MAGAZINE
Logo Magazine

Impianti di allarme di ultima generazione facili e sicuri

Gli impianti di allarme moderni sono tecnologici, di facile gestione ed efficaci, a protezione della propria abitazione. Scopri qui le varie tipologie

Chiedi un preventivo per
sistemi di allarme per abitazioni
richiedi un preventivo gratis

Subire dei furti in casa è una delle paure maggiori che attanagliano tutte le famiglie e negli ultimi anni la sensazione di insicurezza, dovuta all’aumento dei furti, è cresciuta notevolmente. Per questo motivo è bene dotare la propria abitazione di impianti di allarme semplici e sicuri, possibilmente di ultima generazione, in grado di assicurare una piacevole sensazione di sicurezza. Vediamo come funzionano i migliori antifurti per la casa in circolazione.

Come funzionano i sistemi di allarme

Un sistema di allarme è un elemento di sicurezza passivo ed è in grado, in modo automatico, di rilevare, avvertire e dissuadere di fronte a possibili problemi. Grazie alla presenza di sensori posizionati all’interno o all’esterno dell’abitazione, esso rileva la presenza di intrusi e immediatamente avvisa le persone inserite nella lista di sicurezza via telefono, sms o applicazione internet.

Consigli per scegliere il miglior antifurto per la casa

La scelta dell’antifurto casa dev’essere effettuata dopo avere valutato una serie di aspetti importanti: innanzitutto è necessario individuare le proprie esigenze e alcuni aspetti della propria casa e delle proprie abitudini di vita. Dobbiamo quindi tenere presente le dimensioni dell’abitazione, la posizione dell’unità abitativa in cui viviamo, quante stanze ha la casa e la quantità di ore nelle quali non è abitata. Inoltre è importante considerare il fatto che avere degli animali domestici, soprattutto i cani, è già un forte deterrente per i ladri, o ad esempio, avere un gatto, potrebbe far scattare l’allarme anche senza motivo reale. Una volta considerati questi aspetti è importante fare un confronto prezzi, affidandosi sia a internet che ad aziende del settore e valutare quale sia l’investimento migliore da fare per il proprio impianto di allarme in casa.

Le tipologie di impianti di allarme

Per proteggere l’abitazione si possono installare differenti tipi di impianti allarme, dal sistema cablato a quello wireless. Le due tipologie sono fondamentalmente uguali, sono diverse solo per quanto riguarda l’installazione. Valutiamo meglio le diverse tipologie.

Antifurto per casa Wireless

Un sistema di allarme wireless di ultima generazione opera tramite collegamenti senza filo e i vari elementi comunicano grazie alle onde radio. Il problema di un sistema di wireless è il rischio proprio di poter disperdere o bloccare il segnale radio, per questo motivo è consigliabile scegliere i modelli con sistemi antijamming e a doppia frequenza: l’antijamming assicura che il segnale non venga disperso, mentre la doppia frequenza garantisce il funzionamento dell’allarme anche in caso di mancanza di corrente o black out.

Sistemi di allarme cablati

Un sistema di allarme cablato, o senza fili, collega tutti i sensori con la centralina e le sirene, attraverso cavi che non si possono tagliare, manipolare o disattivare. Per questo motivo risulta ancora il sistema più utilizzato e sicuro. Sono sistemi che vanno integrati sin da subito nelle proprie abitazioni proprio perché presuppongono dei lavori strutturali che possono essere compiuti solo da tecnici specializzati.

Sistemi di allarme finti

Esistono in commercio anche dei finti impianti di allarme del tutto identici a quelli funzionanti, che simulano la presenza di un allarme per casa a protezione dell’abitazione. Servono solamente come deterrente ai malintenzionati, ma non proteggono in nessun modo l’abitazione e pertanto il loro acquisto è sconsigliato.

Come scegliere un buon antifurto per la casa

Infine, vediamo quali consigli seguire per scegliere un buon impianto di allarme per la propria abitazione:
● Comprare un antifurto per la casa che abbia caratteristiche non brevettate.
● Considerare di inserire anche un rilevatore antifumo compreso nell’impianto di allarme.
● Collegare tutte le porte e le finestre alla centralina.
● Considerare un impianto di allarme misto, cablato per l’interno dell’abitazione e wireless per le parti esterne.
● Affidatevi sempre ad aziende specializzate, fatevi fare diversi preventivi e collegate il vostro impianto di allarme a tutti i vostri numeri di telefono e dei vostri amici più cari o parenti, per essere chiamati tempestivamente in caso di emergenza.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a sistemi di allarme per abitazioni
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali