MAGAZINE
Logo Magazine

Zanzariera plissettata non scorre, come risolvere il problema

La zanzariera plissettata non scorre più? Le cause a questo problema potrebbero essere diverse. Scopri qui come risolvere il problema e a chi rivolgersi

Chiedi un preventivo per
zanzariera verticale
richiedi un preventivo gratis

La zanzariera plissettata è uno dei modelli più pratici e versatili da applicare alle nostre porte e finestre, perché è regolabile in apertura, può essere fissata facilmente nelle posizioni di apertura o chiusura e perché quando aperta occupa davvero poco spazio. Non da ultimo, ha l’aspetto di una tenda ed è più gradevole di molte altri modelli di zanzariera

La zanzariera plissettata ha il vantaggio di essere molto resistente, perché  per la sua particolare forma non trattiene acqua né polvere e perchè può essere esposta all’aria aperta senza subire rotture né danni particolari dovuti agli agenti atmosferici. Il materiale di cui è fatta è di solito robusto e idrorepellente, non richiede particolare manutenzione e se utilizzata con accortezza può durare anche diversi anni. 

Ma cosa succede in caso di guasto? Scopriamo come riparare una zanzariera plissettata che non scorre con la guida pratica di PG Casa!

Innanzitutto, un po’ di meccanica: la particolarità di questa tenda è la chiusura a fisarmonica, resa possibile da una serie di fili che la attraversano in senso orizzontale, chiamati tiranti, e avvolti su una carrucola ne gestiscono l’avvolgimento facendola scorrere su una catena posta sul lato superiore.

La zanzariera plissettata ha il vantaggio di essere poco tecnologica e altamente meccanica, così da consentire al proprietario, anche se non esperto, di poter intervenire in poche mosse per risolvere ogni tipo di rottura. Anche per questo motivo i rivenditori di queste tende mettono a disposizione tutti i singoli pezzi di cui è composta una zanzariera plissettata, dai fili di sostegno ai tiranti, dalla maglia alle parti del telaio.

Come intervenire per riparare la zanzariera plissettata

Per poter intervenire con la riparazione è necessario prima di tutto stabilire la causa del guasto.

Nel caso più probabile potrebbe essersi sganciato uno dei tiranti, oppure spezzato, oppure in alternativa è possibile che si sia inceppata la catena. Infine, potrebbe essersi strappata la maglia in uno o più punti, rendendo difficoltoso il suo avvolgimento. In ogni caso, potrebbe essere utile smontare la tenda e provvedere a controllarne le parti

Per poter smontare una zanzariera plissettata, munitevi di cacciavite ed eventuali parti di ricambio, dai tiranti ad una maglia sostitutiva. 

Possibili cause del guasto della zanzariera plissettata

Se il guasto riguarda i tiranti che si sono sganciati dalla carrucola e dalla catena, si tratta di una problematica piuttosto frequente e intervenire sarà semplice: basterà smontare la tenda, accedere al rullo e recuperare le estremità dei cavi che si sono sganciati e dunque sono fuoriusciti dal loro percorso. Ripristinandolo, sarà possibile agganciarli nuovamente con un nodo, in modo che restino fissati insieme a tutti gli altri.

In caso invece di danneggiamento di uno o più tiranti, la faccenda richiederà un po’ più di tempo e pazienza: si dovrà procedere a sfilare il tirante spezzato e sostituirlo con uno nuovo.

Ricordatevi in questo caso di annodare il nuovo tirante ad entrambe le estremità, alla carrucola e alla cornice.

Se il danno alla zanzariera plissettata riguarda la rete vera e propria, strappata o danneggiata magari in seguito ad un urto accidentale, potrete considerare di sostituirla in toto, invece di ripararla localmente. In questo caso andrà smontata l’intera struttura della zanzariera, telaio compreso, dalla sua sede nella cornice della porta o della finestra interessata, e posta su un piano di lavoro che consenta di aprirla in tutta la sua estensione. Sarà anche necessario smontare tutti i fili che la sostengono, e ripristinarli a supporto della nuova rete della zanzariera. 

Prima di smontarla completamente, potete aiutarvi con un’attenta osservazione e qualche foto per ricordarvi più tardi, in fase di rimontaggio, eventuali dettagli e passaggi delicati, oltre ad adottare gli accorgimenti adottati in occasione della prima installazione. Potete in caso anche ricorrere alle istruzioni originali, se le avete ancora in casa!

Un’altra possibile causa del malfunzionamento potrebbe essere un’ostruzione della guida a terra o della catena sul lato superiore, su cui scorre meccanicamente la tenda.

Nel primo caso sarà sufficiente controllare la guida e rimuovere eventuali ostacoli allo scorrimento della tenda: ricordatevi in ogni caso di tenere la guida pulita regolarmente, per esempio con il passaggio dell’aspirapolvere almeno una volta a settimana!

Se il problema invece riguarda la catena, si potrà sempre intervenire smontandola dal telaio e procedendo a lubrificarla con un apposito prodotto.

Dopo aver effettuato tutti i controlli e gli interventi necessari, è giunto il momento della verifica della manutenzione, per controllare l’efficacia della riparazione e che finalmente la nostra zanzariera sia tornata operativa! Controllate di aver fissato bene tutti i tiranti, di averli passati correttamente intorno al rullo della carrucola e ad aver stretto bene tutte le viti di fissaggio. A questo punto potrete essere soddisfatti del vostro lavoro e godervi ancora a lungo la vostra fedele zanzariera.

Se preferite affidarvi ad un esperto del settore, potete richiedere un preventivo gratuito su PG Casa.

 

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a zanzariera verticale
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali