Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

Accedi con le tue credenziali

MAGAZINE

chiedi preventivo

Come arredare un ingresso lungo e stretto

Devi arredare un ingresso lungo e stretto ma non hai idea di come fare. Ecco alcune soluzioni da prendere in considerazione

Arredare corridoio lungo e stretto
Chiedi un preventivo per architettura d'interni richiedi un preventivo gratis

La prima impressione non si scorda mai: ecco perché dev’essere la migliore possibile! L’arredamento dell’ingresso della nostra abitazione è spesso il primo approccio di un ospite alla nostra idea di casa, di accoglienza e al nostro stile di vita. Anche quando un ingresso è lungo e troppo stretto, e sembra non avere spazio per ospitare nessuno, può invece rivelarsi un grande alleato dell’home design, capace di dare un’anticipazione di quello che si potrebbe ammirare nelle stanze successive.

In questo articolo, troverete tutte le informazioni necessarie ad arredare un ingresso lungo e stretto che non solo sappia rendere giustizia al resto della casa, ma che sia in grado di veicolare la vostra personalità in maniera vincente.

Arredare un ingresso lungo e stretto: gli elementi indispensabili

Gli esperti non hanno dubbi: l’arredamento dell’ingresso di casa fornisce una descrizione abbastanza accurata di coloro che la abitano. Si tratta di un ambiente di presentazione e di incrocio, e spesso il primo a dare il benvenuto agli ospiti o a chi rientra. Non ha importanza, dunque, se il nostro ingresso lungo e stretto sembra inospitale e poco pratico: con i giusti complementi, può infatti diventare un esempio di funzionalità.

Non esistono veri e propri mobili “obbligatori” per rendere un ingresso davvero tale: ognuno degli interventi dovrebbe infatti essere sempre eseguito nel rispetto dello spazio e delle caratteristiche dell’ambiente. Capita spesso, infatti, di dover arredare ingressi lunghi e stretti, oppure ingressi troppo stretti e alti, poco luminosi e poco frequentati.

Ecco alcuni elementi che possono trasformare un ingresso in un sogno di design, e che si armonizzano allo stile di casa per dare vita a un ingresso classico e contemporaneo.

Pareti a specchio

Non dimenticate le pareti specchio. Ci sono moltissimi vantaggi architettonici nell’includere una parete a specchio nel progetto di un ingresso lungo e stretto.

Innanzitutto, la sua presenza crea un ambiente più luminoso e virtualmente più grande: lo specchio aiuta a veicolare la luce con effetti e riflessi divertenti ed è perfetto per accogliere un ospite che, entrando, desidera darsi una controllata dopo essersi tolto la giacca. Da abbinare a pavimentazioni geometriche o mobili dal design essenziale, affinché possano esprimere il massimo potenziale. Se la parete a specchio non fa per voi, allora potete scegliere uno specchio da appendere al muro. L’importante è che sia abbastanza grande e con una cornice minimal.

Illuminazione

Se siete abbastanza fortunati da godere di un ingresso luminoso, raggiunto dalla luce naturale esterna, sapete che l’illuminazione gioca un ruolo indispensabile nel momento dell’accoglienza. Anche la scelta della giusta luce dev’essere operata su parametri di dimensione dell’ambiente, dei complementi d’arredo e, soprattutto, dev’essere pensata per non creare una differenza troppo grande con l’esterno. Abbinate luci LED nascoste e ripiani per librerie moderne su misura, e sfruttate ogni centimetro del vostro ingresso, lungo e stretto, per riporre decorazioni, oggetti e libri e creare interessanti giochi di ombre.

Complementi di arredo salvaspazio

Che si possieda un ingresso lungo e stretto oppure no, si può pensare di completare l’arredamento dell’ingresso con elementi furbi che possono fungere anche da contenitore, come una cassapanca con dei bei cuscini decorativi, una madia sospesa  poco profonda e dal design minimale oppure, se è presente una nicchia inutilizzata, è possibile sfruttarla creando un armadio a muro.

Anche un appendiabiti è sicuramente un must-have. Da evitare quelli a piantana e prediligere quelli a parete magari a mensola, così che abbia la doppia funzione: appendiabiti e piano d’appoggio.

Quadri o fotografie

L’ingresso lungo e stretto può giovare della presenza di un’opera d’arte della giusta dimensione che ricopra interamente una delle pareti più strette. Oppure si può decorare la parete con le fotografie, stampe e illustrazioni.

Se non siete amanti di questo genere di oggetti, è possibile scegliere di pitturare la parete con una vernice texturizzata o addirittura decorarla con una carta da parati o dei fotomurali. Occhio però ai colori: meglio se chiari e luminosi.

Tappeto

Se non amate i tappeti potete farne a meno, ma se vi piacciono allora sceglietene uno a passatoia. Optare per un modello dai colori chiari. E se volete arredare il vostro ingresso lungo e stretto in stile contemporaneo, quelli con fantasie geometrichee – magari black and white – sono perfetti.

Vuoi qualche consiglio in più per arredare il tuo ingresso lungo e stretto. Affidati a un arredatore di interni! Vuoi sapere quanto possa costare la consulenza? Richiedi ora un preventivo su PG Casa: è facile e veloce.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a architettura d'interni

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA