MAGAZINE
Logo Magazine

Bonus Mobili: via libera anche per la stufa a pellet

L'Agenzia delle Entrate conferma che il bonus mobili 2021 si può usare anche per l'acquisto della stufa in pellet. Ecco come fare

28-04-2021 (Ultimo aggiornamento 16-06-2021)
Chiedi un preventivo per
riscaldamento a pellet

Il Bonus Mobili è una delle tante agevolazioni pensate per la riqualificazione e la ristrutturazione degli immobili in Italia. Per usufruire del contributo occorre effettuare spese specifiche. Ma ora, l’Agenzia delle Entrate sulla rubrica “La posta di FiscoOggi” ha chiarito che anche chi acquista una stufa a pellet può risparmiare proprio grazie al Bonus Mobili. La domanda all’Agenzia è stata rivolta da parte di un contribuente che ha acquistato la stufa e che voleva utilizzare lo sconto in fattura. Vediamo la risposta e come usufruire del Bonus.

Bonus Mobili per stufa a pellet: come funziona

Il Bonus Mobili può essere ottenuto da chi ha già usufruito del Bonus Ristrutturazione per lavori di recupero edilizio. Per ottenere il Bonus Ristrutturazione occorre quindi effettuare un intervento di manutenzione straordinaria nell’immobile.

L’Agenzia ha chiarito che si può usufruire del Bonus Mobili in correlazione al Bonus Ristrutturazione e si può scegliere tra sconto in fattura, cessione del credito e detrazione nella dichiarazione dei redditi.

Bonus Ristrutturazione e Bonus Mobili 2021: come funzionano

Il Bonus Ristrutturazione è uno dei principali interventi a favore della riqualificazione edilizia, nato per rilanciare il settore, fortemente colpito dalla crisi Covid-19. Permette di accedere a una detrazione fiscale del 50% sulle spese ammesse, fino a un investimento di 96 mila euro per il singolo immobile. La detrazione massima che si può raggiungere è di 48 mila euro e viene restituita in 10 rate annuali di pari importo. Quindi chi richiede la detrazione nel 2021, potrà accreditarla fino al 2031. Come abbiamo detto, in alternativa si può avere uno sconto in fattura da parte di chi ha eseguito i lavori oppure si può cedere totalmente l’importo a un soggetto terzo, che può essere la banca con cui si ha un finanziamento in sospeso ma anche un parente. Si può usufruire delle agevolazioni fino al 31 dicembre 2021.

Ma qual è il legame tra Bonus Mobili e Ristrutturazione? Le due agevolazioni sono cumulabili, quindi chi vuole usufruire del Bonus Mobili ed Elettrodomestici deve dimostrare di avere utilizzato il Bonus Ristrutturazione. Il tutto deve essere mirato ad un efficientamento energetico dell’abitazione.

Il Bonus Mobili si può utilizzare per i mobili e i grandi elettrodomestici, che devono però partire da una classe A + (A per i forni e lavasciuga). La stufa a pellet rientra tra gli interventi per l’uso di fonti rinnovabili di energia. Quindi anche nella scelta della stufa è fondamentale tenere conto di questo dettaglio. L’acquisto della stufa può essere effettuato dopo la ristrutturazione e per tutto il 2021.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a riscaldamento a pellet
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE