MAGAZINE
Logo Magazine

Cemento impermeabile, quando usarlo

In questo articolo scopriremo insieme le caratteristiche del cemento impermeabile o osmotico, a cosa serve, quando viene utilizzato e quali sono i vantaggi

Chiedi un preventivo per
rivestimenti murali
richiedi un preventivo gratis

A cosa serve il cemento impermeabile? Leggi questo articolo per scoprire quando viene utilizzato e quali sono i grandi vantaggi derivanti dal suo utilizzo.

Che cosa è il cemento impermeabile

Conosciuto anche con il nome di cemento osmotico, il cemento impermeabile è un materiale molto usato in edilizia. Agisce, in modo semplice, usando il principio dell’osmosi, cioè una reazione chimica che provoca la cristallizzazione dei sali presenti nell’acqua, all’interno del materiale su cui viene applicato, i cui pori vengono chiusi. In questo modo si crea una vera e propria barriera impermeabile, che rende questo cemento adatto a vari scopi. Gli utilizzi conosciuti sono principalmente due: il cemento impermeabile per piscine e il cemento impermeabile per doccia.

Caratteristiche del cemento impermeabile

Una delle più importanti caratteristiche del cemento impermeabile è la sua capacità aggrappante. Su qualsiasi materiale verrà usato la sua aderenza sarà ottimale, dal momento in cui la sua miscela si adatterà al materiale dove verrà applicata, seguendone le forme e riempiendone ogni buco o crepa. Questo tipo di cemento, oltre che a resistere all’acqua, resiste anche all’azione meccanica, grazie alle sue doti di coesione. Il mondo è sempre più inquinato, ma questo cemento riesce a resistere agli agenti inquinanti più dannosi e al tempo stesso non danneggia l’ambiente e la tua salute.

Quando si usa il cemento impermeabile?

Gli usi del cemento osmotico sono vari. Tra i più importanti ci sono quelli per:

  • Impermeabilizzazione delle fondamenta, per contrastare l’umidità di risalita
  • Impermeabilizzazione di gallerie, piscine, vasche o invasi
  • Impermeabilizzazione di pavimenti o pareti, che si trovano a diretto contatto con l’acqua, sia di drenaggio, che di pioggia o di falde acquifere

Come si usa il cemento impermeabilizzante?

Il cemento impermeabile per esterno è pratico da usare. Prima di applicarlo va, come inizio, eliminata la fonte di umidità. Successivamente devi pulire tutta la zona su cui andrai a applicare il cemento, perché il prodotto agisce meglio su di una zona sanificata. Adesso, usando una spatola o una pennellessa, potrai procedere con la stesura del cemento. Se hai intenzione di stendere più mani di prodotto fallo alternandone la direzione e lasciando passare un po’ di tempo tra le varie mani, per lasciar indurire il cemento. Applicare dell’intonaco antiumidità ti permetterà di avere delle pareti ancora più isolate.

Come agisce il cemento osmotico?

Il cemento impermeabile agisce per mezzo degli additivi presenti nella sua malta. L’umidità con la quale il cemento entrerà in contatto migrerà infatti verso la malta, attraverso un processo chiamato di osmosi. In questo modo tutti gli spazi vuoti, all’interno del materiale, verranno riempiti dalla malta fluida, che, una volta indurita, andrà a formare un tutt’uno con la superficie sulla quale il prodotto è stato applicato. In questo modo l’acqua non riuscirà più a penetrare nella parete, poiché tutti i pori sono ormai stati riempiti e quindi impermeabilizzati. Il cemento osmotico non impedisce però alle pareti di traspirare, infatti la superficie potrà essere attraversata dal vapore acqueo.

Per saperne di più sul cemento impermeabile e sui vantaggi del suo utilizzo, è conveniente contattare un esperto nel settore e richiedere un preventivo gratuito.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a rivestimenti murali
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali