Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

Accedi con le tue credenziali

MAGAZINE

chiedi preventivo

Miglioramento sismico: tutti i vantaggi

Tutti gli interventi previsti per l'adeguamento sismico di un edificio esistente. Scopri le detrazioni fiscali previste per l'anno 2019

adeguamento sismico
Chiedi un preventivo per adeguamento sismico richiedi un preventivo gratis

La nostra penisola è purtroppo da sempre soggetta a problemi di carattere sismico. Per sopperire a questa problematica bisogna rendere più sicure le nostre case. Per poterlo fare, lo Stato mette a bilancio la possibilità di stanziare dei soldi per incentivare i lavori di adeguamento sismico delle abitazioni. In questo articolo capiremo quali sono gli incentivi, come, quando e in base a cosa richiederli.

Fino al 2016 il bonus terremoto prevedeva che si potesse usufruire di una detrazione Irpef pari al 65% del costo dei lavori sostenuti fino a un totale di 96.000 euro. Nel 2019 il Sisma Bonus è stato prorogato fino al 2021.

Quali detrazioni per l’adeguamento sismico?

Nel 2016 erano previste due tipologie di detrazione:

  • 50%: per tutta Italia
  • 65%: per le zone 1 o 2

Per quanto riguarda lo scaglione più alto veniva assegnato solo se l’immobile oggetto dell’adeguamento era a uso abitativo (una casa) o destinato a un’attività commerciale e solo se lo stabile era situato in zona 1 o 2.

Zone a rischio sismico

  • Zona 1: territorio a più alto rischio di terremoti, comprende 708 comuni sul territorio italiano.
  • Zona 2: possibilità di terremoti molto forti. I comuni interessati sono 2.345.
  • Zona 3: la zona può essere interessata da terremoti di modesta intensità. La detrazione si abbassa al 50%.
  • Zona 4: bassa pericolosità sismica.

La principale modifica che è stata effettuata nel 2019 è quella che prevede l’innalzamento della detrazione dal 50% all’85%. Per usufruire delle detrazioni fiscali previste dal Sisma Bonus, bisogna che i lavori vengano realizzati entro il 31 dicembre 2021 nelle zone 1,2 e 3 e il tetto di spesa massima è 96.000 euro per ciascun immobile.

Aliquote immobili privati:

  • 50% per interventi che cambiano la classe di rischio
  • 75% per il miglioramento di una classe di rischio
  • 80% miglioramenti per due classi di rischio

Aliquote condomini:

Cos’è la classificazione sismica degli edifici

Abbiamo parlato di aliquote e di classi di rischio, ma come si valuta il rischio di sismicità di un edificio? Ammesso che sia oramai obbligatorio l’adeguamento sismico per gli edifici esistenti e per gli edifici storici, i parametri sono due: la facilità con cui un edificio è sottoposto al rischio di un terremoto e come risponde a tale evento.

Quali lavori sono compresi nella detrazione?

  • Spese per i lavori
  • Progettazione e altri professionisti connessi
  • Messa in sicurezza degli edifici
  • Oneri di urbanizzazione
  • IVA, bollo e spese per la comunicazione della burocrazia
  • Perizie e sopralluoghi
  • Certificazione di conformità
  • Acquisto materiali

Documenti richiesti:

  • Autorizzazioni
  • Copia bonifici e fatture
  • Ricevute di pagamento IMU
  • Delibera dell’assemblea per l’approvazione dei lavori, se condominiali e tabella millesimale con la ripartizione delle spese
  • Notifica ASL (se prevista)

La messa in sicurezza della tua casa è fondamentale e non dev’essere mai trascurata, soprattutto se abiti in una zona ad alto rischio sismico. Contatta i nostri esperti e richiedi un preventivo gratuito senza impegno: sapranno fare le rilevazioni del caso e illustrarti tutti gli interventi necessari a raggiungere la completa sicurezza dell’immobile.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a adeguamento sismico

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA
  • miglioramento sismico
  • obbligo adeguamento sismico edifici esistenti