Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

MAGAZINE

chiedi preventivo

Ristrutturazione antisismica degli edifici: procedure e costi

La ristrutturazione antisismica consiste in una serie di interventi molto importanti per mettere in sicurezza la propria abitazione. Ecco tutte le info utili.

come effettuare ristrutturazione antisismica
Chiedi un preventivo per RIPARAZIONI CASA richiedi un preventivo gratis

La ristrutturazione antisismica della propria abitazione, considerati i fenomeni sismici che si sono susseguiti nel tempo nell’ultimo decennio in Italia, sta diventando una esigenza impellente. Al giorno d’oggi rendere una vecchia casa conforme alle norme antisismiche è possibile senza dover effettuare alcuna demolizione o ricostruzione del proprio immobile, in quanto è sufficiente intervenire per introdurre delle modifiche di natura strutturale che rendono l’edificio dinamico in presenza di scosse sismiche.

Ovviamente, per consentire la realizzazione di interventi piuttosto sofisticati ci si deve affidare a professionisti del settore (esperti ingegneri, progettisti, architetti, eccetera), chiedendo un preventivo a una ditta di ristrutturazioni. In caso contrario si rischia di arrecare più danni che apportare miglioramenti. Molto spesso gli interventi da effettuare non riguardano il singolo appartamento ma un intero edificio.

Secondo gli esperti la prima fase, che riguarda l’intervento volto a ristrutturare la casa in chiave antisismica, è di natura conoscitiva in quanto risulta indispensabile raccogliere quante più informazioni possibili sulla struttura del fabbricato in modo da rilevarne le sue qualità. Se si conosce a fondo la struttura è possibile individuare le criticità più rilevanti che vanno sanate con interventi ad hoc.

Gli interventi antisismici su edifici esistenti più comuni

Buona parte degli interventi di ristrutturazione antisismica riguardano i muri dell’abitazione. A seconda dei casi si può intervenire per cercare di ridurre l’eccessiva deformabilità dei solai, effettuare delle cerchiature o delle cuciture in metallo o per ridurre le spinte di archi e volte. Altri interventi invece sono mirati a rinforzare e a rendere più resistenti i maschi murari, utilizzando anche dei reticoli cementati o inserendo delle paretine armate. A seconda della situazione nella quale versa il fabbricato, si possono anche porre in essere altri interventi in fondazione oppure lavori che richiedono l’introduzione di giunti sismici con cui viene interrotta la continuità di un’opera. Per rendere più resistente un’abitazione ed elastica nel corso di sismi di elevata intensità, si ricorre anche agli isolatori sismici che si collocano tra le fondazioni e le strutture in elevazione.

Al fine di irrigidire la struttura di un fabbricato e di conseguenza renderla meno soggetta all’azione del sisma, una tecnica molto utilizzata prevede la creazione di dissipatori antisismici che hanno il compito di dissipare l’energia che viene prodotta dalla struttura nel corso un sisma, diminuendo le sollecitazioni nelle componenti strutturali. In genere, tali dissipatori vengono collocati in posti dell’abitazione meno soggetti allo spostamento durante un sisma, come per esempio la zona intermedia tra i piani dell’edificio.

Adeguamento antisismico: i costi medi di mercato

A seconda della città di residenza i costi inerenti alla ristrutturazione antisismica della vostra abitazione possono subire delle variazioni. Le differenze di prezzo, ovviamente, riguardano anche la tipologia di lavoro che bisogna svolgere. Per esempio, gli interventi di consolidamento delle murature presentano dei prezzi medi di mercato che variano dai € 110 ai € 200 per metro quadro. Se si tratta di consolidamento dei solai, invece, i costi partono dai € 25 e possono arrivare fino a € 60 per mq. Altri interventi di rafforzamento della struttura dell’edificio, come per esempio l’incamiciatura dei pilastri, possono presentare un costo compreso tra € 80 e € 140 per metro quadrato. In ogni caso, questi interventi godono dei vantaggi fiscali del cosiddetto Sisma Bonus 2018, che permette di recuperare parte della spesa portandola in detrazione negli anni successivi.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a RIPARAZIONI CASA

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA
  • ristrutturazione antisismica casa costi
  • adeguamento antisismico costi