MAGAZINE
Logo Magazine

Finiture bio per il parquet: come funzionano e vantaggi

Anche con la scelta dei pavimenti e dei rivestimenti si può dare una mano all'ambiente. Scopri qui la guida sulle finiture biologiche per il tuo parquet

Chiedi un preventivo per
parquettista
richiedi un preventivo gratis

Hai mai pensato a come puoi aiutare l’ambiente con le tue scelte nell’arredamento di casa? Dai pannelli solari alle materie prime di recupero, sono sempre di più le soluzioni ecologiche e sostenibili anche nel campo dell’architettura. Per esempio, per i rivestimenti della tua abitazione puoi fare la differenza scegliendo delle finiture bio per il tuo parquet, evitando sostanze tossiche e nocive per l’ambiente, preferendo soluzioni naturali, più salutari non solo per l’ambiente ma anche per gli abitanti della casa.

Certo, il parquet stesso può essere ecosostenibile, per esempio scegliendo materia prima del legname certificato, proveniente da aziende virtuose che gestiscono le foreste in modo da non disboscare in modo eccessivo e creare danni ambientali, prevenendo tagli illegali e ripristinando gli alberi tagliati. Tuttavia, anche la finitura del tuo parquet può essere biocompatibile, ovvero essere realizzata in materiali naturali come oli, cere e vernici all’acqua studiate appositamente per rispettare i materiali ma anche l’ambiente, a partire dai processi produttivi, all’utilizzo fino allo smaltimento dei materiali di scarto.
Un primo esempio è la finitura ad olio: anziché coprire e rivestire il legno, come fanno le vernici tradizionali, lo impregna e dunque ha un effetto più naturale e duraturo.
Un altro metodo, invece, è la finitura a cera, altamente protettiva e con effetto idrorepellente. La cera naturale garantisce un’ottimale traspirazione del legno e data la sua trasparenza, non altera in alcun modo il colore originale del parquet.

La differenza principale tra i due metodi, a cera e ad olio, oltre al metodo di applicazione, è l’effetto più opaco della prima soluzione, e più brillante per la seconda, che potrete selezionare in base al gusto personale. Si tratta in ogni caso di soluzioni naturali, prive di componenti sintetiche potenzialmente dannose per la salute, migliorando invece la qualità dell’aria della casa. Il trattamento con cera conferisce perfino al parquet un piacevole profumo!

Vi sono poi tutta una serie di prodotti di recente diffusione sul mercato che hanno incontrato un favore crescente tra i consumatori, soprattutto nel mondo del fai-da-te. Stiamo parlando delle vernici all’acqua. Questo tipo di vernice si differenzia sostanzialmente da quella tradizionale perché non “sigilla” in modo innaturale la superficie trattata, lasciandola invece libera di respirare e quindi di adattarsi alle variazioni di umidità e temperatura a cui l’ambiente andrà naturalmente incontro nel corso del tempo. In questo modo, il parquet potrà “invecchiare” in modo naturale, acquisendo fascino e carattere.
Una crescente richiesta ha portato non solo ad una più vasta diffusione delle vernici ecologiche e sostenibili come quelle all’acqua, ma anche all’implementazione di nuove tecnologie e la creazione di vernici all’acqua potenziate, dotate di caratteristiche specifiche. Ne sono un esempio le vernici antibatteriche: non solo biocompatibili, ma anche ad alto contenuto tecnologico, queste nuove vernici sono realizzate sì a base d’acqua, ma arricchite con ioni d’argento, che agiscono da naturale barriera contro germi e batteri, rendono il parquet così trattato protetto da agenti esterni dannosi e sicuro anche per chi vi è a contatto. Si tratta davvero dell’ultima frontiera della tecnologia in fatto di finiture per il parquet, coniugando l’estetica alla funzionalità ad un ulteriore effetto ecologico: un pavimento trattato con una vernice igienizzante avrà necessariamente meno bisogno di manutenzione e pulizia, contribuendo ad un minore spreco di prodotti e ad una riduzione generale dell’inquinamento.
Tutte queste tipologie di finiture sono state perfezionate e oggi possono essere applicate tramite un processo industriale che ne garantisce l’eccellente risultato, dall’uniformità di stesura alla durata nel tempo, oltre ad una chiara e semplice manutenzione da parte del proprietario: proprio perché naturale, sarà sufficiente ravvivare la finitura con una nuova passata di olio o vernice, oppure semplicemente pulendo la superficie con uno straccio umido.
Il nostro consiglio è quello di rivolgersi sempre a un professionista esperto, puoi richiedere subito un preventivo gratuito e trovare la migliore soluzione per te!

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a parquettista
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali