MAGAZINE
Logo Magazine

Come scegliere il diserbante biologico?

Vuoi sapere le caratteristiche del diserbante biologico? Leggi l'articolo! Scopri come riconoscerlo, quando utilizzarlo e quale scegliere per il proprio orto

Chiedi un preventivo per
servizi di giardinaggio
richiedi un preventivo gratis

Giorno dopo giorno siamo sempre più indirizzati verso uno stile di vita che abbracci il concetto di naturale e biologico. Non solo nella cosmesi e nei prodotti che consumiamo quotidianamente, ma anche per la gestione di piante e frutti del nostro orto. Mai come in questo momento, di conseguenza, si è posta l’attenzione alle alternative biologiche per preservare ciò che ingeriamo, come ad esempio il diserbante biologico.

Per la difesa delle piante dell’orto, un diserbante biologico e naturale può essere fino a dieci volte più efficace dell’alternativa chimica, e certamente più sano e con meno controindicazioni a lungo termine. Vediamo insieme le caratteristiche dei diserbanti biologici e dell’erbicida biologico, come riconoscerli e quali scegliere per la cura del proprio orto.

Quando si usa il diserbante

Facciamo però un passo indietro prima di vedere tutte le particolarità del diserbante biologico, ovvero: quand’è che questo viene utilizzato? Il diserbante viene comunemente utilizzato per ovviare al problema dell’erba infestante, e in commercio si trovano centinaia di prodotti che promettono di risolvere questo problema. Tuttavia, la maggior parte dei prodotti che si trovano nei negozi non sono di derivazione biologica, e presentano all’interno agenti chimici estremamente dannosi sia per l’ambiente che per la salute.

Le caratteristiche del diserbante bio

Fortunatamente, oggi è possibile trovare diserbanti biologici alternativi a quelli con glifosato, per un diserbo biologico al 100% che sia rispettoso dell’ambiente e dei frutti dell’orto. le principali particolarità di un diserbante biologico è l’assenza, come già accennato, di agenti chimici aggressivi e di glifosato.

Possono essere costituiti da acido pelargonico puro o altri ingredienti naturali, e risultano efficaci come erbicida biologico e sulle piante infestanti. Il vero punto di forza dei diserbanti biologici è il non essere pericolosi. Animali, uomini, bambini e insetti importanti per il nostro ecosistema (come ad esempio le api) non subiscono alcun danno se in contatto con un diserbante biologico.

Diserbanti naturali fatti in casa

Anche se il consiglio è quello di avvalersi di erbicida biologico e diserbante biologico di aziende esperte in questo settore, nulla vieta di poter produrre un piccolo diserbante biologico fatto in casa per piccoli interventi. Tra i maggiori diserbanti di tipo domestico vi è il comune sale da cucina, che sciolto in 8 parti d’acqua calda e un po’ di sapone liquido può essere facilmente nebulizzato sulle piante infestanti.

Anche l’aceto bianco, sempre aggiungendo il sapone, funge nella medesima maniera. Per una soluzione definita, è utilizzabile anche l’acqua portata ad ebollizione e versata direttamente sulla pianta infestante: sicuramente il problema rientrerà in pochissimo tempo! È possibile utilizzare qualsiasi tipo di sapone, ma il più efficace rimane il sapone di Marsiglia, anche per la sua natura biodegradabile e per la sua forte azione insetticida.

Richiedi un preventivo senza impegno!

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a servizi di giardinaggio
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali