MAGAZINE
Logo Magazine

Cosa sono e come funzionano i pannelli fotovoltaici bifacciali

In questo articolo di PG Casa potrai scoprire i pannelli fotovoltaici double-face: a che cosa servono, quando sceglierli, i vantaggi e i costi necessari

Chiedi un preventivo per
pannelli fotovoltaici
richiedi un preventivo gratis

Spesso ci domandiamo quale sia la soluzione eco-sostenibile migliore per la nostra abitazione. A questo proposito non esiste soluzione migliore dei pannelli fotovoltaici bifacciali. Resistenza, rendimento ed efficacia sono le parole che meglio li descrivono. Qui di seguito, ecco per te una semplice guida su cosa sono e come funzionano questi pannelli solari.

Cosa sono i pannelli fotovoltaici bifacciali

I pannelli fotovoltaici bifacciali permettono di avere il miglior risultato possibile in fatto di energia solare. Essi sono costituiti da celle solari a doppia faccia e in questo modo riescono a catturare l’energia solare sia dal lato anteriore che da quello posteriore. Con questa modalità è possibile raggiungere il 50% dell’efficienza elettrica, persino nei momenti in cui il sole non ci regala tutta la luce di cui è capace.

Nonostante la creazione e la sperimentazione dei primi moduli fotovoltaici bifacciali risalga ad almeno 50 anni fa, è possibile affermare che la loro espansione come innovazione di mercato si è avuta solo negli ultimi tempi.

A cosa servono e come funzionano i pannelli fotovoltaici bifacciali

L’aumento di rendimento rispetto ai pannelli fotovoltaici normali può raggiungere anche il 30%. Per capire come funzionano i pannelli solari bifacciali occorre fare riferimento a diversi fattori.

Innanzitutto, bisogna specificare che la bifaccialità è resa possibile dal “coefficiente di Albedo“, fattore che misura la capacità riflettente di un oggetto. In genere, per esprimerla si utilizza un’intervallo di valori da 0 a 1. Più ci si avvicina ad 1 e maggiore sarà la capacità riflettente di una determinata superficie.

Dopodiché, si deve tenere conto della distanza a cui essi vengono posizionati rispetto al suolo. Al contrario di ciò che si pensa, il pannello solare non deve essere necessariamente situato sul tetto della propria abitazione, tuttavia è necessario che ci sia una distanza tale da permettere un’area di riflettanza.

Oltre alla distanza, un altro elemento importante è la superficie d’installazione. Solitamente è preferibile un’area chiara in quanto possiede maggiori capacità di riflettanza. Le superfici più utilizzate sono in cemento, anche se occorre dire che un pannello fotovoltaico bifacciale è in grado di rendere anche se posizionato su superfici erbose e meno ottimali.

In ultima analisi, un requisito essenziale è l’inclinazione. Per consentire il maggior rendimento, i moduli fotovoltaici bifacciali devono essere inclinati di 25° gradi.

Quando scegliere i pannelli fotovoltaici bifacciali

I pannelli fotovoltaici bifacciali rappresentano una scelta adeguata per chi cerca una soluzione duratura nel tempo. Infatti, nonostante il materiale di costruzione sia più fragile, una volta installati risultano molto più efficienti.

Se ciò che cerchi è un modo per catturare luce solare che abbia un maggiore rendimento e non rinunci al fattore estetico, allora i moduli fotovoltaici bifacciali sono perfetti per la tua abitazione. Il luogo migliore dove posizionarli è sicuramente il tetto, ma anche il terreno o la pensilina.

Il prezzo dei pannelli fotovoltaici bifacciali può variare in base al numero di moduli, al punto di installazione e alla qualità del materiale di costruzione. Ora, in ultima analisi vediamo assieme i pro e i contro di questa soluzione eco-sostenibile.

Pro e contro dei pannelli fotovoltaici bifacciali

Partiamo innanzitutto dai vantaggi dei pannelli solari bifacciali:

  • rendimento maggiore del 30% rispetto ai pannelli fotovoltaici standard
  • grazie ad uno strato di vetro aggiuntivo, è garantita maggiore resistenza e durabilità dell’impianto
  • esteticamente non rovina l’impatto visivo dell’abitazione

Riguardo agli svantaggi, è possibile affermare che si eliminano tutti quelli che potevano essere i “contro” di un pannello fotovoltaico standard. Difatti, anche nel caso in cui ci sia scarsa illuminazione, i pannelli fotovoltaici bifacciali garantiscono comunque efficienza e rendimento, anche se in minor misura. Inoltre, anche il costo, se visto in ottica futura, viene ampiamente ripagato col passare degli anni. L’unico svantaggio che è possibile trovare è, come già detto, in precedenza la fragilità dell’impianto, che tuttavia si risolve nel momento in cui esso viene posizionato e installato. Per saperne di più richiedi un preventivo senza impegno.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a pannelli fotovoltaici
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali