Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

Accedi con le tue credenziali

MAGAZINE

chiedi preventivo

Agevolazioni fiscali per la sostituzione degli infissi

Per la sostituzione degli infissi sono ben due le misure che ti consentono di ottenere un importante sgravio fiscale: il bonus ristrutturazione 2019 e l’Ecobonus 2019

sostituzione infissi
Chiedi un preventivo per sostituzione infissi richiedi un preventivo gratis

Vuoi sostituire gli infissi della tua abitazione o del tuo luogo di lavoro per migliorarlo sotto il profilo del risparmio energetico? Lo sai che hai diritto di usufruire di alcune agevolazioni fiscali in sede di dichiarazione dei redditi?

Sono ben due le misure che ti consentono di ottenere un importante sgravio fiscale: il bonus ristrutturazione 2019 e l’Ecobonus 2019. Scopri quale delle due è la più vantaggiosa!

Sostituzione infissi: quando si ha diritto alla detrazione?

Chi, nel 2019, decida di sostituire gli infissi della propria abitazione, può avere accesso agli sgravi fiscali previsti dall’Ecobonus 2019 o dal bonus ristrutturazione 2019.

Sostituzione degli infissi con il bonus ristrutturazione

Il bonus ristrutturazione prevede la possibilità di ottenere delle agevolazioni fiscali in fase di dichiarazione dei redditi per i contribuenti che intervengano sugli infissi di immobili residenziali (sono esclusi gli immobili commerciali), sostituendoli.

Gli interventi che consentono di accedere agli sgravi fiscali comprendono:

  • sostituzione degli infissi esistenti;
  • installazione, sostituzione o rinforzo di cancellate o recinzioni in muratura;
  • installazione o sostituzione di grate antintrusione alle finestre;
  • montaggio di porte blindate;
  • installazione di sistemi di rilevamento delle effrazioni;
  • montaggio di saracinesche;
  • installazione di tapparelle metalliche;
  • montaggio di vetri antisfondamento.

Tutti questi interventi consentono di usufruire di una detrazione del 50%, il cui importo verrà suddiviso in 10 rate a partire dall’anno successivo a quello in cui è stata sostenuta la spesa. La detrazione verrà riconosciuta fino ad una spesa massima di €96.000.

Sostituzione degli infissi con l’Ecobonus

Anche l’Ecobonus dà diritto ad un’agevolazione fiscale in caso si decida di sostituire gli infissi nella propria abitazione.

In caso si desideri sostituire gli infissi di un edificio o di un locale ad uso commerciale, questa è l’unica strada percorribile per ottenere delle agevolazioni.

Per usufruire della detrazione del 50% si dovranno sostituire gli infissi della propria abitazione privata o luogo di lavoro con nuovi infissi che consentano di migliorarne l’efficienza energetica. Tale miglioramento deve essere comprovato da apposita documentazione rilasciata da un tecnico specializzato, che dovrà attestare che il valore di trasmittanza termica delle nuove finestre è migliore rispetto a quello delle precedenti.

Se si sostituiscono le finestre della propria casa con una tipologia che abbia un maggiore valore di trasmittanza termica, non si ha diritto ad alcuna agevolazione.

Sostituzione infissi: è meglio il bonus ristrutturazione o l’Ecobonus?

Come hai potuto leggere nei paragrafi precedenti, sia il bonus ristrutturazione che l’Ecobonus danno diritto ad una detrazione del 50% sulla dichiarazione dei redditi se si decide di sostituire gli infissi di un’abitazione.

Se sei un professionista e desideri sostituire gli infissi dei tuoi locali commerciali, l’unica soluzione a tua disposizione è l’Ecobonus, perciò dovrai assicurarti di installare delle finestre che migliorino l’efficienza energetica dei locali.

Se, invece, sei un privato cittadino, puoi scegliere di usufruire di una o dell’altra alternativa, ricordando che, se desideri semplicemente sostituire le tue finestre senza tenere conto dell’efficienza energetica, l’opzione migliore è data dal bonus ristrutturazione.

Documenti necessari

Per ottenere gli sgravi fiscali previsti dall’Ecobonus e dal bonus ristrutturazione, oltre a presentare la documentazione che attesti l’esecuzione dei lavori e il pagamento (che deve essere effettuato a mezzo bonifico parlante), dovrai anche presentare la comunicazione di esecuzione dei lavori all’ENEA, entro 90 giorni dalla fine degli stessi.

Ricorda che, se vuoi accedere alle agevolazioni per la sostituzione di infissi attraverso l’Ecobonus, dovrai anche farti rilasciare un’attestazione dal tecnico che ha eseguito i lavori, in cui dichiara che il valore di trasmittanza delle vecchie finestre è superiore a quello delle nuove finestre, indicando i valori di partenza e quelli rilevati dopo l’intervento .

Speriamo di averti aiutato a chiarirti le idee su quale sia la tipologia di agevolazione a cui puoi accedere se decidi di effettuare la sostituzione degli infissi della tua casa o del tuo luogo di lavoro. Affidati a un professionista esperto, richiedi subito un preventivo gratuito.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a sostituzione infissi

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA