Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

Accedi con le tue credenziali

MAGAZINE

chiedi preventivo

Unire due appartamenti è possibile: ecco come realizzarlo

Unire due appartamenti vuol dire andare incontro a problemi di natura burocratica. Cerchiamo di capire come ottenere un risultato efficace, evitando ogni insidia

unire due appartamenti
Chiedi un preventivo per INTERNI richiedi un preventivo gratis

Unire due appartamenti vuol dire andare incontro a problemi di natura burocratica e ad altri più pratici. Cerchiamo di capire come ottenere un risultato efficace, evitando ogni insidia.

Creare uno spazio più ampio e funzionale

Unire due appartamenti è un’esigenza che nasce di frequente, sia per motivi affettivi (la famiglia si è allargata), sia per ragioni lavorative (si vuole, magari, trasformare quei locali in uffici). Il primo passo è verificare, mediante i registri comunali, che quello stabile non sia sottoposto a vincoli architettonici o ambientali.

Questo è realmente il primo step che, se negativo, esclude tutte le azioni successive. Ottenuto un riscontro positivo, bisogna considerare che tale intervento ricade in quelli di “manutenzione straordinaria”. Pertanto, occorreranno dei permessi per unire due appartamenti.

Come destreggiarsi nella giungla della burocrazia

Il primo documento rilevante è quello chiamato “Permesso di costruire”. In alternativa, secondo le differenti normative comunali, si dovrà presentare una DIA (dichiarazione di inizio attività) o una SCIA (segnalazione certificata di inizio attività). È molto importante la differenza tra le due situazioni; nel primo caso, bisogna ottenere un’autorizzazione a procedere, negli altri due, i lavori possono partire subito dopo. Unire due appartamenti in un condominio richiede, spesso, anche l’autorizzazione dell’assemblea condominiale. Specie quando i lavori causeranno modifiche alla facciata o saranno visibili all’esterno.

Unire due appartamenti adiacenti

Mettiamo che gli appartamenti da unire si trovino, appunto, sullo stesso piano. In tal caso, vanno verificate le murature da eliminare. L’ingegnere strutturista controlla che non siano portanti e che l’equilibrio statico non sia compromesso dal loro abbattimento. Altra cosa fondamentale concerne la gestione degli impianti nell’unire due appartamenti. All’interno dei muri, infatti, passano tubature idrauliche e fili elettrici che possono riguardare la singola abitazione o l’intero condominio. Per questo motivo, prima di rimuoverli, bisogna valutare quali modifiche apportare così da evitare problemi all’intera struttura.

Come unire due appartamenti sovrapposti

Ci sono circostanze in cui gli appartamenti da unire sono l’uno sopra l’altro. In genere, questi lavori prevedono preventive verifiche alla tenuta del solaio circa le porzioni da abbattere. La planarità della pavimentazione è un altro aspetto molto importante perché, se si creano dei dislivelli, anche i pavimenti andranno rivisti. A questo punto, si deciderà poi di unire i due appartamenti mediante scala interna, magari prefabbricata. Scegliere una scala in muratura, infatti, porta ad affrontare lavori molto più complicati che invece si evitano con l’uso di kit scale personalizzabili e facili da montare.

Non dimenticare l’aggiornamento dei registri catastali

Poi, una volta effettuati tali lavori, bisogna comunicare tutte le modifiche avvenute mediante la variazione catastale. Di fatto, unire due appartamenti per il Catasto vuol dire che, ora, esiste una sola unità immobiliare con nuovi parametri e una diversa rendita catastale da sostenere. Non è improbabile che la rendita catastale da corrispondere per il nuovo appartamento, possa essere superiore alla somma di quelle pagate per le due unità singole.

Come risparmiare sui costi dei lavori

Ricordiamo che unire due appartamenti è un tipo di intervento che potrebbe rientrante in quelli soggetti alle detrazioni previste dal Bonus ristrutturazioni. Pertanto, i costi per unire due appartamenti, di certo non trascurabili, possono godere di una decurtazione del 50%, secondo quanto previsto dalle disposizioni in materia.

Per saperne di più sui costi dei lavori per unire due appartamenti, è sempre meglio rivolgersi ad un esperto nel settore per richiedere un preventivo.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a INTERNI

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA