1. Tetto Obliquo

Infine, con il tetto obliquo, la copertura diventa un’ala gigante che si posa proprio sopra il bordo più esterno dell’abitazione. Offre in questo modo maggiore privacy e riparo, oltre che a permettere una maggiore filtrazione della luce solare dentro casa.

Se volete sapere quale tipo di tetto spiovente anticonvenzionale sia la soluzione migliore per la vostra casa, è consigliabile rivolgersi a un professionista nel settore e richiedere adesso un preventivo gratuito.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a esterni e giardino
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore

POTREBBE INTERESSARTI

Lavori da fare in casa?

Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona

TUTTE LE CATEGORIE

Accedi con le tue credenziali