MAGAZINE
Logo Magazine

Risparmiare acquistando pellet prestagionale

Qual è la quantità giusta di pellet da acquistare? E come conservarlo? In questa breve guida troverai tutti i consigli per acquistare pellet prestagionale

Chiedi un preventivo per
riscaldamento a pellet
richiedi un preventivo gratis

Dalla primavera le stufe vengono spente ed è proprio in questo periodo che va acquistato il pellet prestagionale. Con questo nome si intende il pellet che viene venduto durante la stagione calda, che ha prezzi notevolmente più bassi rispetto a quelli delle vendite invernali. Questo accade perché i venditori hanno la necessità di mantenere costanti le loro vendite, durante tutto l’anno. L’offerta di pellet prestagionale può essere conveniente, per i consumatori, se fatta seguendo alcune regole.

Come valutare la qualità del pellet?

Il pellet prestagionale migliore è quello che offre il miglior rapporto qualità/prezzo. Il pellet in offerta prestagionale permette di fare buoni affari, acquistando legna con un buon rapporto calorico, una composizione, un taglio e una tipologia di alta qualità. Ma vediamo insieme cosa si intende per rapporto calorico. Con questa espressione è intesa l’energia termica prodotta dal pellet (4,5-5,5 kWh/kg sono i valori medi). Anche un basso residuo di ceneri è sinonimo di qualità, infatti, con minore sporco, anche la stufa o il camino avranno bisogno di minore manutenzione.

Quale è la giusta quantità di pellet da acquistare

La prima domanda da farsi, prima dell’acquisto è: “quanto pellet userò durante l’inverno?” i valori che ti servono per determinarlo sono

  • La grandezza degli ambienti da riscaldare
  • Il numero di persone che vivono nella casa

Per una famiglia di 4 persone, che vivono in un appartamento di 100 mq, bastano circa 18 kg di pellet al giorno. Questo permetterà di riscaldare l’ambiente per 6 ore giornaliere, usando una stufa dalla potenza di 15 kW. 

È conveniente acquistare grandi quantità di pellet prestagionale?

Il pellet prestagionale ha prezzi accessibili, ma valuta con attenzione quanto te ne occorre, perché solo così potrai avere un vero risparmio. Evita di acquistare l’intera fornitura di pellet che pensi di consumare in un anno, in una sola volta, perché la spesa sarà notevole e non è detto che avrai un risparmio. Infatti molti venditori fissano i prezzi del pellet, in base a quelle che sono state le vendite stagionali e potrebbe capitare che sia più economico acquistarlo direttamente in inverno. Ultima cosa: tieni conto che se l’inverno non sarà particolarmente rigido, potrai ritrovarti con una grande quantità di pellet inutilizzato.

Come si conserva il pellet

Acquistare del pellet prestagionale ti obbligherà a trovare un posto dove stoccarlo, prima di iniziare a usarlo. Il luogo dove riporlo deve avere delle caratteristiche ben precise: essere secco, ventilato e ben riparato, per non rovinare la qualità del materiale. Anche il pellet della migliore qualità, infatti, inevitabilmente si rovinerà se sottoposto a umidità e il tuo risparmio verrà annullato in un solo colpo. Luoghi adatti per conservare il pellet sono i garage, i box auto, ma anche i ripostigli, all’interno delle abitazioni. Per una migliore conservazione, evita di poggiare i sacchi di pellet per terra, e per ottimizzare lo spazio, impilali. Da evitare anche il contatto con le mura, se non saranno state prima isolate con pannelli di polistirolo.

Richiedi subito un preventivo senza impegno e trova la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a riscaldamento a pellet
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali