Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

Accedi con le tue credenziali

MAGAZINE

chiedi preventivo

Passione separè, modelli e idee di utilizzo

Perfetti per arredare gli interni e gli esterni della casa, i separè in ferro sono romantici, indistruttibili e funzionali: scopri i migliori modelli.

Separé in ferro battuto
Chiedi un preventivo per fabbri richiedi un preventivo gratis

A prima vista sembra che si tratti di un accessorio, ma i separé in ferro sono dei mobili veri e propri. I primi esemplari di paravento, che non erano ancora in metallo, risalgono alla Cina del 700 a.C. e erano formati da un solo grande pannello. Sono poi arrivati in Europa nel XVII XVIII secolo, dove venivano usati principalmente per creare ambienti riparati, tenendo lontane le correnti d’aria. Se i separé sono la tua grande passione devi sapere che non sei solo, anche Coco Chanel li amava!

Separé o paravento, dividono gli spazi con stile

I separè, conosciuti anche con il nome di paravento, sono dei mobili, formati da più pannelli uniti tra di loro, che permettono di creare angoli protetti ovunque vengano posizionati. Pensa che semplicemente mettendone uno nella tua camera da letto potrai avere una zona dove nascondere il disordine di abiti e borse ancora da riporre. I separè in ferro battuto si usano anche in ambienti esterni, ad esempio per creare zone riservate a bordo piscina.

I separè da interni possono essere di vario tipo, ma sono quelli in ferro, con le loro linee verticali ben marcate, quelli più adatti per case arredate in stile moderno. È proprio questo metallo che permette maggiormente di giocare con le forme, per quanto riguarda la struttura, creando anche riccioli che ricordano lo stile liberty.

Nella scelta di un separé in ferro battuto, sia da interno che da esterni, dovrai tenere conto delle sue dimensioni e quindi del numero di pannelli che lo compongono. Questi possono essere o 3 o 4, che ti permetteranno di avere un paravento di una dimensione minima di 100-120 cm, che potranno diventare anche 170 cm con il separé completamente aperto. Per quanto riguarda l’altezza potrai invece scegliere da un minimo di 170 cm a un massimo di 190 cm.

Perché preferire il ferro al legno

I separé in ferro sono solo un’opzione, infatti ne esistono anche in legno. Questi ultimi erano usati già in Cina, terra di origine di questi complementi di arredo , e offrono, rispetto ai loro fratelli realizzati in metallo, una maggiore leggerezza, che ne rende più facile lo spostamento. Allo stesso tempo è però solo il ferro il materiale che può garantire una maggiore stabilità e durata nel corso del tempo. Inoltre il ferro battuto è molto elegante e permette di dare un tocco in più a ogni ambiente dove deciderai di posizionare il separé.

Paravento artigianale oppure no?

I separé in ferro possono essere di due tipologie:

  • Realizzati a livello industriale
  • Realizzati artigianalmente

Come già puoi immaginare sono i secondi quelli che permettono una maggiore personalizzazione del prodotto, ma come aspetto negativo hanno il maggiore costo. In questa scelta dovrai seguire solo i tuoi gusti personali e il budget che hai a disposizione. Lasciati consigliare da un professionista esperto, trova il più vicino alla tua zona e richiedi un preventivo gratuito.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a fabbri

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA