MAGAZINE
Logo Magazine

Come curare l'orto in agosto?

Anche se solitamente agosto è il mese dedicato alle vacanze, non si può trascurare l'orto! Scopri cosa fare prima e dopo le vacanze e come prendersene cura

Chiedi un preventivo per
realizzazione orti
richiedi un preventivo gratis

Ad Agosto l’orto non va in vacanza! Anzi, questo tanto atteso mese estivo è proprio uno dei più intensi per il tuo orto: non solo il momento di raccogliere molti frutti della terra, ma anche il tempo di semina e manutenzione per prolungare la sua attività nella stagione invernale. 

Anche se a livello lavorativo per noi tutti sembra fermarsi ed in genere è questo il periodo in cui si parte per le vacanze, l’orto continua a lavorare. Per goderti il meritato riposo dopo un anno di lavoro, prima di partire sarà dunque utile dedicarsi ad alcune attività come cogliere i frutti dell’orto pronti e maturi e al contempo preparare l’orto per le stagioni a venire, con qualche accorgimento, organizzandolo al meglio e preservando la salute delle tue piante.

Dai pomodori all’insalata pronti da portare in tavola, passando per le nuove colture che fioriranno e matureranno più avanti nell’anno o la prossima primavera, ecco cosa fare nell’orto e prendertene cura al meglio nel mese di agosto, per partire per le vacanze senza pensieri.

Cosa fare nell’orto delle vacanze: dal raccolto alla potatura

Innanzitutto, agosto è tempo di raccolto ed è il momento di gustare meraviglie dell’orto come basilico, lattuga, pomodori, barbabietole, peperoni, zucchine, melanzane, cetrioli e cipolle. 

Il primo consiglio è quello di non lasciare i frutti maturi sulle piante ma raccoglierli subito e magari preparare conserve prima della partenza, fatte in casa per conservare tutti i profumi e i sapori dell’estate, facendo una gustosa scorta per l’inverno.

Per i pomodori puoi cucinare la tradizionale passata e imbottigliarla per i mesi a venire, così come i frutti possono essere preparati in composta o marmellata. Il basilico può essere facilmente congelato, mentre zucchine e cetrioli possono essere messi sott’olio per essere conservati a lungo.

Se nel tuo orto c’è un frutteto, potrebbe essere il momento giusto di raccogliere pesche, prugne, albicocche, ciliegie tardive, angurie e meloni, kiwi, uva e fichi se già maturi, a seconda della regione e del clima in cui ti trovi, e preparare gustose composte e marmellate, oppure mettere la frutta ad essiccare.

Agosto è anche il mese giusto per la potatura estiva: dopo la raccolta, è il momento di potare alberi da frutto come l’albicocco, il ciliegio, il pesco, i cespugli dei piccoli frutti come ribes e mirtilli ecc, dando loro modo di prepararsi e poi riposarsi, per darti appuntamento alla prossima stagione.

Anche la vite può essere sfoltita e cimata, così come l’ulivo. Le piante dell’orto come i pomodori continueranno il loro ciclo vegetativo per cui puoi cimarli asportando le femminelle, ovvero le parti vegetative secondarie, e puoi fare lo stesso anche con cetrioli, angurie e meloni. Al basilico, invece, vanno asportati i fiori per evitare che la sua crescita si arresti e possa proseguire durante l’autunno. 

Cosa piantare ad agosto prima di andare in vacanza

Con il raccolto, molte piante volgono verso il termine del loro ciclo vegetativo e potranno presto essere sostituite da nuove coltivazioni. Prima di partire potrebbe essere il momento giusto di piantare ortaggi che daranno i loro preziosi frutti in autunno e in inverno, come carote, finocchi, ravanelli, porri, cime di rapa, fagioli, fagioli, broccoli e cavolfiori, verdure in foglia come radicchio, spinaci, biete, rucola, lattuga, cavoli, cicorie e verze, oppure ancora cipolle, barbabietole e carciofi, che raccoglierai a partire dalla prossima primavera. Come luogo di semina, il consiglio è quello di optare per un semenzaio ombreggiato per non rischiare di bruciare le giovani piantine, soprattutto se ti trovi nel Sud Italia dove il caldo è maggiore e le precipitazioni meno frequenti, ma più in generale anche se sei in partenza, per lasciare i semi crescere in una zona protetta in attesa del trapianto.

Agosto è anche il mese migliore per eliminare dall’orto le erbe infestanti e sarebbe il momento ideale per concimare il terreno, che ha perso tante sostante nutritive cedendole alle piante durante i loro mesi più produttivi. Se ti è possibile, puoi eseguire queste operazioni prima della partenza, oppure rimandarle al tuo ritorno.

Cosa fare nell’orto durante le vacanze: irrigazione e manutenzione

Una cosa fondamentale da fare prima della partenza è sicuramente organizzare un calendario di irrigazioni.

Se il tuo orto dispone di un sistema di irrigazione automatico, considera di programmare frequenti annaffiature nelle ore serali o ancora meglio di prima mattina. 

Fai attenzione soprattutto se prima di partire hai piantato delle nuove varietà, perché è fondamentale non lasciare seccare la terra dove i semi stanno cercando di attecchire. Puoi aumentare la frequenza delle irrigazioni e assicurarti che l’acqua utilizzata sia a temperatura ambiente, per non provocare uno shock termico alle piante. 

Per una migliore cura dell’orto, l’ideale sarebbe poter contare su una persona di fiducia che passi a controllarlo durante le tue vacanze. Dal controllo della maturazione dei frutti rimasti sui rami, al buon funzionamento del sistema di irrigazione, fino ad interventi “di emergenza” in caso di imprevisti come grandinate o intensa siccità, è consigliabile affidarsi all’aiuto di un amico o di un giardiniere soprattutto in caso di assenza prolungata.

Cosa fare al ritorno delle vacanze

Seguiti questi accorgimenti, il tuo orto sarà pronto per affrontare le settimane della tua assenza e, se preparato dovere, continuerà a lavorare tranquillamente in attesa del tuo ritorno. Finite le vacanze, potrai raccogliere il resto dei frutti maturati nel frattempo, controllare lo stato delle piantine seminate prima della partenza, e se è il caso trapiantarle e metterle a dimora in piena terra, nonché goderti il resto dell’estate e aspettare serenamente i frutti degli ultimi mesi dell’anno.

Per saperne di più, richiedi un preventivo sul nostro sito.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a realizzazione orti
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali