MAGAZINE
Logo Magazine

Idee salvaspazio per una cucina piccola in un ambiente mini

Consigli e idee per arredare una cucina piccola: scegli la soluzione migliore per renderla comoda e funzionale. Leggi l'articolo su PG Casa per tutti i dettagli

Chiedi un preventivo per
arredamento su misura
richiedi un preventivo gratis

L’arredamento della cucina è un aspetto molto importante per organizzare al meglio la tua casa e la tua vita domestica. Se la tua cucina è piccola, niente paura: sono tante le soluzioni tra cui scegliere per arredarla al meglio ottimizzando gli spazi e rendendola comoda e funzionale. Segui i consigli di PG casa e trova tanti spunti ed idee per arredare la tua piccola cucina!

Idee salvaspazio per una cucina piccola

Innanzitutto, per scegliere l’arredamento di una cucina piccola bisogna tenere in considerazione quali sono gli elementi assolutamente necessari e a cui dare la priorità: il piano cottura, il lavello, una piccola dispensa, il forno e un piano d’appoggio dove preparare le pietanze sono fondamentali per poter utilizzare la cucina per le attività quotidiane.

Le aziende di arredamento dedicano sempre più spesso prodotti a chi ha una cucina piccola, con proposte specifiche e interessanti idee salvaspazio: il piano cottura è per esempio proposto in dimensione ridotta, con due o tre fuochi soltanto, anche ad induzione e a scomparsa, ovvero inseriti in una struttura che consente di utilizzare lo spazio in modo alternativo quando i fuochi sono spenti. Anche i vari mobiletti contenitori, i pensili e i piani d’appoggio possono essere scelti e realizzati su misura, mentre gli elettrodomestici sono prodotti in versione mini, per poter essere inseriti in contesti in cui lo spazio è limitato.

Soluzioni pratiche per cucine funzionali in poco spazio

Non è necessario essere un architetto per combinare insieme questi elementi e progettare cucine funzionali in poco spazio.

A livello di struttura le soluzioni più pratiche per una cucina piccola sono la cucina lineare oppure quella a L, che sono le più semplici da inserire in un ambiente, adattandosi facilmente al contesto. Sia che la cucina sia allestita in una piccola stanza separata, sia nel caso di semplice un angolo cottura, queste cucine sono versatili e sono facilmente modulabili a seconda della situazione poiché possono occupare all’occorrenza solo una parete, una sua porzione, oppure un angolo della stanza.

La cucina piccola senza pensili

Considerando l’organizzazione degli spazi, invece, la parola d’ordine è “ottimizzare”. Gli spazi diventano spesso ibridi, senza una netta separazione tra soggiorno e cucina, che infatti si scambiano oggetti, mobili e stili di decorazione, per sfruttare al meglio lo spazio e le risorse.

A questo proposito una tendenza interessante è quella di progettare una cucina piccola senza utilizzare i pensili. I mobiletti appesi alle pareti infatti spesso rendono la cucina sovraccarica, facendola sembrare più piccola e affollata. Oltre a richiedere un notevole lavoro di pulizia, spesso questi pensili non sono neanche particolarmente capienti, e possono essere sostituiti da soluzioni più funzionali: per esempio comode mensole dove riporre gli strumenti da cucina e le stoviglie di uso abituale.

Il resto dei servizi, pentole e accessori possono essere conservati in altri mobili e vani più capienti all’interno della casa, come ad esempio mobili del soggiorno che sarebbero altrimenti utilizzati per superflui soprammobili.

Un altro esempio è la dispensa: conserve e prodotti alimentari secchi e confezionati troveranno facilmente posto in insospettabili vani come una versatile cassapanca (la cui funzione potrà a sua volta essere ottimizzata, servendo anche da posto a sedere).

Una soluzione ingegnosa: un pavimento a cassettiera

Oppure ancora, se la casa dispone di un dislivello, di scale o di un soppalco, si potrà ottimizzare questo spazio escogitando una soluzione ingegnosa: con un pavimento a cassettiera il vano che altrimenti andrebbe sprecato diverrà utile per riporre strumenti da cucina, elettrodomestici e prodotti per la pulizia oppure ancora prodotti alimentari come bottiglie di olio e conserve.

Un’ulteriore idea è quella di inserire a scomparsa all’interno di un mobile i classici elementi della cucina, in particolar modo forno e piano cottura, trasformando a tutti gli effetti la stanza in uno spazio modulabile a seconda delle esigenze dei suoi abitanti.

Una cucina piccola ma funzionale

Anche se la tua cucina è piccola non vuol dire che dovrai rinunciare nemmeno agli ultimi trend di design: nel caso di un angolo cottura puoi valutare di inserire una penisola oppure addirittura una piccola isola. Anche qui, il trucco sarà considerare di ottimizzare lo spazio. In questo caso potrai farlo utilizzando il ripiano dell’isola come piano cottura, come tavola per i pasti, oppure ancora sfruttandone la parte inferiore come vano porta oggetti.

Il risultato in ogni caso sarà una cucina piccola ma funzionale, che potrai goderti in diversi momenti della giornata. Un trucco per far sembrare la tua piccola cucina più grande e spaziosa? Scegli colori morbidi e in accordo con quelli della zona living. La cucina, arredata senza contrasti di colore e in uno stile che richiami quello del soggiorno, sembrerà più uniforme e godibile per tutti i membri della famiglia, per gli amici e per varie attività della giornata, dal lavoro allo svago.

Per arredare nel modo migliore la tua cucina piccola e renderla funzionale, è consigliabile rivolgersi ad un esperto nel settore e richiedere un preventivo.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a arredamento su misura
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali