MAGAZINE
Logo Magazine

Pedana in legno per esterni: come scegliere quella giusta?

Per creare un sentiero o circondare la casa, le pedane rappresentano una valida soluzione per delimitare gli spazi. Ecco alcuni consigli per scegliere la migliore pedana in legno per esterni

Chiedi un preventivo per
arredamento da esterno
richiedi un preventivo gratis

Una pedana in legno per esterni è la soluzione ideale per creare uno spazio esterno adiacente alla casa di cui servirsi nelle giornate di bel tempo per stare all’aperto, senza dover ricorrere ad antiestetiche pedane in cemento. Scopri quali sono i tipi di legno migliori da impiegare per costruirla e quanto può costare realizzarla.

Perché costruire una pedana in legno per esterni?

Contrariamente a quello che si può pensare, il legno non è un materiale adatto per realizzare solo pavimenti per interni. Alcuni tipi di legno, come il teak, sono impiegati per realizzare anche le pavimentazioni esterne, comprese le pedane.

Perfetta per decorare la casa in montagna o da integrare in ambienti interni come il bagno e la doccia, la pedana in legno per esterni è un’ottima alternativa ad una più definitiva e meno bella pedana in cemento. Specialmente se si decide di installarne una in giardino, il colore naturale del legno contribuirà ad armonizzare la nuova struttura con l’ambiente circostante e creerà una zona calda e accogliente dove potersi rilassare in tutta tranquillità o ritrovarsi per una bella grigliata in compagnia di amici e famiglia.

Le pedane in legno possono essere posizionate sia vicino alla casa, per realizzare una bella funzionale veranda, o in aree più lontane dall’abitazione, per creare spazi vivibili all’interno del giardino. Inoltre, volendo, è possibile scegliere tonalità di legno che riprendono quelle della recinzione, e addirittura realizzarle entrambe con il fai da te.

Quale legno scegliere per la pedana in legno per esterni?

Il tipo di legno impiegato nella realizzazione della pedana è uno dei fattori che, insieme alle dimensioni della stessa, ne condizionano il costo finale. Ecco quali sono le tipologie di legno che solitamente vengono impiegate per costruire le pedane in legno:

  • Pino e larice siberiano. Sono due dei tipi di legno più economici da utilizzare per una pedana in legno. Dopo essere stati opportunamente trattati, possono essere usati per costruire delle pedane che non si trovino in luoghi particolarmente umidi o vicini al mare;
  • Frassino. Dopo aver subito un opportuno trattamento termico, anche il legno di frassino può essere impiegato per realizzare pavimentazioni esterne.
  • Kebony. Non è una vera e propria tipologia di legno, ma un marchio che utilizza il legno di conifera, opportunamente trattato, per offrire un’alternativa più eco – sostenibile ai resistenti legni tropicali. Anche questo, nonostante il particolare trattamento a cui è sottoposto, non è adatto ad essere impiegato se si abita vicino al mare;
  • Ipe. Insieme al teak, altro pregiato legno tropicale, è il materiale migliore da impiegare per realizzare pedane in legno per esterni che siano resistenti all’umidità e all’azione corrosiva del salino;
  • Teak. Altro legno pregiato, è uno dei più utilizzati per realizzare le pavimentazioni esterne. Quello provenienti dalle piantagioni, leggermente meno costoso, non è adatto se si abita vicino al mare;
  • Massaranduba. Si tratta di un legno con caratteristiche simili all’Ipe che, però, costa molto meno;
  • Bambù. Altra tipologia di legno particolarmente resistente, adatta anche agli ambienti dove interviene l’azione del salino del mare.

Come avviene il montaggio?

Montare una pedana in legno per esterni è molto più semplice e meno invasivo che costruirne una in cemento. Dopo aver creato una base, con blocchetti di cemento o altri elementi idonei,  viene posato il legno: solitamente sotto forma di listelli zigrinati, più raramente si impiegano le mattonelle. Proprio la facilità di montaggio di queste strutture le rende indicate anche per il fai – da – te.

Quanto costa una pedana in legno per esterni?

Come abbiamo detto, il fattore che impatta maggiormente sul costo di una struttura di questo tipo è il prezzo del legno. Per ottenere un preventivo completo consigliamo di rivolgersi a professionisti del settore e richiedere subito un preventivo gratuito.

I listelli e le piastrelle hanno un costo a singolo pezzo che va da circa 13 euro fino a 25 e oltre per i legni più pregiati. Ciò vuol dire che, per una pedana di circa 4 metri di grandezza, si spenderanno dai 400 ai 1000 euro solo per il legno, poi si deve aggiungere il costo del materiale necessario alla posa e, se si fa eseguire il lavoro da un professionista, anche la manodopera.

Eccoci arrivati alla fine della nostra guida sulle pedane in legno per esterni. Speriamo che le informazioni che ti abbiamo dato ti siano utili per aiutarti a scegliere il legno giusto per costruire una bellissima pedana per esterni per la tua casa o il tuo giardino.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a arredamento da esterno
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali