MAGAZINE
Logo Magazine

Prezzo pellet in calo: perché oggi conviene e come approfittarne

Hai una stufa a pellet e vuoi risparmiare ulteriormente? Oggi acquistare il pellet è ancora più conveniente: scopri i costi e come approfittarne

22-03-2023 (Ultimo aggiornamento 13-10-2023)
Chiedi un preventivo per
assistenza stufe a pellet

Stai cercando una soluzione per ridurre i costi di riscaldamento della tua casa senza rinunciare alla qualità? Allora è il momento di approfittare del recente calo del prezzo del pellet! Dopo mesi di costanti aumenti, finalmente il mercato del pellet sta registrando una flessione dei prezzi, grazie anche alla riduzione dell’IVA al 10%.

In questo articolo, ti spiegheremo perché oggi conviene investire in questo biocombustibile e come puoi approfittare di questa situazione favorevole per risparmiare sulla bolletta del riscaldamento.

Prezzo pellet in calo grazie all’IVA al 10%

La riduzione dell’IVA al 10% per il pellet rappresenta una notizia molto positiva per tutti i consumatori che hanno una stufa a pellet e vogliono risparmiare. Dopo oltre un anno di crescita del prezzo del pellet, finalmente si registra una significativa flessione grazie alla nuova aliquota IVA.

Secondo l’Associazione Italiana Energie Agroforestali (AIEL), il prezzo del pellet, a seguito dell’introduzione dell’incentivo, ha subito una riduzione media del 17% rispetto allo scorso anno, il che si traduce in un risparmio di 1,70 euro per ogni sacchetto da 15 kg certificato in classe ENplus A1. Non solo, il prezzo medio ivato di un sacchetto di pellet è sceso a 9,21 euro, un valore che continua a diminuire in modo significativo nelle ultime settimane.

Questa riduzione del prezzo del pellet, resa possibile grazie alla diminuzione dell’IVA al 10%, si inserisce in un quadro più ampio di politiche a favore del risparmio energetico e della transizione verso fonti di energia più sostenibili. Il pellet rappresenta una soluzione a basso impatto ambientale per il riscaldamento domestico, poiché è un combustibile derivato da residui di lavorazione del legno che altrimenti verrebbero smaltiti. Grazie alla riduzione dell’IVA al 10%, il pellet diventa ancora più conveniente rispetto ad altre fonti di energia, come il gas o l’olio combustibile, e rappresenta quindi una scelta sempre più vantaggiosa dal punto di vista economico e ambientale.

Ti potrebbe interessare: Stufa a pellet canalizzata o ventilata, ecco quella più conveniente

Il costo del pellet cala: perché conviene approfittarne?

Secondo le previsioni per i prossimi mesi, il prezzo del pellet non dovrebbe subire aumenti significativi e il mercato potrebbe restare competitivo. Questo è dovuto anche ad un inverno particolarmente mite che ha ridotto i consumi di pellet.

Pertanto, è molto importante pianificare con largo anticipo i propri acquisti di pellet, poiché attualmente il mercato è caratterizzato da una ampia disponibilità di materiale e da prezzi contenuti. Grazie a questa condizione di mercato favorevole, potrai beneficiare di un notevole risparmio sui costi del riscaldamento, senza dover affrontare eventuali rialzi di prezzo che potrebbero verificarsi in futuro. Se vuoi installare una stufa a pellet devi conoscere i permessi e puoi anche risparmiare grazie al Bonus Pellet 2023.

Hai già una stufa a pellet e cerchi un tecnico per la manutenzione?

Grazie a una corretta e regolare manutenzione puoi risparmiare molto sui consumi. Con PagineGialle Casa trovi un professionista di fiducia che si occuperà dell’assistenza per la tua stufa a pellet. Richiedi fino a 5 preventivi personalizzati e gratuiti alle ditte e ai professionisti più vicini a te e scopri subito quanto è conveniente.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a assistenza stufe a pellet
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE