MAGAZINE
Logo Magazine

Bonus Batterie di accumulo per fotovoltaico: come funziona

La Legge di Bilancio 2022 ha aperto nuove opportunità per chi vuole passare alle rinnovabili: ecco come funziona il Bonus Batterie di accumulo per fotovoltaico

28-10-2022
Chiedi un preventivo per
batterie pannelli fotovoltaici

La produzione di energia pulita da fonti rinnovabili è il focus di tantissimi incentivi erogati a livello europeo e nazionale, per limitare i consumi ma anche per contenere l’impatto ambientale.

Tra le novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2022 in materia di ecosostenibilità ed energia pulita, c’è il bonus accumulo energia rinnovabile, che permette di coprire fino al 100% per le spese di installazione dei sistemi di accumulo dell’energia rinnovabile

Nei paragrafi successivi approfondiamo come funziona il Bonus Batterie di accumulo per fotovoltaico.

Come funziona il bonus batterie di accumulo per fotovoltaico?

L’incentivo viene erogato sotto forma di credito d’imposta riconosciuto per le spese di installazione di sistemi di accumulo dell’energia alimentati da fonti rinnovabili, come i pannelli fotovoltaici. L’incentivo copre tutti gli acquisti effettuati da persone fisiche dal 1° gennaio 2022 al 31 dicembre 2022.

Per la misura sono stati stanziati 3 milioni di euro per il 2022, ma ad ora ancora non si conosce l’esatto importo del rimborso, che verrà stabilito soltanto al termine dell’invio delle domande, in base alle risorse disponibili. La copertura disponibile può arrivare fino al 100%, nel caso in cui l’ammontare complessivo delle spese agevolabili risulti inferiore al limite complessivo di spesa.

L’esatto ammontare del credito d’imposta spettante a ciascun soggetto sarà reso noto dall’Agenzia delle Entrate nell’aprile 2023, a seguito della chiusura dell’invio delle istanze.

Bonus Batterie di accumulo per fotovoltaico, chi può richiederlo e requisiti degli impianti

La prima condizione necessaria per l’accesso al Bonus per il sistema fotovoltaico in accumulo, sta nell’integrazione del sistema di accumulo con un impianto di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Ai fini della detrazione, questo impianto può anche essere già esistente, o oggetto di incentivi per lo scambio sul posto.

Possono richiedere l’incentivo:

  • le persone fisiche che hanno sostenuto delle spese documentate dal 1° gennaio 2022 al 31 dicembre 2022;
  • i beneficiari degli incentivi per lo scambio sul posto.

Le domande possono essere presentate dal 1° marzo al 30 marzo 2023, attraverso l’apposita sezione disponibile nell’area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate. Dopo 5 giorni dall’invio, al richiedente verrà resa nota l’accettazione o l’eventuale rifiuto della domanda, con le relative motivazioni.

Per sapere se hai diritto all’agevolazione, ti consigliamo di affidarti a una ditta specializzata in installazione di sistemi fotovoltaici, ben fornita e competente in materia, che possa affiancarti nella progettazione dell’impianto con accumulo.

Vuoi trovare un’azienda specializzata vicino a te? Puoi affidarti a PagineGialle Casa: ti basterà indicare la zona di interesse e il tipo di lavoro richiesto per ricevere i preventivi di cui hai bisogno. Potrai valutarli senza impegno comodamente online e scegliere quello migliore per le tue esigenze.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a batterie pannelli fotovoltaici
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE