Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

MAGAZINE

chiedi preventivo

Rifacimento tetto: meglio le tegole o i coppi?

Rifacimento tetto: cosa bisogna sapere circa la sua struttura, quali sono le differenze tra tegole e coppi e quanto costa questa operazione

rifacimento tetto
Chiedi un preventivo per rifacimento tetti richiedi un preventivo gratis

Il rifacimento del tetto è un lavoro molto frequente in edilizia, necessario soprattutto quando il precedente tetto – per colpa del tempo o degli agenti atmosferici – ha subito danni che possono comprometterne non solo l’estetica, ma soprattutto la sicurezza.<

Rifare il tetto è un’operazione spesso costosa, non semplicissima, ma che risulta essere necessaria per avere una copertura efficiente e sicura.
Per progettare il rifacimento del tetto, è bene conoscerne prima di tutto la struttura per capire come è composto o dove si andrà a intervenire.
Solitamente gli elementi principali che compongono un tetto sono la grossa orditura e la piccola orditura.

La grossa orditura rappresenta la struttura portante del tetto stesso e comprende i punti di appoggio e le capriate, ovvero le strutture triangolari che sorreggono la base della copertura. La struttura di un tetto è frequentemente realizzata in acciaio, legno o calcestruzzo, materiali resistenti e durevoli nel tempo.

La piccola orditura è invece la struttura di base che comprende tutti le travi e le correnti verticali e orizzontali su cui poi la copertura del tetto poggia.
Quando si progetta il rifacimento del tetto però bisogna anche tenere conto del suo grado di isolamento, necessario per evitare dispersione di calore e quindi avere poi anche un certo risparmio in bolletta.

Meglio tegole o coppi? Tipologie e differenze

Quando si parla di rifacimento del tetto, il primo dubbio riguarda proprio la copertura: sono meglio le tegole o i coppi e soprattutto quali sono le differenze tra tegole e coppi?

Volendo semplificare potremmo dire che il rifacimento di un tetto utilizzando dei coppi risulta più costoso rispetto alle tegole e che i coppi sono più adatti a chi desidera un tetto tradizionale, dal sapore anche un po’ vintage visto che i coppi sono molto antichi e robusti.

Le tegole, al contrario, sono una soluzione meno costosa e sicuramente più contemporanea, adatta soprattutto nelle abitazioni dallo stile moderno.

Le tegole, d’altra parte, possono essere di differenti tipi e in diversi materiali.
Tra le più utilizzate troviamo:

  • tegole canadesi: sono considerate perfette soprattutto per resistere ai temporali in quanto piuttosto bitumose e impermeabili.
  • tegole marsigliesi: leggere ed economiche, si caratterizzano per una posa in opera molto rapida e per le diverse varianti di colore, dalla marsigliese rossa alla fumé fino alla marsigliese versatile.
  • tegole portoghesi: sono le più vendute ed economiche, dalla tipica forma simile al coppo con l’aggiunta di una parte piana e per lo più realizzate in laterizio, una sorta di argilla cotta al forno molto porosa.

Le tegole poi possono essere in cemento, in gres porcellanato, in pvc e in plastica. Le tegole in pvc sono perfette soprattutto per resistere al vento.

Rifacimento tetto: quanto costa?

Quanto costa però il rifacimento di un tetto? Anche qui dipende da alcuni fattori come lo stato del tetto di partenza, la sua grandezza, lo stato di salute delle strutture, la tipologia di isolamento che si vuole ottenere (ne esistono di diversi tipi, quello in sughero è il più economico, quello in poliuretano espanso il più efficace) e soprattutto dalla scelta di coppi o tegole e dalle tipologie e dai materiali delle tegole stesse.

Indicativamente un coppo può avere un prezzo medio di 60 centesimi e una tegola può attestarsi sui 70 centesimi, ma dipende anche dalla tipologia. Le tegole marsigliesi ad esempio hanno un prezzo di circa 1 euro e 10, le tegole canadesi hanno un prezzo più alto, fino a 40 euro cadauno, mentre le tegole portoghesi hanno un prezzo di 0.45 centesimi l’una.

Il rifacimento di un tetto dunque ha un costo variabile che può oscillare dai 130-180 euro al mq per un tetto ventilato o i 150 euro al metro quadro per un tetto in legno oppure scendere a 10/16 euro per una copertura in laterizio.
Per avere informazioni più dettagliate sui costi per il rifacimento di un tetto, è consigliabile contattare un professionista del settore e richiedere un preventivo.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a rifacimento tetti

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA
  • rifare tetto
  • meglio tegole o coppi