MAGAZINE
Logo Magazine

Allarme senza fili: come funziona e quanto costa

I sistemi di allarme wireless sono sempre più diffusi nelle nostre abitazioni perché consentono di avere sotto controllo la situazione tramite lo smartphone

Chiedi un preventivo per
antifurto casa
richiedi un preventivo gratis

Gli allarmi wireless sono sempre più diffusi e utilizzati, sia per la sicurezza domestica che per la protezione di fabbricati e locali commerciali. Si tratta di una soluzione ottimale per diverse ragioni: innanzitutto i sistemi di allarme wifi consentono di essere avvertiti via telefono, qualora fosse in corso un tentativo di intrusione all’interno della propria abitazione, inoltre sono esteticamente vantaggiosi rispetto agli impianti con filo: a fronte dello stesso livello di protezione, le telecamere e i sensori si possono installare senza la necessità di eseguire opere murarie, evitando la creazione di canaline all’interno delle quali posizionare i fili.

Qualche dubbio sull’efficienza degli impianti d’allarme wifi era sorto all’inizio dell’era wireless, quando si pensava che i segnali che viaggiavano via etere potessero essere intercettati. In effetti i sistemi antintrusione tradizionali via cavo sono ancora adesso molto usati, preferiti da alcune aziende, banche e catene commerciali. In ogni caso l’antifurto per la casa senza fili garantisce un elevato standard di sicurezza per l’abitazione, anche perché è dotato di sistemi antisabotaggio che comunicano su più frequenze. Se si opta per questa soluzione, però, è importante scegliere il miglior antifurto per la casa wireless disponibile, rivolgendosi ad un installatore competente e professionale, che vi farà un preventivo sull’installazione dell’allarme senza fili e stabilirà quali sono le componenti più adatte per la sicurezza dell’immobile.

Gli elementi principali di un impianto di videosorveglianza wireless sono:

  • sensori
  • telecamere
  • centralina

Tutti questi dispositivi sono dotati di protezioni antistrappo e antisabotaggio, che rilevano le possibili aperture ed eventuali manomissioni. Inoltre sono gli allarmi senza fili sono alimentati da batterie a lunga durata, con un’autonomia che può coprire senza problemi anche diversi giorni, mentre i modelli più avanzati ed ecosostenibili sono collegati direttamente con i pannelli fotovoltaici per la generazione di energia elettrica pulita.

Funzionalità principali degli allarmi wireless

Gli impianti di sicurezza senza fili devono avere determinate caratteristiche per funzionare al meglio. I modelli più evoluti, con tecnologia a tripla frequenza, dispongono di sensori in grado di trasmettere contemporaneamente su più frequenze (in particolare i canali a 433, 434 e 868 MHz). In questo caso anche centraline e sirene sono a tripla frequenza, inoltre il sistema può essere gestito da remoto tramite apposite applicazioni per i dispositivi mobili, comunicando via SMS e telefonicamente con il proprietario dell’abitazione. In caso di allarme l’antifurto senza fili invia automaticamente un messaggio direttamente sull’app, mandando anche SMS ed eseguendo telefonate verso tutti i numeri memorizzati.

Un’altra funzione degli allarmi wireless è l’ascolto ambientale, ossia la possibilità di poter sentire cosa succede in casa in caso di effrazione. Oltre a ciò questi impianti sono dotati di una sirena integrata, in grado di funzionare per molte ore anche se manca la corrente grazie alle batterie di emergenza. Esiste anche un’interfaccia web, che consente di programmare facilmente l’antifurto senza fili, con una funzione estremamente utile per tenere sempre sotto controllo il livello di carica delle batterie e di tutte le componenti dell’impianto. Allo stesso modo le telecamere senza fili del sistema si attivano automaticamente, registrando l’area di riferimento qualora dovesse scattare un allarme.

Prezzi degli allarme di casa wifi

Un sistema di allarme senza fili per la casa di buona qualità, che include una centralina, una serie di sensori per finestre e porte, sensori di movimento, un telecomando per il controllo a distanza e una sirena d’allarme, può costare intorno ai 600 euro (sapevi però che l’antifurto si può detrarre dalle tasse?).

Ovviamente questo è il prezzo del kit d’antifurto senza fili di base, valore che aumenta con l’aggiunta di altre componenti come le telecamere wireless, centraline più avanzate e sistemi antisabotaggio sofisticati. Ad esempio un telecomando extra costa intorno ai 24 euro, i sensori di movimento supplementari dai 30 ai 120 euro ciascuno, le telecamere di videosorveglianza da 100 a 300 euro cadauna, mentre i controlli smart per la casa possono arrivare fino a 300 euro.

Nel complesso i prezzi di un allarme senza fili completo, per un’abitazione di medie dimensioni, sono di circa 1.500 euro, considerando un impianto di qualità adeguata. La spesa può variare a seconda dei metri quadri da coprire, delle tecnologie impiegate e della tipologia dei singoli dispositivi. Anche la manodopera può variare molto, in base all’azienda e alla provincia di residenza. Per questo motivo è importante rivolgersi solo ed esclusivamente a ditte specializzate, imprese in grado di eseguire un lavoro a regola d’arte e rilasciare regolare fattura, certificando il sistema di allarme wireless e garantendo la qualità dell’installazione. Allo stesso tempo è fondamentale poter contare su un servizio di manutenzione e pronto intervento, per richiedere assistenza immediata in caso di danneggiamenti o manomissioni dell’antifurto senza fili.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a antifurto casa
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali