Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

MAGAZINE

chiedi preventivo

Dove nascondere una cassaforte in casa? Idee e consigli

La cassaforte è un ottima soluzione per nascondere i gioielli e i soldi in casa, ma dove installarla? Ecco alcuni suggerimenti utili a riguardo.

State pensando di installare una cassaforte in casa? L'ideale sarebbe farlo durante i lavori di ristrutturazione della vostra casa, in modo che sarà molto più difficile per i ladri trovarla. Vediamo subito qualche consiglio sui posti migliori dove andare a posizionarla.
La cassaforte si può incassare in un armadio, ma richiede un piccolo intervento di muratura.
Un'altra possibilità è incassare la cassaforte nel muro, preferibilmente nella parte bassa della parete. Infatti, la copertura sarà nascosta dalle prese che ci sono nella stanza e non sarà notata da nessuno.
L'installazione deve essere affidata ad un professionista della sicurezza in quanto meno persone conoscono questo vostro segreto e meglio è in termini di sicurezza. E' bene poi dotarsi di un sistema di sicurezza per rendere la vita ancora più difficile a possibili ladri.

Dove nascondere una cassaforte in casa
Chiedi un preventivo per ANTIFURTI E SICUREZZA richiedi un preventivo gratis

Dove installare la cassaforte in casa

Il consiglio è di installare la cassaforte ad una certa altezza, possibilmente al livello degli occhi, innanzitutto perché è più facile utilizzarla e poi perché renderete molto difficile ad un ladro usare il piede di porco o altri utensili per provare a sfondarla. L'ideale è in uno spazio stretto quale una rampa di scale o in un corridoio in modo da limitare lo spazio di manovra a malintenzionati.
Il tratto di muro dove installare la cassaforte deve essere privo di tubazioni o cavi elettrici. Inoltre, è consigliabile scegliere una area privata del vostro appartamento (ad esempio la zona notte) perché nel salotto non potrete aprirla in presenza di ospiti senza essere visti.

Apertura cassaforte: qual'è la più sicura?

Per quanto riguarda il sistema di apertura della cassaforte ci sono due tipologie:

  • a combinazione
  • tramite chiave

Nel primo caso dovrete scegliere con attenzione il codice numerico, evitando di usare date di nascita e numeri di telefono perchè spesso i malfattori sono ben informati. Invece nel caso di un sistema di apertura tramite chiave dovrete trovare un posto sicuro dove tenerla, tenendo presente che basta lasciarla incustodita per pochissimo tempo per dare la possibilità ad un ladro di fare un calco di quest'ultima con una gomma da masticare.

Caratteristiche tecniche della cassaforte

Una buona cassaforte deve essere ignifuga, cioè non attaccabile da un incendio; inoltre deve avere le seguenti tre caratteristiche:

  • sportello in acciaio monoblocco a prova d'urto
  • cerniere nascoste all'interno per evitare lo strappo
  • spazio ridotto tra sportello e cornice per evitare l'introduzione di strumenti di scasso

La cassaforte dovrà essere dotata anche di un sistema di sicurezza attivo: dovrà essere reso molto difficile violare la combinazione o la serratura in caso di apertura meccanica. Vorre precisare che le combinazioni elettroniche sono digitali e c'è un tastierino con otto cifre attraverso cui digitare il numero segreto. Per quanto riguarda le combinazioni meccaniche sono di due tipi:

  • a dischi coassiali (più di 100.000 combinazioni possibili)
  • con tre pomelli (minor numero di combinazioni)

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a ANTIFURTI E SICUREZZA

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA
  • cassaforte
  • ladri