Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

MAGAZINE

chiedi preventivo

Feng Shui: un tocco giapponese per arredare la casa con armonia

Il Feng Shui ha una storia millenaria. Scopri tutti i segreti - colori, disposizioni e materiali - per adattare la casa ai principi di questa antica disciplina

casa in stile feng shui
Chiedi un preventivo per ARREDAMENTO richiedi un preventivo gratis

Il Feng Shui è un’arte geomantica taoista della Cina, letteralmente significa “vento ed acqua” e pare che seguire queste regole nella disposizione dei componenti d’arredo della nostra casa possa apportare dei benefici.
Il nome, appunto, è stato scelto proprio per dimostrare che il loro scorrere plasma e definisce le caratteristiche del luogo in cui si trovano.

Accostare la scelta dei materiali e la disposizione dei mobili seguendo le regole di questa filosofia orientale non significa solo seguire la moda, ma ricercare un benessere e predisporre l’ambiente circostante verso la circolazione di energia attiva.

Puoi crederci o meno, provare non costa nulla, e se stai scegliendo di riorganizzare la casa, perché non provare questa carta? Male che vada avrai fatto un tentativo!

Il Feng Shui abbinato all’architettura

Secondo la filosofia del Feng Shui, ogni ambiente della nostra casa rappresenta un settore emozionale, l’obiettivo è quello di ristabilire equilibrio e creare un ambiente che rispetti i nostri bisogni e sia funzionale alle nostre esigenze.

Alcuni principi sembrano ovvi, ma se rispettati dimostrano che un ambiente costruito secondo le regole del Feng Shui è più “comodo”.

La prima cosa da fare, se si intende verificare che le regole del Feng Shui, sono rispettate (seppur inconsapevolmente) è verificare che la porta d’ingresso si apra bene.

Controllate non solo l’apertura fisica, ma anche la serratura.

La simbologia legata a questa filosofia traduce la porta d’ingresso come l’accesso alle opportunità, se ci sono delle incertezze o difficoltà, anche le occasioni verranno accolte con uno stato d’animo sbagliato.

Specchi, ordine e oggetti

Nel Feng Shui, gli specchi hanno un’importanza rilevante, perché riflettono le energie vibrazionali, ecco perché è sconsigliato posizionare una specchiera vicina all’ingresso.

Se entrando in casa ti trovi di fronte ad uno specchio, non lamentarti se “va tutto male”, stai rispedendo al mittente le “energie del cosmo”. Inizia a modificare i componenti d’arredo della  casa, e vedrai che qualcosa inizierà a cambiare!

Trova la giusta misura tra ordine eccessivo e disordine inconcludente.
Una casa pulita e in buono stato è una regola generale che vale anche per il Feng Shui. Ragnatele e polvere sono bandite perché sinonimo di “mancanza di respiro”.

Muovi almeno 10 oggetti ogni anno, in questo modo secondo questa filosofia orientale potrai mantenere attiva l’energia evitando i ristagni.

Punti cardinali e i colori

Il Feng Shui è strettamente legato alla natura e a tutto ciò che ci circonda, ecco perché anche i punti cardinali hanno una rilevanza consistente.

Ingresso a nord e stanze per relazioni a sud, questa è un’altra regola di vitale importanza per mantenere attiva e in circolo l’energia della vostra casa.

Accanto all’ingresso potrete destinare le camere dedecate al lavoro: lo studio e la cucina. Al lato est invece la zona notte, con le testate dei letti rivolte rigorosamente verso nord.

Il nord è simbolo di idee mentre il sud di relazioni interpersonali, ecco perché il Feng Shui, suddivide in questo modo le zone della casa.

Scegli tonalità leggere di colori caldi per gli ambienti destinati alla convivialità e colori tenui e rilassanti per la zona del riposo.

Il nord richiama l’acqua, la metafora ad esso legata e lo scorrere delle cose, la carriera che avanza. La goccia che diventa un fiume, un mare, un oceano.

Il Sud di riflesso è il fuoco. La fiamma che annaspa per poi risplendere rigogliosa se rinvigorita e ammirata.

Materiali, illuminazione e componenti d’arredo

La luce rappresenta nel Feng Shui, un elemento secondario, di non trascurabile importanza.

Cerca di illuminare al meglio le stanze, preferisci finestre ampie e poco impegnative, fai in modo che a prevalere sia la luce naturale che filtrando da diversi punti permetta alla tua casa di avere la luce necessaria.

Il legame tra la filosofia Feng Shui e la natura è molto stretto, ecco perché per quanto riguarda i materiali per i componenti d’arredo assume, è preferibile scegliere il legno.

In ogni forma e colore, la scelta di materiali naturali diventa importante per permettere alle energie di non restare intrappolate o peggio ancora essere respinte.

I materiali naturali infatti permettono la traspirazione e il filtraggio di energia e luce.

Dedicate attenzione anche ai tessuti scelti, cercate di evitare i tessuti sintetici e preferite tutto ciò che è naturale e che per la lavorazione non richieda eccessivi passaggi chimici.

Il Feng Shui è una filosofia che crea armonia ed equilibrio, queste sono caratteristiche che dovremo avere tutti nella nostra casa, scegliere di avvicinarsi a questi principi significa provare a rimettere ordine.

Se stiamo arredando e vogliamo rinnovare il nostro arredo proviamo a seguire queste semplici regole e, possibilmente, rivolgiamoci a un professionista del settore. Potremo trarne godimento!

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a ARREDAMENTO

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA
  • feng shui casa
  • feng shui camera da letto