MAGAZINE
Logo Magazine

Sostituzione tapparelle: guida alla scelta del nuovo serramento

Stai pensando di sostituire le tapparelle di casa? Prima di rivolgerti a un esperto, scopri di che materiale scegliere le tue nuove tapparelle e i costi

Chiedi un preventivo per
sostituzione tapparelle
richiedi un preventivo gratis

Le tapparelle sono una delle soluzioni più utilizzate per la copertura e la protezione delle finestre della propria abitazione: in commercio ne esistono vari tipi realizzati in diversi materiali, ma con il tempo può capitare che occorra effettuare una sostituzione delle tapparelle, per cui è bene conoscerne prima le caratteristiche e il costo. Si tratta infatti di un’operazione che richiede un’ottima conoscenza dei modelli e delle modalità di montaggio, le quali cambiano a seconda della struttura della finestra e del materiale della tapparella stessa.

Al momento dell’acquisto è bene analizzare le varie tipologie di tapparelle e le caratteristiche di ciascun tipo, così come i vari pro e contro, per prendere la decisione migliore e installare la struttura giusta in base alle proprie esigenze, alle caratteristiche ambientali e al risultato estetico che si vuole ottenere. Inoltre al giorno d’oggi si possono trovare sul mercato modelli innovativi, come le tapparelle coibentate per migliorare l’efficienza energetica della casa, quelle blindate per garantire una maggiore sicurezza, oppure le persiane elettriche o orientabili per ottimizzare la schermatura dai raggi solari.

Tapparelle in PVC o alluminio: quali sono le migliori?

Tra i modelli più diffusi ci sono senza dubbio le tapparelle in alluminio e quelle in PVC, una delle scelte più frequenti da chi desidera un risultato esteticamente gradevole. Le tapparelle in PVC sono piuttosto economiche, leggere e semplici da installare, inoltre offrono una buona resistenza agli agenti atmosferici e un ottimo isolamento termico. Le persiane in PVC vantano un peso davvero ridotto, un eccellente rapporto qualità-prezzo, senza contare che è possibile evitare la fastidiosa formazione della condensa.

Allo stesso tempo è possibile pulire le tapparelle senza problemi, poiché il PVC è particolarmente resistente agli agenti chimici. Al contrario le tapparelle in PVC non sono così robuste come quelle in alluminio o in acciaio, per questo motivo non rappresentano una soluzione ideale da usare come infissi antintrusione. Oltre alla minore capacità antiscasso, le persiane in PVC lasciano passare i raggi solari, sebbene con un moderato filtraggio, in più rispetto ai modelli in alluminio sono meno indicate da usare in montagna o in zone colpite da fenomeni atmosferici intensi, come grandinate frequenti.

Le tapparelle in alluminio invece sono un’opzione ideale per la sicurezza domestica, infatti risultano abbastanza robuste e possono funzionare come sistema antiscasso. Il prezzo è leggermente superiore di quello delle persiane in PVC, però garantiscono una maggiore stabilità strutturale, una schermatura ottimale dei raggi solari e un aspetto estetico più moderno e gradevole. Queste tapparelle sono anche molto resistenti agli agenti atmosferici, tuttavia non sono dei buoni isolanti termici e acustici, favorendo la formazione di goccioline di condensa sulla superficie.

Tapparelle in legno: caratteristiche, pro e contro

Le tapparelle in legno sono sicuramente la scelta migliore dal punto di vista estetico, infatti si tratta di strutture eleganti, robuste ed esteticamente belle da vedere. Tuttavia presentano anche alcuni svantaggi, poiché sono caratterizzate da un peso considerevole, un costo elevato e richiedono una manutenzione frequente e accurata. Il legno è un materiale poroso, perciò è particolarmente sensibile agli agenti atmosferici esterni e deteriorabile nel tempo. Non è raro che si vada incontro alla necessità di una sostituzione delle tapparelle già dopo qualche anno, specialmente se non ci si prende cura regolarmente delle tapparelle in legno.

Per mantenere questa tipologia di persiane inalterate, preservandone il rivestimento, si può comunque ricorrere a trattamenti isolanti che ne rafforzano la copertura esterna, rendendo la struttura meno vulnerabile. Inoltre una corretta manutenzione di infissi e persiane in legno può senz’altro aiutare a prolungarne la vita utile. La sostituzione delle tapparelle rimane un elemento da mettere in conto, se si sceglie questo tipo di materiale, un aspetto da considerare nella valutazione del rapporto tra la qualità estetica, le capacità tecniche del materiale e il costo di questo tipo di infissi.

Altri tipi di tapparelle disponibili sul mercato

Oltre ai materiali è importante scegliere le tapparelle giuste in base alle proprie esigenze, considerando le funzionalità e le capacità aggiuntive di ogni opzione. In commercio si possono trovare ad esempio modelli blindati in grado di garantire una maggiore sicurezza, con apertura elettrica per una soluzione comoda e antiscasso, oppure tapparelle frangisole orientabili per migliorare la schermatura degli ambienti interni. Ovviamente queste strutture presentano un costo più elevato rispetto alle persiane tradizionali, tuttavia consentono di installare un sistema multifunzione più efficiente e affidabile.

Quanto costa la sostituzione delle tapparelle?

Il prezzo della sostituzione delle tapparelle dipende da una serie di fattori, tra cui la struttura delle finestre e la difficoltà di rimuovere le vecchie tapparelle per montare quelle nuove. In secondo luogo il costo varia in base al materiale e alla qualità delle tapparelle scelte, poiché più è pregiato il rivestimento maggiore sarà anche la spesa da affrontare. Normalmente il costo di una tapparella oscilla da 55/60 euro al metro quadro, prezzo richiesto per i modelli più economici, fino a 180/200 euro al metro quadro per quelli più esclusivi.

Naturalmente il costo è più elevato per i modelli particolari, come le tapparelle blindate e quelle elettriche, il cui prezzo è strettamente legato alla certificazione, con una spesa fino a 7/800 euro al metro quadro. Ben più economiche sono invece le tapparelle orientabili, disponibili sul mercato con un prezzo medio di circa 2/300 euro al metro quadro. Dopodiché bisogna aggiungere la spesa per la manodopera specializzata, essenziale per effettuare un lavoro come si deve.

Complessivamente il costo della sostituzione delle tapparelle può oscillare dai 200 euro fino agli 800 euro a tapparella, se si tratta di un professionista che svolgerà un lavoro accurato e duraturo nel tempo. Per risparmiare sulla sostituzione delle tapparelle è possibile usufruire di alcune agevolazioni fiscali, come quelle previste per le ristrutturazioni edilizie e gli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica, per contenere i costi grazie ad apposite detrazioni fiscali. Inoltre è indispensabile richiedere sempre dei preventivi a ditte specializzate in infissi e serramenti, in modo da scegliere la proposta con il migliore rapporto qualità-prezzo.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a sostituzione tapparelle
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali