MAGAZINE
Logo Magazine

Casa di campagna, ecco 5 pavimenti perfetti

I pavimenti delle case in campagna devono avere determinate caratteristiche, estetiche e funzionali! Scopri in questa guida di PG Casa i 5 pavimenti perfetti

Chiedi un preventivo per
pavimenti legno
richiedi un preventivo gratis

Chi ha acquistato un bel casale in campagna e si sta occupando della sua ristrutturazione, sa benissimo che la scelta del pavimento giusto è molto importante: cambiare la superficie su cui si cammina può avere lo stesso impatto che dipingere le pareti di una tonalità completamente nuova. Colore, consistenza e motivo fanno tutti la loro parte per lo stile.

Tra le varie alternative disponibili, sia tra le superfici dure sia tra quelle morbide, ecco qualche idea e suggerimento per trovare i più bei pavimenti per case di campagna.

1- Ceramica e porcellana

Le piastrelle offrono una grande varietà di motivi e colori che possono creare effetti diversi a seconda della loro configurazione. I pavimenti a motivi geometrici altamente elaborati sono sinonimo delle proporzioni generose delle case vittoriane ed edoardiane e sono ideali per aggiungere un’atmosfera d’epoca.

Per un look bohémien, si può optare per piastrelle in cemento encaustico in stile mediterraneo: le sfumature di colore tenui e la patina naturale sono l’ideale per completare lo stile essenziale delle pareti irregolari e delle imperfezioni che caratterizzano le case di campagna più antiche. Per un aspetto originale, si può creare un patchwork di piastrelle a motivi geometrici posate in modo casuale, perfetto per un semplice retrocucina o una cucina in stile industriale.

2- Legno

I toni caldi e il carattere materico del legno si adattano perfettamente ai pavimenti delle case campagna, oltre ad essere anche un’opzione conveniente, se le assi originali del pavimento sono in buone condizioni. La tendenza più recente è favorevole a un’estetica che mantenga l’usura e la patina della vernice delle tavole originali, ma se si preferisce un aspetto più pulito, si possono carteggiare le assi e rifinire con cera o vernice.

In alternativa, per ottenere un’atmosfera contemporanea, ad esempio un moderno look country scandinavo, si possono scegliere assi larghe in rovere sbiancato o acero, mentre se si sta ristrutturando un’elegante proprietà d’epoca, si può aggiungere raffinatezza con un bellissimo parquet a spina di pesce. Si possono anche trovare piastrelle in gres porcellanato che imitano le assi di legno invecchiate ma sono più resistenti.

3- Calcestruzzo e pietra

La pietra e il calcestruzzo sono alternative ideali tra i pavimenti rustici per case di campagna. Il calcestruzzo è una grande superficie che, una volta lucidata, crea un effetto architettonico molto all’avanguardia. È anche resistente e versatile, quindi è la soluzione ideale per un pavimento contemporaneo in uno spazio ex-industriale, in un rifugio in stile baita o per la ristrutturazione di un fienile. Può essere abbinato al riscaldamento a pavimento e utilizzato per collegare spazi abitativi open space funzionali come cucine e zone pranzo, o per fornire continuità tra una stanza interna e un cortile esterno.

Anche i pavimenti in pietra sono resistenti, richiedono pochissima manutenzione e non sembrano mai fuori luogo nelle case di campagna. Si può scegliere tra una vasta gamma di tonalità: da granito scuro, basalto o ardesia a marmo chiaro, mattoni e pietra calcarea, declinabili in diverse finiture, dalla pietra naturale a quella liscia e levigata per un look più contemporaneo. La pietra può essere acquistata in loco per rimanere più in linea con lo stile della proprietà, oppure visitare un cantiere di recupero per realizzare una pavimentazione con una superficie caratteristica e consumata dal tempo.

4- Fibre vegetali

Per conferire un aspetto rustico e naturale a una casa di campagna, si possono scegliere rivestimenti per pavimenti in fibra vegetale, come fibra di cocco, sisal, iuta e alghe marine. Questi materiali tendono a variare di colore, per cui è importante testare un campione con gli arredi esistenti; inoltre, ogni elemento ha una diversa durabilità, per cui bisogna selezionare con attenzione quello giusto per ciascuna stanza. 

La iuta è la più morbida ed è consigliata solo per le camere da letto, mentre le alghe marine sono di media resistenza, ottime per soggiorni e cucine. Il cocco e il sisal invece sono i più duri, quindi sono adatti per aree ad uso intenso come il soggiorno.

5- Vinile e Lino

I pavimenti in vinile e in lino sono due soluzioni ideali per conferire stile alla propria casa di campagna, con un occhio al portafoglio. Richiedono poca manutenzione e sono estremamente pratici, ideali per cucine e bagni dove è necessaria una superficie lavabile. 

La caratteristica principale del vinile è la sua impermeabilità, mentre il lino è l’opzione più ecologica e ha perso la sua allure vintage. Oggi si possono trovare colori vivaci e design eccentrici per entrambi i materiali: un classico look a scacchiera in colori contrastanti per una cucina in stile country, oppure una spruzzata di colore o un disegno floreale per aggiungere un bel tocco a un bagno di campagna. Inoltre, ci sono trame che imitano il legno e la pietra.

Le opzioni sono davvero numerose e creative. Non resta che affidarsi al proprio gusto, e alla consulenza di un esperto, per trovare i pavimenti per case di campagna più adatte allo stile del luogo. Richiedi un preventivo su PG Casa.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a pavimenti legno
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali